testata inforMARE
29 novembre 2022 - Anno XXVI
Quotidiano indipendente di economia e politica dei trasporti
16:50 GMT+1
LinnkedInTwitterFacebook


COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTSANNO XXXIII - Numero 31 DECEMBRE 2015

TRASPORTO MARITTIMO

UFFICIALE LA FUSIONE FRA COSCO E CHINA SHIPPING

La Cina ha annunciato di avere pianificato la riorganizzazione di due importanti gruppi di trasporto marittimo con entrate combinate di oltre 40 miliardi di dollari USA, spianando la strada alla creazione di una delle maggiori linee di navigazione containerizzate e dimostrando l'intenzione del paese di creare protagonisti nazionali che siano competitivi a livello globale.

Come annunciato dalla Commissione Statale per la Supervisione e l'Amministrazione dei Beni Patrimoniali in una dichiarazione rilasciata l'11 dicembre dal Consiglio di Stato sul proprio sito web, i gruppi China Ocean Shipping e China Shipping consolideranno le operazioni.

Secondo l'agenzia di stampa Xinhua, ciò comporta la creazione di quattro enti quotati in borsa che si concentreranno ciascuno su un aspetto dell'attività di trasporto marittimo: trasporto marittimo containerizzato, finanziamento del trasporto marittimo, trasporto marittimo di petrolio e gas ed attività terminalistiche globali.

Le varie unità devono ancora effettuare i relativi annunci.

La Cina sta revisionando le inefficienti compagnie di navigazione statali al fine di sostenere un'economia avviata alla sua crescita più lenta degli ultimi 25 anni.

Il piano mira ad effettuare tagli nei settori afflitti da eccesso di capacità creando nel contempo ditte competitive a livello mondiale in settori ad alto valore quali l'aerospaziale e la tecnologia ferroviaria avanzata.

La Bloomberg News aveva riferito della possibilità di combinazione delle due compagnie di navigazione cinesi il 7 agosto scorso.

Tre giorni dopo, almeno otto unità quotate in borsa dei gruppi China Shipping e Cosco avevano sospeso gli scambi a Hong Kong e Shanghai, citando “importanti transazioni” delle società-madri.

Quattro aree

Secondo la Xinhua, una volta ultimata la ristrutturazione, la China Cosco Holdings sarà l'ente quotato in borsa per il trasporto marittimo containerizzato, rilevando le navi portacontainer ed i contenitori dalla China Shipping Container Lines, nota anche come CSCL, sulla base di noleggi.

A detta di Alphaliner, la combinazione delle sue attività di linea containerizzate darebbe all'ente combinato una quota percentuale del 7,7 del mercato containerizzato, superando la Hapag-Lloyd AG per divenire la quarta forza del settore.

La stessa Alphaliner afferma che la CMA CGM, che all'inizio del mese aveva acquisito la Neptune Orient Lines Ltd., conserverebbe la propria terza posizione con una quota di mercato dell'11,5%.

La CSCL prenderà in carico i servizi finanziari del trasporto marittimo, mentre la Cosco Pacific Ltd si occuperà delle attività terminalistiche globali combinate dopo avere acquisito i moli detenuti dalla China Shipping CSCL.

La China Shipping Development Co. sarà il punto focale delle attività di trasporto di petrolio e gas.

Precedente ferroviario

L'accordo dell'11 dicembre sul trasporto marittimo fa seguito alla fusione nello scorso mese di maggio fra CSR Corp. e China CNR Corp. allo scopo di costituire la CRRC Corp., un produttore di equipaggiamenti ferroviari che sovrasta i rivali esteri Siemens AG ed Alstom SA.

Quell'iniziativa è una dimostrazione delle intenzioni della Cina di realizzare enormi società le cui economie di scala consentirebbero loro di competere in modo più aggressivo in ordine agli accordi con ditte estere.

All'inizio di dicembre la China Minmetals Corp., maggior commerciante di metalli del paese, ha concordato di acquisire la China Metallurgical Group Corp., un gruppo statale di ingegneria civile ad attività minerarie.

La SESAC sta predisponendo un fondo statale allo scopo di assorbire i debiti inesigibili del settore minerario, gente che, come ha dichiarato, ha familiarità al riguardo.

La Cina ha istituito la mattina dell'11 dicembre un termine di scadenza di due anni per le imprese in perdita appartenenti al governo centrale per migliorare le proprie prestazioni, ai sensi del quale le ditte che subiscono perdite per tre anni consecutivi sono soggette alla chiusura, mandando nel contempo un segnale alle ditte controllate dai governi provinciali affinché intensifichino la propria azione.

Problemi marittimi

Combinare le operazioni potrebbe aiutare le compagnie di navigazione ad ampliare la propria presenza ed a migliorare il potere contrattuale, ma non riuscirebbe nell'immediato a risolvere il problema dell'eccesso di capacità che il settore ha dovuto affrontare negli ultimi anni.

Secondo la Drewry Shipping Consultants Ltd, ci si aspetta che questo ed il prossimo anno vangano consegnate navi con una capacità combinata di circa 2,9 milioni di contenitori da 20 piedi, anche se le linee di navigazione stanno ritirando navi da alcuni traffici allo scopo di far salire le tariffe nel corso della lenta stagione invernale.

Secondo la Shanghai Shipping Exchange, le tariffe a pronti per trasportare un container da 20 piedi dall'Asia all'Europa sono diminuite sino a 275 dollari USA nella settimana terminata il 4 dicembre, in ribasso del 50% rispetto alla settimana precedente.

Le tariffe verso la Costa Occidentale statunitense sono calate sino a 891 dollari USA per un box da 40 piedi.

Il 7 dicembre, la CMA CGM ha presentato un'offerta d'acquisto della Neptune Orient per 2,4 miliardi di dollari USA, un accordo finalizzato a consolidare le posizione della CMA CGM quale terza maggiore compagnia di navigazione containerizzata del mondo ed a colmare il divario con il leader del mercato A.P. Møller-Maersk A/S.

Le compagnie devono ottenere l'approvazione da parte degli Stati Uniti, dell'Europa e della Cina per poter portare a termine l'acquisizione entro il mese di agosto.

La China Shipping Container Lines, settima linea di navigazione containerizzata al mondo secondo il sito web della Alphaliner, partecipa ad un'alleanza con la CMA CGM e la United Arab Shipping Co., mentre la Cosco, sesta al mondo in ordine di grandezza, fa parte della CKYHE.

Entrambe le compagnie di navigazione cinesi effettuano operazioni terminalistiche portuali così come trasporto marittimo containerizzato ed attività di trasporto di rinfuse secche.

Il gruppo China Shipping ha conseguito entrate per 82,8 miliardi di yuan (12,8 miliardi di dollari USA) nel 2014, mentre il gruppo Cosco secondo il suo sito web ha conseguito entrate pari a 169,8 miliardi di yuan.
(da: gcaptain.com, 11 dicembre 2015)



DALLA PRIMA PAGINA
Uno studio dell'UIRR sollecita investimenti per realizzare una rete europea di trasporto intermodale efficiente
Bruxelles
Necessari 490 miliardi di euro per l'infrastruttura ferroviaria TEN-T e 47 miliardi di euro provenienti per l'ampliamento e il potenziamento delle risorse intermodali
Uniport sollecita misure urgenti per neutralizzare gli effetti della crisi energetica sui porti
Roma
Chiesta anche una sterilizzazione dell'indicizzazione annuale dei canoni di concessione demaniali per il triennio 2023-2025
Analisi dell'UNCTAD sul trasporto marittimo nel 2021, anno di ripresa e da incorniciare per il segmento dei container
Ginevra
Futuro all'insegna dell'incertezza. Tra agosto e settembre i noli dei servizi containerizzati sono calati drasticamente, ma risultano comunque più che doppi rispetto alle medie pre-pandemia
L'ultima lettura del barometro della WTO sugli scambi mondiali delle merci indica “pioggia”
Ginevra
Atteso un rallentamento del commercio anche nel 2023
Avviata nel porto di Danzica la costruzione del terzo container terminal di Baltic Hub
Danzica
Il progetto comporta un investimento di 450 milioni di euro
Samsung Heavy Industries porta a termine con successo un test di navigazione autonoma
Seul
La sperimentazione su una rotta di circa 950 chilometri
Porto di Gioia Tauro, ok del Comitato di gestione all'abbattimento delle tasse d'ancoraggio
Gioia Tauro
Stanziate le risorse per la realizzazione della struttura polifunzionale di ispezione transfrontaliera
Uiltrasporti, il governo non sostiene la decarbonizzazione del settore trasporti
Roma
Tarlazzi: assenti o insufficienti le misure nella bozza della nuova legge di Bilancio
Anche lo slancio dei risultati economici della CMA CGM ha perso forza
Marsiglia
Nuovo record di ricavi trimestrali. Nel periodo luglio-settembre i carichi trasportati dalla flotta sono tornati a crescere
Affidata la progettazione dell'elettrificazione di banchine dei porti di Bari e Brindisi
Bari
Contratto del valore di 488mila euro
La giapponese MOL ordinerà due nuove navi da crociera
Tokyo
Investimento di 100 miliardi di yen per unità da 35.000 tsl
Il porto di Trieste cresce nei primi dieci mesi del 2022 ma arretra nell'ultimo quadrimestre
Trieste
Nel periodo luglio-ottobre movimentate 18.325.525 tonnellate di carichi (-7,7%)
Hupac incrementerà la frequenza del servizio intermodale Rotterdam-Pordenone
Chiasso
Salirà da tre a cinque rotazioni a settimana
Assarmatori, le tempistiche di applicazione dell'ETS per il trasporto marittimo, in particolare per le Autostrade del Mare, e per il trasporto stradale devono essere allineate
Roma
Messina: è necessario prevenire pericolosi, e potenzialmente irreversibili, fenomeni di trasferimento modale
MSC ha preso in consegna il proprio primo aereo cargo
Ginevra
Verrà impiegato tra Cina. USA, Messico ed Europa
La russa Uralchem sta realizzando un terminal portuale a Taman, in Crimea, per l'esportazione di ammoniaca
Mosca
Dovrebbe diventare operativo entro la fine del 2023
L'indiana Allcargo Logistics acquisisce il 75% del consolidatore tedesco Fair Trade
Mumbai
Investimento di circa 12 milioni di euro
Grimaldi potenzierà i collegamenti con la Grecia
Bari
La frequenza della linea Venezia - Bari - Patrasso diverrà giornaliera
Progetto per la produzione a bordo delle navi di idrogeno pulito e carbonio solido dal metano
Helsinki
Accordo tra le finlandesi Wärtsilä e Hycamite
Bucchioni: SNAM ha diritto di sviluppare la sua attività, ma il porto della Spezia ha il diritto di decidere come utilizzare le proprie infrastrutture
La Spezia
I terminal ex art.16 e art.18 - ha ricordato il presidente degli agenti marittimi - sono le imprese titolate a svolgere le operazioni di imbarco-sbarco merci
Nel terzo trimestre il traffico delle merci nel porto marocchino di Tanger Med è cresciuto del +19%
Ksar El Majaz
Nei primi nove mesi del 2022 l'incremento è stato del +11%
Progetto per realizzare un nuovo porto franco nel Galles
Londra
È stato presentato da Associated British Ports, da Port of Milford Haven e dalle contee di Neath Port Talbot e Pembrokeshire
PROSSIME PARTENZE
Visual Sailing List
Porto di partenza
Porto di destinazione:
- per ordine alfabetico
- per nazione
- per zona geografica
Nel 2021 il traffico delle merci nei porti dell'UE è aumentato del +4,1% (-3,5% sul 2019)
Bruxelles
Nel segmento dei container, il traffico in Italia è rimasto stabile mentre è cresciuto nelle altre principali nazioni marittime
BANCA DATI
ArmatoriRiparatori e costruttori navali
SpedizionieriProvveditori e appaltatori navali
Agenzie marittimeAutotrasportatori
PORTI
Porti italiani:
Ancona Genova Ravenna
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Livorno Taranto
Cagliari Napoli Trapani
Carrara Palermo Trieste
Civitavecchia Piombino Venezia
Interporti italiani: elenco Porti del mondo: mappa
MEETINGS
Genova, workshop “Nuove energie ai porti”
Genova
Si terrà venerdì a Palazzo San Giorgio
Interporto di Nola, convegno su ZES e logistica
Nola
Si terrà il 3 novembre
››› Archivio
RASSEGNA STAMPA
More than 80 injured as Indian police clash with Adani port protesters
(Reuters)
Unye Port Opened to the World
(Raillynews)
››› Archivio
FORUM dello Shipping
e della Logistica
Relazione del presidente Daniele Rossi
Napoli, 30 settembre 2020
››› Archivio
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail
Partita iva: 03532950106
Registrazione Stampa 33/96 Tribunale di Genova
Direttore responsabile Bruno Bellio
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso dell'editore
Cerca su inforMARE Presentazione
Feed RSS Spazi pubblicitari

inforMARE in Pdf Archivio storico
Mobile