testata inforMARE

29 septembre 2022 Le quotidien en ligne pour les opérateurs et les usagers du transport 14:03 GMT+2



CENTRO INTERNAZIONALE STUDI CONTAINERS ANNO XXXVII - Numero 15 APRILE 2019

TRASPORTO STRADALE

L'UNIONE EUROPEA METTE FINE ALLE CABINE DEI CAMION A FORMA DI MATTONE: UN RISPARMIO IN TERMINI DI VITE UMANE ED EMISSIONI DI CARBONIO

Il 26 marzo i parlamentari europei hanno approvato una legge che cambierà letteralmente l'aspetto dei camion in Europa: dalle cabine a forma di mattone a quelle più rotonde.

T&E (Transport&Environment), che si è battuta per la riforma, afferma che le nuove progettazioni dei camion salveranno vite umane e faranno risparmiare in termini di emissioni di carbonio e consumo di carburante.

Il voto del Parlamento Europeo fa seguito all'accordo in pari data fra i governi ed i parlamentari europei riguardo ad uno standard di sicurezza "a visibilità diretta", anche questo finalizzato al miglioramento della sicurezza per i camion.

I produttori di camion saranno in grado di allungare la progettazione dei camion di 80-90 cm, ma solo se utilizzeranno tale spazio per assicurare una migliore visibilità dal sedile dell'autista, migliorare l'aerodinamica ed aggiungere nuove caratteristiche di sicurezza ed aumentare il comfort dell'autista.

Di conseguenza, ci si aspetta che le progettazioni delle nuove cabine dei camion in Europa comprendano parabrezza più grandi per potere vedere i ciclisti ed i pedoni e che abbiano una forma più aerodinamica per ridurre l'uso del carburante e l'inquinamento.

Le cabine curve dovrebbero inoltre deviare meglio i pedoni ed i ciclisti nelle collisioni, in modo tale che essi non finiscano sotto le ruote del camion.

James Nix, direttore trasporto merci alla T&E, afferma: "Questa riforma è vantaggiosa per tutti, settore e pubblico.

Il camion del futuro sarà più slanciato, riducendo il conto del carburante e le emissioni.

Esso sarà anche più sicuro a causa della migliore visibilità per l'autista dei ciclisti e dei pedoni in particolare.

E gli stessi camionisti avranno più comodità in cabina".

Attualmente, 4.000 persone muoiono ogni anno in incidenti correlati ai camion sulle strade europee.

I camion rappresentano appena il 2% dei veicoli su strada ma sono coinvolti nel 15% degli incidenti mortali.

Circa 1.000 di questi decessi riguardano ciclisti e pedoni.

1 Consiglio Internazionale sul Trasporto Pulito, Prove sul consumo di carburante dei trattori e rimorchi nell'Unione Europea e negli Stati Uniti (2018).

Le riforme ridurranno altresì le emissioni di carbonio dei camion ed il conto del carburante sino alla misura del 5% nei camion a lungo raggio (o sino al 10% se combinate con i nuovi motori e le nuove gomme). 1

I camion di nuova progettazione saranno consentiti sulle strade d'Europa dal 1° settembre 2020.

Tuttavia, i produttori europei di camion non hanno fornito alcuna indicazione in ordine a quando avvieranno la produzione di questi modelli più sicuri e puliti che risparmieranno sia vite umane che carburante per i propri clienti.

Conclude James Nix: "La prossima questione riguarda quanto presto i produttori trarranno vantaggio dal nuovo schema progettuale.

L'Unione Europea ha steso il tappeto rosso per la nuova generazione di cabine dei camion.

Se i produttori di camion europei non le procureranno, allora lo faranno i produttori statunitensi ed asiatici.

La gara è cominciata".
(da: transportenvironment.org, 26 marzo 2019)



PSA Genova Pra


Index Première Page Bulletin C.I.S.Co.
Page précédente

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Gênes - ITALIE
tél.: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail