messaggio pubblicitario
testata inforMARE
messaggio pubblicitario
Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto

PORTO DI LIVORNO

AUTORITÀ PORTUALE

57100 Livorno, Scali Rosciano 6, tel 0586/848611 (segreteria 0586/848701-5), fax 0586/848710-848746
Presidente Nereo Marcucci
Segretario generale Francesco Ruffini

CAPITANERIA DI PORTO

57100 Livorno, piazza Sanità 1, tel 0586/21362
Comandante Capitano di.vascello Lorenzo Lazzari

LAVORATORI PORTUALI

Compagnia Lavoratori Portuali, 57100 Livorno, via S.Giovanni, tel 0586/841000
Presidente Roberto Piccini
Ha in concessione l'area operativa del Dole Term (Alto Fondale)

DOGANA

57100 Livorno Direzione piazza Arsenale, tel 0586/38041
Sezione marittima piazzale Portuale 2, tel 0586/24004
Sezione porto industriale via L.da Vinci, tel 0586/423349

ORGANIZZAZIONI DI CATEGORIA

Associazione Agenti Raccomandatari Marittimi ASAMAR
57100 Livorno, via Carabinieri 28, tel 586/885284

Associazione Case di Spedizione Marittime SPEDIMAR
57100 Livorno, corso Mazzini 260, tel 0586/884561
Presidente Bruno Lenzi

PLTC = Porto Livorno Terminal Container (costituita dalla CILP e dagli imprenditori portuali Bartoli, Favilli, Politi, Lorenzini, Intercontainers) - (Darsena Toscana: oltre 1000 m di banchina e area di oltre 200.000 mq, con capacità operativa di oltre 400.000 teu l'anno. Fervono le opere sul lato Est che raddoppieranno il terminal. La darsena Toscana è servita da 6 portainer <2 delle quali postPanamax>; è collegata al sistema autostradale e ferroviario). La PLTC ha alla darsena Toscana una zona di quasi 100.000 mq con 3 transtainer, 7 front-loaders e vari carrelli (nel 1994 ha movimentato circa 100.000 teu)
Presidente è il vice console della CLP.

Comitato Coordinamento Utenza Portuale
presidente 95-96 Amerigo Danti (è anche pres. Assoc. Industriali di Livorno e pres. sezione Marittima Confindustria).
Vice presidente Giovanni Spadoni.

CMP (Consorzio Movimentazione Petrolifera)
presidente ing. Mario Del Tredici.
Il Consorzio è formato da Agip Petroli, Agip Convegas, Agip Plas, Costiero Gas, Costieri D'Alesio, DOC, Toscopetrol.

SPIL = Società Porto Industriale Livorno
(braccio operativo pubblico per le realizzazioni imprenditoriali e territoriali).


ORGANIZZAZIONE PORTUALE

Il presidente dell'Autorità Portuale di Livorno, Nereo Marcucci, firma (febbraio 1996) l'atto di costituzione di quattro società cui sono conferite le quote di quattro terminal da privatizzare:

A capo delle società quattro "garanti", gli avvocati livornesi Giuseppe Angella, Antonio Bellesi, Giuliano Corsini, Ippolito Musetti.

Alle quattro società sono stati assegnati aree, piazzali, mezzi meccanici di banchina e personale dell'ex Azienda Mezzi Meccanici da portare a corredo delle gru.

Il 9 settembre 1996 prende il via il primo terminal privato, la Terminal Calata Orlando (capitale 800 milioni, presidente Luigi Del Corona, amministratore delegato Gabriele Gargiulo, direttore generale Federico Barbero) a cui partecipano:
50% Terminal Rinfuse Mediterranee (Carlo Laviosa srl, Pilade Giani srl, Giorgio Gragnani srl, Agrimar srl, Umberto Del Corona snc, F.lli Scardigli srl, CoSpeMar srl)
25% Compagnia Portuale Livorno scrl
25% Politi & Figli di Imbarchi e Sbarchi

Nei primi giorni di ottobre 1996 viene privatizzato il secondo terminal, il Terminal Valessini (capitale 400 milioni) a cui partecipano due gruppi: il primo è costituito dalla società figli di Nado Neri; il secondo da CILP (Compagnia Impresa Lavoratori Portuali), Intercontainer, Interrepairs, Doleterm e Sirio Volpi. Nel terminal vengono movimentati prodotti forestali in un magazzino doganale coperto di 5000 mq, e pianali in area nazionale e container frigo in area estera (complessivamente un piazzale di 8000 mq).

Il 7 dicembre 1996 inizia l’attività della Terminal Porto Commerciale su una superficie di 68.000 mq nelle zone M e K e aree sotto Paceco con magazzini Taf Nord, Alto Fondale e Docks Etruschi. Mezzi di sollevamento: due Paceco, una Ceretti da 30 tonnellate e tre Reggiane da 8/16 tonnellate. La società è gestita dalla Compagnia impresa dei lavoratori portuali, che ha firmato un contratto quadriennale (1997-2000) con la società svedese Star Shipping Bjorn Ostenword per lo sbarco di prodotti forestali

A fine 1996 viene assegnata la Darsena Toscana alla Terminal Darsena Toscana srl, di cui fanno parte la Sintermar, la Compagnia Impresa Lavoratori Portuali (CILP) e la Sinport (Fiatimpresit).


TRAFFICO CONTAINER 1995

Secondo statistiche della CdC il traffico nel 1995 è stato di 432.000 teu (371.000 nel 1994, +14,2%: incremento del 14,1% i pieni e 14,4% i vuoti. Più netta la differenza della crescita fra imbarchi +11% e sbarchi +17,1%).


Indice Prima pagina Pagina porti italiani

inforMARE - Piazza Matteotti 1/3 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail: admin@informare.it