testata inforMARE
06 de febrero de 2023 - Año XXVII
Periódico independiente sobre economía y política de transporte
17:36 GMT+1
LinnkedInTwitterFacebook


CENTRO INTERNAZIONALE STUDI CONTAINERSANNO XXXVII - Numero 31 MARZO 2019

PROGRESSO E TECNOLOGIA

AUTOMAZIONE CON INTELLIGENZA

L'automazione è una tendenza in crescita in tutta una sequela di settori mondiali, agevolata dalla sempre maggiore complessità e scalabilità delle soluzioni digitali e dalle comunicazioni M2M (fra macchine).

Tuttavia, per i porti ed i terminal che effettuano operazioni nell'ambito di uno spazio competitivo, l'automazione è un importante investimento che necessita di competenze ed impegno al fine di far sì che essa funzioni.

Benché si convenga diffusamente fra gli esperti nel settore che tutto quello che possa essere automatizzato alla fine lo sarà, molti terminal non vedevano l'ora di automatizzare certi processi, oppure si sono messi ad aspettare di vedere come si stia sviluppando l'automazione prima di impegnarvisi sul serio.

In molti casi, l'approccio all'automazione e l'intelligente pianificazione per la sua messa in pratica rappresentano una seria barriera che impedisce ad alcuni porti e terminal di accedere all'enorme potenziale della tecnologia.

Di conseguenza, le competenze nel settore in ordine all'automazione e dove essa possa essere utilizzata nel modo più efficiente stanno diventando sempre più preziose.

Difficoltà di automazione

Avere a che fare con un passaggio tecnologico tanto complicato così come l'automazione giorno per giorno dei processi nell'ambito di un porto o di un terminal, i quali quasi tutti devono continuare a funzionare secondo la propria solita capacità nel corso dell'aggiornamento, mette gli operatori e le autorità a confronto con un certo numero di problematiche.

Per quanto l'ostacolo più ovvio da superare sia quello del costo, ci sono diverse altre questioni che devono essere risolte.

Un argomento del giorno al momento è quello del ruolo umano in un'era di automazione, dato che alcuni enti e sindacati dei lavoratori richiedono la protezione dei posti di lavoro, mentre altre istituzioni suggeriscono la riqualificazione dei professionisti del settore marittimo.

Più recentemente sono sorte difficoltà inerenti all'automazione da quello che Daniel Reiss e Joseph H. Discenza identificano in un libro bianco di Port Technology come la "eccessiva complessità" al contrario della semplicità: un insuccesso nell'attuazione che crea più problemi di quanti ne risolva.

Reiss e Discenza argomentano in modo chiaro la suddetta tesi in ordine alla completa automazione dei terminal container sostenendo che l'approccio frammentario di singole automazioni dei processi comporta solo ulteriori inefficienze che danneggiano le prestazioni invece di migliorare l'efficienza.

Collaborazione come soluzione

Fortunatamente, per i porti ed i terminal che sperano di trarre vantaggio dal movimento a favore dell'automazione che attualmente sta prendendo piede su scala globale esiste a disposizione il supporto esperto da parte di un numero sempre maggiore di consulenti nel campo del trasporto marittimo containerizzato.

Anche se molte di queste imprese lavorano nel contesto di un'ampia gamma di aree di attività, è chiaro che gli operatori non sono soli nella ricerca finalizzata a conseguire processi quotidiani più intelligenti, efficienti e sicuri.

È per questa ragione che lo stato contemporaneo dell'automazione portuale e terminalistica è più promettente che frustrante; ci sono molti esempi di attuazioni riuscite che hanno prodotto vantaggi a breve termine, così come promettono più vantaggi in futuro.

La Cina è certamente la figura di spicco in questo campo e con la volontà, lo spazio ed il sostegno finanziario per far sì che accada, ne potrà disporre.

Ciò detto, la Cina in realtà può beneficiare di una struttura politica, economica sociale unica che le ha consentito l'opportunità di automatizzare secondo modalità che il resto del mondo non si può permettere.

Le prospettive per l'automazione

Molti dei maggiori hub di traffico d'Europa stanno adesso accedendo al potenziale di automazione poiché le metodologie lavorative diventano più chiare.

Anversa, ad esempio, potrebbe intraprendere quell'approccio "frammentario" contro il quale si sono espressi alcuni consulenti, visto che l'introduzione di magazzini completamente automatizzati e gru senza equipaggio in tutte le attuali operazioni si è dimostrata essenziale poiché il porto continua a gestire volumi di carico sempre maggiori.

L'impulso procurato dall'automazione intelligente, messa qui in pratica in modo calcolato e considerato, è illustrato meglio dall'ulteriore impegno di Anversa con la propria "Smart Port Vision", dotata di piani già in corso per integrare più tecnologia autonoma con la comunità portuale complessiva.

Guardando avanti al futuro, sembra certo che nessun porto sarà un'isola che si emargini dal mondo per orientare il proprio sviluppo nel campo dell'automazione e della digitalizzazione.

La collaborazione con altri porti e consulenti di primo piano sarà decisiva per questo movimento e per far sì che un terminal o un porto sia dalla parte vincente e non da quella perdente.
(da: porttechnology.org, 13 marzo 2019)



En el puerto de Civitavecchia, se ha detenido un tráfico ilícito de residuos directos en África
Civitavecchia
Se incautaron tres lotes de mercancía para un peso total de 32 toneladas
Gruber Logistics abre dos oficinas en Turquía
Gruber Logistics abre dos oficinas en Turquía
Tiempo
El objetivo es aumentar el tráfico hacia y desde Europa a través del puerto de Trieste
El año pasado, el tráfico de mercancías en los puertos españoles creció un 3,5% por ciento.
Madrid
El año pasado, el tráfico de mercancías en los puertos españoles è creció un 3,5%
Reducción del tráfico de tránsito en contenedores. En el cuarto trimestre, hubo un descenso del -1,1% por ciento.
DP World ha sido galardonado con la carrera para hacer una terminal de contenedores en el puerto de Deendayal (Kandla)
Gandhidham
Joint venture Drydocks World-Aker Solutions para modernizar las unidades FPSO
Marfret aumenta la frecuencia del servicio de línea directa Italia-Egipto
Génova
Entrar en un segundo barco
Cargotec y Konecranes registran nuevos récords de ingresos anuales y trimestrales
Helsinki/Hyvinkää
En 2022, el valor de las nuevas órdenes adquiridas por los dos grupos aumentó un 9,8% y un 23,7%, respectivamente.
PROXIMAS SALIDAS
Visual Sailing List
Salida
Destinación:
- orden alfabético
- nación
- aréa geogràfica
En 2022 el valor de las nuevas órdenes adquiridas por ABB creció un 6,7%
Zúrich
Los resultados de la actividad comercial registraron un recorte trimestre tras trimestre
El año pasado, el tráfico naval en el estrecho del Bósforo disminuyó un -8,8%
Turquía
El año pasado el tráfico de buques en el Estrecho de Bosphorus è disminuyó un -8,8%
En el último trimestre de 2022, la reducción fue de -5,1%
MSC incluirá el Puerto de Livorno en el West Med-Oriente Medio/India servicio
Ginebra
El enlace tiene una frecuencia semanal
UPS registra un descenso en la facturación tras 40 trimestres consecutivos de crecimiento
Atlanta
UPS registra un descenso en la facturación tras 40 trimestres consecutivos de crecimiento
En 2022, los ingresos superaron los 100.000 millones por primera vez.
En 2022 los ingresos del Grupo Wärtsilä aumentaron un 22%
Helsinki
El valor de las nuevas confirmaciones ha crecido un 6%
En 2023, se esperaban más de 400 cruceristas en sardos en comparación con 221mila el año pasado.
Cagliari
Hasta la fecha, están previstos 191 aeropuertos en los puertos de Cagliari, Olbia, Porto Torres, Golfo Aranci, Oristano y Arbatax.
Nuevo llamamiento de Grimaldi Euromed contra el ok al plan preventivo de Moby
Milán
Fue aprobado por el Tribunal General en Milán el pasado 24 de noviembre
Inteligencia artificial y navegación autónoma
Japón
Son los campos de actividad en los que los japoneses NYK y Gelia cooperarán
El puerto rumano de Constanza ha manejado un tráfico anual récord
Constancia
El puerto rumano de Constanza ha manejado un tráfico anual récord
Los contenedores fueron iguales a 772.046 teu (+ 22,2%)
PUERTOS
Puertos italianos:
Ancona Génova Rávena
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Liorna Taranto
Cagliari Nápoli Trapani
Carrara Palermo Trieste
Civitavecchia Piombino Venecia
Interpuertos Italianos: lista Puertos del mundo: Mapa
BANCO DE DATOS
Armadores Reparadores navales y astilleros
Expedicionarios Abastecedores de bordo
Agencias marítimas Transportistas
MEETINGS
En Livorno un tres días de Assoports para profundizar los aspectos de la transformación urbana en la ciudad portuaria
Livorno
Usted se reunirá con dos grupos técnicos ...
El jueves en Milán una conferencia de Fedespedi sobre "La digitalización logística y el PNRR"
Milán
Desde 2020 la Federación ha hecho su contribución a la construcción del Plan
››› Archivo
RESEÑA DE LA PRENSA
3rd oil tanker body found, 5 workers still missing
(Bangkok Post)
TAS Offshore in talks to build 27 tugboats
(The Star Online)
››› Reseña de la Prensa Archivo
FORUM de lo shipping y
de la logística
Relazione del presidente Daniele Rossi
Napoli, 30 settembre 2020
››› Archivo
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Génova - ITALIA
tel.: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail
Partita iva: 03532950106
Registrazione Stampa 33/96 Tribunale di Genova
Director: Bruno Bellio
Prohibida la reproducción, total o parcial, sin el explicito consentimento del editor
Búsqueda en inforMARE Presentación
Feed RSS Espacios publicitarios

inforMARE en Pdf
Móvil