ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

22 gennaio 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 04:35 GMT+1



29 dicembre 2021

Seul ritiene che per lo Stato non sia questo il momento di uscire dal capitale della HMM

Moon: «il nostro ruolo è quello di rendere l'oca forte in modo che possa continuare a deporre uova d'oro»

Ora non è il momento di privatizzare la HMM. La principale compagnia di navigazione containerizzata sudcoreana ha quale suo azionista di riferimento la banca statale per lo sviluppo Korea Development Bank (KDB), che ne detiene il 25% del capitale, ed è partecipata anche con oltre il 3% del capitale dalla Korean Ocean Business Corporation (KOBC), la società pubblica la cui missione è promuovere lo sviluppo economico incrementando la competitività del trasporto marittimo sudcoreano, società che è stata istituita nel 2017 a seguito del traumatico fallimento della compagnia di navigazione sudcoreana Hanjin Shipping avvenuto l'anno precedente.

Che lo Stato non debba uscire in questo momento dal capitale della HMM lo ha affermato il ministro degli Oceani e della pesca di Seul, Seong-Hyeok Moon, che, specificando di confidare che il giorno in cui HMM potrà diventare indipendente giunga presto, ha spiegato che questo non è il momento di vendere. La dichiarazione del ministro è giunta a tacitare le voci di chi in Corea sollecita l'uscita degli azionisti pubblici dalla HMM, ora che la compagnia sta beneficiando della fase di eccezionale crescita dei risultati finanziari delle società di navigazione che operano nel segmento del trasporto containerizzato.

Ricordando che l'attuale fase positiva giunge dopo un decennio assai negativo per il settore marittimo durato sino allo scorso anno, il ministro Moon ha fatto notare che l'attuale boom è uno degli effetti della pandemia di Covid-19 e della congestione dei porti. Ora - ha precisato - «il nostro ruolo è quello di rendere l'oca forte in modo che possa continuare a deporre uova d'oro».

Moon ha ricordato inoltre che il prossimo 12 gennaio è in programma una nuova riunione della Korea Fair Trade Commission incentrata sul livello dei noli applicati dalle compagnie di navigazione containerizzate nazionali ed estere, meeting che seguirà quello dello scorso maggio quando la KFTC aveva proposto l'imposizione di sanzioni sino a 800 miliardi di won (673 milioni di dollari) a 23 compagnie di navigazione, tra cui la HMM, per aver concordato dal 2003 al 2018 il livello dei prezzi del trasporto marittimo. Multe - ha ricordato il ministro Moon - che ad avviso del Ministero degli Oceani e della pesca non devono essere comminate in quanto in quel periodo gli armatori avevano praticato livelli dei noli inferiori a quelli concordati inizialmente con caricatori e spedizionieri.

PSA Genova Pra
LineaMessina

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail