testata inforMARE

20 settembre 2017 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 20.12 GMT+2

Unione Europea


Domani a Genova si terrà una tavola rotonda sul regolamento europeo sui servizi portuali
Gruppo Antichi Ormeggiatori e ANGOPI ospitano l'assemblea dell'associazione europea e internazionale degli ormeggiatori

Bruxelles rinvia la decisione sull'istituzione di uno strumento finanziario che agevoli il riciclaggio delle navi sicuro e compatibile con l'ambiente
NGO Shipbreaking Platform invita la Commissione Europea ad agire subito introducendo la licenza di riciclaggio delle navi

L'EMSA attiva il sistema THETIS-MRV per il monitoraggio, la comunicazione e la verifica delle emissioni di CO2 delle navi
La raccolta e trasmissione dei dati sulle emissioni di anidride carbonica generate dal trasporto marittimo diventerà obbligatoria il 1° gennaio 2018

Bruxelles rinnova l'esortazione a Francia e Belgio ad abolire le esenzioni fiscali per i porti
Dal prossimo 1° gennaio dovrà essere applicato esclusivamente il regime fiscale generale sulle società

Proposta della Commissione UE per migliorare la tutela dei marittimi in caso di abbandono della nave in porti esteri
Previsto il recepimento nel diritto dell'UE dello specifico accordo siglato a fine 2016 dalle parti sociali (ECSA ed ETF)

Accordi dell'Escola Europea di Short Sea Shipping per contribuire allo sviluppo dell'intermodalità in Italia
Sono stati siglati con l'Associazione Logistica dell'Intermodalità Sostenibile e con l'Istituto Tecnico Superiore per la Logistica Puglia

La BERS eroga un prestito alla turca Alternative Transport per l'acquisto di una nave ro-ro
L'unità sarà impiegata sulla rotta tra i porti di Haydarpasa (Istanbul) e Trieste

La Corte di Giustizia dell'UE multa la Spagna per aver tardato a liberalizzare il settore dei servizi portuali
Stabilito il pagamento di una somma forfettaria di tre milioni di euro per 29 mesi di ritardo

A Trieste l'incontro annuale per l'implementazione dell'accordo sui trasporti marittimi UE-Cina
L'obiettivo è di migliorare le condizioni del trasporto marittimo di merci destinate e provenienti dalla Cina

L'UK Chamber of Shipping esorta l'UE a prendere atto che una Hard Brexit avrebbe un impatto negativo sui propri porti
«Non credo - ha affermato Platten -che l'UE abbia pienamente compreso questo aspetto»

Ok UE alla creazione di una joint venture tra Wärtsilä e China State Shipbuilding Corporation
Si occuperà della fornitura di sistemi elettrici e sistemi di automazione destinati ad essere installati sulle navi in Cina

La Commissione UE autorizza la fusione delle attività di trasporto marittimo containerizzato delle giapponesi “K” Line, MOL e NYK
Giudicato limitato l'impatto che la concentrazione avrà sulle rotte da e per l'Europa

Brexit, gli spedizionieri britannici chiedono al loro governo di assicurare che il Regno Unito rimanga nell'unione doganale dell'UE
Si temono l'imposizione di tariffe, maggiori controlli alle frontiere, l'introduzione di dichiarazioni doganali e di ulteriore burocrazia

L'IMO delibera l'introduzione nella SOLAS di standard più elevati per la stabilità delle navi passeggeri
Previsto l'aumento fino al 90% del livello di sicurezza delle grandi navi

L'ERFA esorta ad includere i costi esterni nei sistemi di tariffazione dei trasporti
Ciò - evidenzia l'associazione - incentiverebbe gli utenti ad adottare comportamenti più intelligenti e più ecologici

ECSA ed ICS invitano l'UE e la Cina a condividere la strategia dell'IMO per ridurre le emissioni di CO2 dello shipping
L'imposizione di soluzioni regionali - hanno ribadito Verhoeven e Hinchliffe - avrebbe un effetto controproducente

Feport, le recenti modifiche alle norme UE sui porti hanno creato un quadro favorevole agli investimenti
Bonz: è essenziale che gli atti legislativi siano applicati allo stesso modo ovunque e che non sia effettuata alcuna interpretazione estensiva delle disposizioni

Un nuovo gruppo di esperti assisterà la Commissione UE nella definizione e applicazione di norme in campo portuale
Faranno parte dell'European Ports Forum

Il Parlamento spagnolo ha approvato la seconda versione del decreto sul lavoro portuale
Crumlin (ITF): questo è ««un tradimento nei confronti dei lavori portuali spagnoli». I sindacati annunciano giornate di sciopero

La Commissione UE ha semplificato le regole sugli investimenti pubblici nei porti e negli aeroporti
Possibile investire fino a 150 milioni di euro nei porti marittimi e fino a 50 milioni nei porti interni senza previo controllo di Bruxelles

››› Archivio notizie       



Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza
Indice Prima pagina

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail