testata inforMARE

29 marzo 2017 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 07.16 GMT+2

Unione Europea


Alla Martek Marine una rilevante commessa dell'agenzia europea EMSA per la fornitura di droni per il settore marittimo
Verranno impiegati per potenziare i controlli dei confini marittimi e la sorveglianza e il monitoraggio del traffico marittimo

La Commissione UE conferma sanzioni per 776,5 milioni di euro a undici compagnie aeree del settore cargo
L'analoga decisione di fine 2010 era stata annullata dal Tribunale dell'Unione Europea

Lo scorso anno il numero dei crocieristi europei è cresciuto del +3,4%
Per la prima volta il mercato tedesco ha superato i due milioni di passeggeri

La Commissione Europea pressa perché la Spagna adegui la legislazione nazionale sul lavoro portuale alle norme UE
Il ministro spagnolo de la Serna ha prospettato il rinvio di alcuni giorni del voto sullo specifico decreto-legge

Dieci associazioni europee dello shipping invitano l'UE a fare di più per promuovere il trasporto marittimo
«C'è bisogno - sottolineano CLIA Europe, EBA, ECASBA, ECSA, EMPA, ETA, ETF, EuDA, Interferry e WSC - di una nuova strategia per lo shipping valida per il prossimo decennio, che vada al di là del 2018»

Uno studio commissionato dall'ECSA indica alcuni aspetti da migliorare della politica europea per lo shipping
Il settore continua ad essere competitivo, ma è sotto pressione

Nell'Unione Europea l'industria dello shipping dà lavoro direttamente a 640mila persone
Sono 207mila i marittimi di nazioni UE/SEE

ECSA, l'approccio regionale UE alle emissioni dello shipping favorisce i porti extra-UE del Med e quelli inglesi post-Brexit
Rammarico dell'associazione armatoriale per il sostegno espresso dalle associazioni dei porti e degli spedizionieri al recente voto del Parlamento UE

Feport invita gli armatori a “darsi una mossa” e ad impegnarsi per risolvere la questione delle emissioni delle navi in sede IMO
Kerdjoudj-Belkaid: «se una delle parti non provvede ad una riduzione delle emissioni di carbonio, il risultato complessivo rimarrà insoddisfacente e al di sotto degli obiettivi»

Gli armatori tedeschi sono furiosi per l'inclusione dello shipping nel sistema europeo di scambio di emissioni
Nagel: «chi vuole ridurre in modo sostenibile le emissioni di CO2, deve impegnarsi a farlo attraverso un regolamento a livello mondiale presso l'IMO»

Il Parlamento UE ha votato a favore dell'inclusione dello shipping nel sistema di scambio di emissioni ETS a partire dal 2023
Ryckbost (ESPO): il voto dovrebbe essere inteso come uno sprone per velocizzare i lavori dell'IMO. Verhoeven (ECSA): non è il modo di procedere. L'ICS esorta gli Stati UE a respingere la proposta

Nuovi fondi per finanziare i progetti di infrastrutture di trasporto nell'Unione Europea
Risorse proverranno anche dal Fondo europeo per gli investimenti strategici

Mercoledì il Centro Servizi per il Mare verrà presentato al Parlamento europeo
Supporta, tra l'altro, lo sviluppo di alcuni progetti strategici finanziati attraverso il programma CEF

Missione dell'Agenzia Europea per la Sicurezza Marittima in Italia
Confronto a Roma e a Genova con il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto

Feport confida che l'implementazione del regolamento sui porti consenta di rilasciare le opportunità potenziali contenute nella norma
Kerdjoudj-Belkaid: l'adozione del testo crea aspettative circa un miglioramento delle norme di governance dei porti e circa investimenti più mirati

Il Consiglio dell'UE ha adottato il regolamento sulla fornitura di servizi portuali e la trasparenza finanziaria dei porti
Entrerà in vigore 20 giorni dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea

L'ECSA invita l'UE ad aprire al più presto l'elenco europeo degli impianti di riciclaggio delle navi a paesi terzi
Verhoeven: è necessario includervi cantieri che già soddisfano gli standard internazionali stabiliti dalla Convenzione di Hong Kong

L'IMO esorta l'UE a non assumere una decisione unilaterale sulle emissioni dello shipping
Lim: sarebbe non solo prematura, ma avrebbe anche un grave impatto sul lavoro portato avanti dall'International Maritime Organization

La Commissione Europea ha definito il primo elenco europeo degli impianti di riciclaggio delle navi
Tra i 18 stabilimenti approvati non figurano cantieri italiani

La Commissione Europea ha approvato i programmi italiani di incentivi Ferrobonus e il Marebonus
Bruxelles ha confermato che sono conformi alle norme UE sugli aiuti di Stato

››› Archivio notizie       



Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza
Indice Prima pagina

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail