testata inforMARE
29 January 2023 - Year XXVII
Independent journal on economy and transport policy
07:16 GMT+1
LinnkedInTwitterFacebook


CENTRO INTERNAZIONALE STUDI CONTAINERSANNO XXXVII - Numero 15 FEBBRAIO 2019

TRASPORTO FERROVIARIO

ACCORDO SUL CLIMA PER LA FERROVIA: CI ARRIVEREMO?

Il settore ferroviario punta ad una riduzione del 30% dei gas serra entro il 2030.

Ciò rientra nell'accordo sul clima sottoscritto a Katowice il mese scorso.

"Ci arriveremo?" è stata la domanda centrale fatta martedì sera a Bruxelles, dove rappresentanti del settore si sono incontrati per discutere gli impegni presi.

Tecnicamente, la cosa è fattibile, afferma Pete Harrison, direttore esecutivo per le politiche europee della European Climate Foundation.

"Esistono molteplici percorsi ed il 75% delle opzioni è già commercializzato.

Il restante 25% richiede innovazione".

Impegni

Gli impegni sono stati presi nel corso della 24a sessione della Conferenza delle Parti (COP24).

Il risultato è stato un chiaro manuale per mettere in atto l'Accordo di Parigi sul cambiamento climatico.

L'Unione Europea svolge un ruolo fondamentale nella diplomazia inerente al clima e ha spinto perché ci fossero ambizioni più alte nel rendere operativo l'Accordo di Parigi.

Inoltre, appena prima della COP24, la Commissione ha adottato una visione a favore di un'Europa ad impatto climatico zero entro la metà del secolo.

Il trasporto ferroviario svolge un ruolo importante in ordine al conseguimento di questi obiettivi, sottolinea la CER (European Railway and Infrastructure Companies), che ha organizzato la discussione in una tavola rotonda a Bruxelles il 29 gennaio.

Le emissioni di CO2 derivanti dalle ferrovie rappresentano meno del 3% delle emissioni di CO2 di cui è responsabile il trasporto, sebbene essa trasporti il 17% delle merci via terra e l'8% dei passeggeri in Europa, ha sottolineato il gruppo lobbistico.

Provvedimenti

I provvedimenti che potrebbero essere adottati dal settore sono ad esempio l'elettrificazione del materiale rotabile, il recupero dell'energia derivante dalla frenata, l'efficiente consumo energetico nella guida dei treni, le operazioni ferroviarie automatizzate o il miglioramento della gestione del traffico.

Nel contempo, sostiene la CER, i responsabili delle politiche dovrebbero concentrarsi sull'elettrificazione della rete ferroviaria, realizzare regole uguali per tutti nel confronto fra ferrovia e autotrasporto e supportare la ricerca e l'innovazione con particolare attenzione sulla vendibilità di tecnologie pulite e soluzioni multimodali.

Fondi disponibili

Stefan Vergote, responsabile della strategia e della valutazione economica della DG Azione per il Clima presso la Commissione Europea conviene sul fatto che la ferrovia è già all'avanguardia quale modalità di trasporto pulita.

Il livello di elettrificazione dovrebbe essere un esempio per molte altre modalità, sottolinea.

Tuttavia, esistono molti altri modi per ridurre ulteriormente la produzione di gas serra ed a questo riguardo ha evidenziato come esistano importanti fondi disponibili.

"Il 25% del bilancio complessivo dell'Unione Europea dovrebbe essere pertinente al clima.

Un buon esempio ne è il fondo Horizon Europe".

Il passaggio alla ferrovia

Allo scopo di contribuire alla realizzazione di un settore dei trasporti a zero emissioni, il passaggio alla ferrovia dovrebbe essere supportato a tutti i livelli, ritiene la CER.

Parte di questo impegno dovrebbe riferirsi all'internalizzazione dei costi esterni per tutte le modalità di trasporto.

Attualmente, addebiti sotto forma di vignette o pedaggi vengono applicati solo ai camion in circa il 20-25% delle autostrade e strade principali d'Europa.

Di conseguenza, i camion pagano, mediante tasse e pedaggi, circa il 70-90% dei loro costi infrastrutturali ed esterni complessivi, mentre se si tiene conto di tutte le strade in Europa, la copertura dei costi è in media del 30%.

Al contrario, nota la CER, il settore ferroviario paga addebiti basati sulla distanza ovunque in Europa, coprendo almeno il costo diretto dell'uso dell'infrastruttura, oltre spesso ad una maggiorazione.

"Un settore del trasporto europeo efficiente richiede una concorrenza leale fra le modalità, con riscossione appropriata sia per le esternalità che per le infrastrutture".

Allo stesso tempo, un dirottamento modale non è possibile senza i necessari miglioramenti per rendere la ferrovia più attraente.

Il parlamentare europeo Wim van Camp commenta: "Uno spostamento modale è quasi impossibile, dal momento che la ferrovia è antiquata e per nulla flessibile".

A suo parere, se essa volesse davvero conseguire la propria quota di mercato, dovrebbe accelerare gli sviluppi.
(da: railfreight.com, 30 gennaio 2019)



Confitweapon's satisfaction with the EU parliamentary committee's approval of the provisions on naval credit
Rome
For many years, it has been for many years to strive to ensure that, for bank regulatory purposes, the naval credit is gradually assimilated to infrastructure.
Investing in the Blue Economy to create jobs, raise income levels, and reduce emissions
Losanne
This suggests a scientific study published in "Frontiers in Marine Science"
Inaugurated in Arenzano the new School of High Training for Doctors of Bordo
Arenzano
Messina (Assshipowners) : It is a concrete response to the real and compelling need to ensure the health and safety of those navigating
SAILING LIST
Visual Sailing List
Departure ports
Arrival ports by:
- alphabetical order
- country
- geographical areas
Last year, freight traffic in South Korean ports decreased by -2.3%
Seoul
The containers were equal to 28.8 million teu (-4.1%)
Initiative to activate Livorno an ITS path dedicated to logistics and transport
Livorno
To Noghere a new productive cluster integrated at the port of Trieste
Trieste
The Port System Authority of the Eastern Adriatic Sea has purchased an area of 350,000 square meters
Monday in Rapallo will be held in the first edition of "Shipping, Transport & Intermodal Forum"
Genoa
The current situation and prospects of the maritime and logistics sector will be analyzed.
In Livorno a three days of Assoports to deepen the aspects of urban transformation in the port city
Livorno
Two of the association's technical groups will meet : the one specialized on the theme of port-city relations and that of urban planners.
Corsica Sardinia Ferries participates in Neoline's project to realize a ro-ro sailing ship
Corsica Sardinia Ferries participates in Neoline's project to realize a ro-ro sailing ship
Go Ligure
Will be employed on a transatlantic route
On Thursday in Milan a conference of Fedespedi on "The logistics digitalization and the PNRR"
Milan
Since 2020 the Federation has made its contribution to the construction of the Plan
RINA bought American Patrick Engineering
Genoa
It is an active engineering consulting firm primarily in the fields of infrastructure, transport and renewable energy
Last year the traffic in goods in the port of Ancona decreased by -2.3%
Ancona
Resumption of passengers
The ship inclinatasi in the port of Genoa has been subject to administrative detention.
Genoa
Ascertained over 20 deficiencies of which some particularly severe
Saipem awarded two offshore contracts for an amount of 900 million
Milan
Activities in the South Atlantic and the Sea of Norway
Changed Risso buys German Trident Special Risks
Genoa
In 2022, the Genovese company reached a premium volume of 440 million and net income of 57 million.
PORTS
Italian Ports:
Ancona Genoa Ravenna
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Leghorn Taranto
Cagliari Naples Trapani
Carrara Palermo Trieste
Civitavecchia Piombino Venice
Italian Interports: list World Ports: map
DATABASE
ShipownersShipbuilding and Shiprepairing Yards
ForwardersShip Suppliers
Shipping AgentsTruckers
MEETINGS
In Livorno a three days of Assoports to deepen the aspects of urban transformation in the port city
Livorno
You will meet two technical groups ...
On Thursday in Milan a conference of Fedespedi on "The logistics digitalization and the PNRR"
Milan
Since 2020 the Federation has made its contribution to the construction of the Plan
››› Meetings File
PRESS REVIEW
3rd oil tanker body found, 5 workers still missing
(Bangkok Post)
TAS Offshore in talks to build 27 tugboats
(The Star Online)
››› Press Review File
FORUM of Shipping
and Logistics
Relazione del presidente Daniele Rossi
Napoli, 30 settembre 2020
››› File
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genoa - ITALY
phone: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail
VAT number: 03532950106
Press Reg.: nr 33/96 Genoa Court
Editor in chief: Bruno Bellio
No part may be reproduced without the express permission of the publisher
Search on inforMARE Presentation
Feed RSS Advertising spaces

inforMARE in Pdf
Mobile