testata inforMARE
8 février 2023 - Année XXVII
Journal indépendant d'économie et de politique des transports
20:57 GMT+1
LinnkedInTwitterFacebook


CENTRO INTERNAZIONALE STUDI CONTAINERSANNO XXXVII - Numero 31 MARZO 2019

PROGRESSO E TECNOLOGIA

AUTOMAZIONE CON INTELLIGENZA

L'automazione è una tendenza in crescita in tutta una sequela di settori mondiali, agevolata dalla sempre maggiore complessità e scalabilità delle soluzioni digitali e dalle comunicazioni M2M (fra macchine).

Tuttavia, per i porti ed i terminal che effettuano operazioni nell'ambito di uno spazio competitivo, l'automazione è un importante investimento che necessita di competenze ed impegno al fine di far sì che essa funzioni.

Benché si convenga diffusamente fra gli esperti nel settore che tutto quello che possa essere automatizzato alla fine lo sarà, molti terminal non vedevano l'ora di automatizzare certi processi, oppure si sono messi ad aspettare di vedere come si stia sviluppando l'automazione prima di impegnarvisi sul serio.

In molti casi, l'approccio all'automazione e l'intelligente pianificazione per la sua messa in pratica rappresentano una seria barriera che impedisce ad alcuni porti e terminal di accedere all'enorme potenziale della tecnologia.

Di conseguenza, le competenze nel settore in ordine all'automazione e dove essa possa essere utilizzata nel modo più efficiente stanno diventando sempre più preziose.

Difficoltà di automazione

Avere a che fare con un passaggio tecnologico tanto complicato così come l'automazione giorno per giorno dei processi nell'ambito di un porto o di un terminal, i quali quasi tutti devono continuare a funzionare secondo la propria solita capacità nel corso dell'aggiornamento, mette gli operatori e le autorità a confronto con un certo numero di problematiche.

Per quanto l'ostacolo più ovvio da superare sia quello del costo, ci sono diverse altre questioni che devono essere risolte.

Un argomento del giorno al momento è quello del ruolo umano in un'era di automazione, dato che alcuni enti e sindacati dei lavoratori richiedono la protezione dei posti di lavoro, mentre altre istituzioni suggeriscono la riqualificazione dei professionisti del settore marittimo.

Più recentemente sono sorte difficoltà inerenti all'automazione da quello che Daniel Reiss e Joseph H. Discenza identificano in un libro bianco di Port Technology come la "eccessiva complessità" al contrario della semplicità: un insuccesso nell'attuazione che crea più problemi di quanti ne risolva.

Reiss e Discenza argomentano in modo chiaro la suddetta tesi in ordine alla completa automazione dei terminal container sostenendo che l'approccio frammentario di singole automazioni dei processi comporta solo ulteriori inefficienze che danneggiano le prestazioni invece di migliorare l'efficienza.

Collaborazione come soluzione

Fortunatamente, per i porti ed i terminal che sperano di trarre vantaggio dal movimento a favore dell'automazione che attualmente sta prendendo piede su scala globale esiste a disposizione il supporto esperto da parte di un numero sempre maggiore di consulenti nel campo del trasporto marittimo containerizzato.

Anche se molte di queste imprese lavorano nel contesto di un'ampia gamma di aree di attività, è chiaro che gli operatori non sono soli nella ricerca finalizzata a conseguire processi quotidiani più intelligenti, efficienti e sicuri.

È per questa ragione che lo stato contemporaneo dell'automazione portuale e terminalistica è più promettente che frustrante; ci sono molti esempi di attuazioni riuscite che hanno prodotto vantaggi a breve termine, così come promettono più vantaggi in futuro.

La Cina è certamente la figura di spicco in questo campo e con la volontà, lo spazio ed il sostegno finanziario per far sì che accada, ne potrà disporre.

Ciò detto, la Cina in realtà può beneficiare di una struttura politica, economica sociale unica che le ha consentito l'opportunità di automatizzare secondo modalità che il resto del mondo non si può permettere.

Le prospettive per l'automazione

Molti dei maggiori hub di traffico d'Europa stanno adesso accedendo al potenziale di automazione poiché le metodologie lavorative diventano più chiare.

Anversa, ad esempio, potrebbe intraprendere quell'approccio "frammentario" contro il quale si sono espressi alcuni consulenti, visto che l'introduzione di magazzini completamente automatizzati e gru senza equipaggio in tutte le attuali operazioni si è dimostrata essenziale poiché il porto continua a gestire volumi di carico sempre maggiori.

L'impulso procurato dall'automazione intelligente, messa qui in pratica in modo calcolato e considerato, è illustrato meglio dall'ulteriore impegno di Anversa con la propria "Smart Port Vision", dotata di piani già in corso per integrare più tecnologia autonoma con la comunità portuale complessiva.

Guardando avanti al futuro, sembra certo che nessun porto sarà un'isola che si emargini dal mondo per orientare il proprio sviluppo nel campo dell'automazione e della digitalizzazione.

La collaborazione con altri porti e consulenti di primo piano sarà decisiva per questo movimento e per far sì che un terminal o un porto sia dalla parte vincente e non da quella perdente.
(da: porttechnology.org, 13 marzo 2019)



CMA CGM serait d'acquérir la compagnie de voile La Méridionale
Marseille
Pourparlers en cours avec le groupe STEF
Pine Musolino a été élu président de MEDPorts
Pine Musolino a été élu président de MEDPorts
Tunis
Jordi Torrent a été nommé secrétaire général de l'association
Les composantes positives des revenus générés par les "certificats blancs" peuvent être soumises à la taxe sur le tonnage
Rome
L'Agence du revenu interne a indiqué qu'elle répondait à une instance du Grimaldi Group.
L'an dernier, le trafic contenant-conteneur géré par HPH Trust a diminué de -7,3%
Singapour
L'an dernier, le trafic contenant-conteneur géré par HPH Trust a diminué de -7,3%
Le déclin de l'activité s'est produit au second semestre de 2022
Récompensé la proposition de financement de projet pour le nautique à être déchargé dans le port de Cagliari
Cagliari
Les travaux seront réalisés dans trois ans.
CMA CGM et Port Authority de Barcelone ont été autorisés à acquérir le Puerto Seco Azuqueca
Madrid
La lumière verte de l'horloger espagnol de la concurrence
La troisième course pour les liaisons maritimes avec les plus petites Sardas sera également déserte.
Cagliari
Les syndicats demandent instamment de revoir l'interdiction des appels d'offres, en particulier dans le cadre du profil économique
LES DÉPARTS
Visual Sailing List
Départ
Destination:
- liste alphabétique
- liste des nations
- zones géographiques
Dans le port de Civitavecchia, un trafic illicite de déchets directs en Afrique a été arrêté
Cyvitavecchia
Saisie trois lots de marchandises pour un poids total de 32 tonnes
Gruber Logistics ouvre deux bureaux en Turquie
Gruber Logistics ouvre deux bureaux en Turquie
Heure
L'objectif est d'accroître le trafic vers et en provenance de l'Europe à travers le port de Trieste
L'année dernière, le trafic de marchandises dans les ports espagnols a augmenté de 3,5%.
Madrid
L'année dernière, le trafic de marchandises dans les ports espagnols è a augmenté de 3,5%
Réduction du trafic de transit conteneurisé. Au quatrième trimestre, il y a eu une baisse de -1,1%.
DP World a reçu la course pour faire un terminal de conteneurs dans le port de Deendayal (Kandla)
Gandhidham
Joint venture Drydocks World-Aker Solutions pour moderniser les unités FPSO
Marfret augmente la fréquence des lignes directes Italie-Égypte
Gênes
Entrez un second navire
Cargotec et Konecranes enregistrent de nouveaux records de revenus annuels et trimestriels
Helsinki / Hyvinkää
En 2022, la valeur des nouvelles commandes acquises par les deux groupes a augmenté respectivement de 9,8% et 23,7%
En 2022, la valeur des nouvelles commandes acquises par ABB a augmenté de 6,7%
Zurich
Les résultats de l'activité commerciale ont enregistré un trimestre après trimestre
L'an dernier, le trafic maritime dans le détroit du Bosphore a diminué de -8,8%
Ankara
Le trafic maritime de l'an dernier dans le détroit de Bosphore è a diminué de -8,8%
Au dernier trimestre de 2022, la réduction était de -5,1%
Le SMC inclura le port de Livourne dans le service West Med-Middle East / India
Genève
Le lien a une fréquence hebdomadaire
PORTS
Ports Italiens:
Ancône Gênes Ravenne
Augusta Gioia Tauro Salerne
Bari La Spezia Savone
Brindisi Livourne Taranto
Cagliari Naples Trapani
Carrara Palerme Trieste
Civitavecchia Piombino Venise
Interports Italiens: liste Ports du Monde: Carte
BANQUE DES DONNÉES
Armateurs Réparateurs et Constructeurs de Navires
Transitaires Fournisseurs de Navires
Agences Maritimes Transporteurs routiers
MEETINGS
En Livourne, trois jours d'Assoports pour approfondir les aspects de la transformation urbaine dans la ville portuaire
Livourne
Vous rencontrerez deux groupes techniques ...
Jeudi à Milan une conférence de Fedespedi sur "La digitalisation logistique et le PNRR"
Milan
Depuis 2020, la Fédération a contribué à la construction du Plan.
››› Archives
REVUE DE LA PRESSE
L'Algérie investit 500 millions d'euros au Cameroun
(L'Expression)
3rd oil tanker body found, 5 workers still missing
(Bangkok Post)
››› Index Revue de la Presse
FORUM des opérateurs maritimes
et de la logistique
Relazione del presidente Daniele Rossi
Napoli, 30 settembre 2020
››› Archives
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Gênes - ITALIE
tél.: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail
Numéro de TVA: 03532950106
Presse engistrement: 33/96 Tribunal de Gênes
Direction: Bruno Bellio
Tous droits de reproduction, même partielle, sont réservés pour tous les pays
Cherche sur inforMARE Présentation
Feed RSS Places publicitaires

inforMARE en Pdf
Mobile