testata inforMARE
08 February 2023 - Year XXVII
Independent journal on economy and transport policy
21:36 GMT+1
LinnkedInTwitterFacebook


CENTRO INTERNAZIONALE STUDI CONTAINERSANNO XXXVII - Numero 15 SETTEMBRE 2019

TRASPORTO INTERMODALE

RAIL CARGO: LA ROLA (AUTOSTRADA VIAGGIANTE) NEL CONTESTO DEL PIANO IN 10 PUNTI

In questi giorni stanno avendo luogo a Innsbruck colloqui ad alto livello sull'attuazione del piano in 10 punti che i partecipanti avevano formulato in occasione del summit sul traffico svoltosi alla fine di luglio a Berlino.

La RoLa (Autostrada Viaggiante) fa parte di questo piano.

Entro il 2010 le capacità degli attuali 200.000 camion possono essere incrementate sino a circa 450.000 camion all'anno.

In occasione del summit sul traffico svoltosi alla fine di luglio a Berlino i partecipanti hanno adottato un piano in 10 punti finalizzato ad alleviare la popolazione gravata dal traffico commerciale pesante lungo il corridoio del Brennero.

L'esito positivo dei colloqui è stato altresì accolto favorevolmente dalla ÖBB (Ferrovie Federali Austriache).

Attualmente stanno avendo luogo nella capitale dello stato federale del Tirolo colloqui ad alto livello riguardo al livello ufficiale di attuazione del piano in 10 punti.

La RoLa (Autostrada Viaggiante) da anni rappresenta un attraente ed efficace strumento per la riduzione del traffico che grava sulla popolazione tirolese ed è anche disponibile quale importante soluzione dell'attuale problema dei transiti attraverso il Passo del Brennero.

Nel piano in 10 punti, l'Autostrada Viaggiante è inclusa al punto numero nove alla voce "Incremento della capacità dell'Autostrada Viaggiante fra Wörgl e Trento ed altre località".

Attualmente, vengono offerti 18 treni al giorno in ciascuna direzione sull'asse Wörgl - Brennersee e tre treni in ciascuna direzione sull'asse Wörgl - Trento.

Con l'inizio della prima fase di preparazione il 1° gennaio 2020, saranno disponibili quotidianamente 21 treni in entrambe le direzioni sull'asse Wörgl - Brennersee ovvero tre treni in entrambe le direzioni sull'asse Wörgl - Trento.

Alla fine della fase di espansione, il 1° gennaio 2021, ci saranno 24 treni al giorno in entrambe le direzioni sull'asse Wörgl - Brennersee e 10 treni in entrambe le direzioni sull'asse Wörgl - Trento.

"Novità" - Dal 1° gennaio 2020 ci sarà un servizio con un treno giornaliero sull'asse Regensburg-Trento e ritorno, mentre dal 1° aprile 2020 l'offerta sarà estesa a quattro treni in ciascuna direzione sulla tratta Regensburg - Trento.

Alla fine della fase di espansione il 1° gennaio 2021 cinque treni al giorno saranno disponibili in ciascuna direzione sull'asse Regensburg - Trento.

INCREMENTO DELLE CAPACITÀ (CAMION) IN CIFRE

Asse

Attuale (2018/19)

Al 01.01.2021

Wörgl - Brenner

648 al giorno

864 a l giorno

186.624 all'anno

248.832 all'anno

Wörgl - Trento

126 al giorno

460 al giorno

36.228 all'anno

132.480 all'anno

Regensburg - Trento

---

230 al giorno

---

66.240 all'anno

Capacità complessive (camion)

206.000 all'anno

447.552 all'anno


Oltre 1.300 camion in meno sulle strade del Tirolo ogni giorno

Nel complesso, questo significa che nella configurazione definitiva ci sarà un treno RoLa all'ora in entrambe le direzioni sull'asse del Brennero, cosa che contribuirà ad alleviare i traffici camionistici su strada.

A piena capacità sulla RoLa, questo significherebbe oltre 1.330 camion in meno al giorno sulle strade del Tirolo.

Per quanto riguarda il materiale rotabile, il gruppo Rail Cargo della ÖBB dispone già del 58% di carri più silenziosi nel proprio parco mezzi per il trasporto di auto austriaco e per la fine del 2021 avrà convertito più del 90% del suo parco carri austriaco alle pastiglie dei freni più silenziose.

Anche le altre ferrovie stanno rapidamente equipaggiando il proprio materiale rotabile.

Inoltre, la ÖBB fa di tutto per evitare o almeno minimizzare il rumore.

Nel corso degli ultimi dieci anni sono stati investiti in media 16 milioni di euro all'anno in misure per la protezione dal rumore.

In tutta l'Austria sono stati realizzati 970 km di barriere e dighe antirumore lungo le linee della ÖBB.

Nella regione del Tirolo, sono stati realizzati circa 80 km di barriere e dighe antirumore.

"Le capacità ci sono.

Le ferrovie sono pronte" afferma l'amministratore delegato della ÖBB Andreas Matthä.

Attuazione del piano in 10 punti

"La RoLa sta già offrendo una opzione di trasporto ecocompatibile ad oltre 200.000 camion all'anno.

Queste capacità possono essere estese da qui al 20121 a quasi 450.00 camion" continua Matthä.

Anche Günther Platter, governatore del Tirolo, accoglie favorevolmente questo positivo sviluppo: "La ÖBB è una importante partner per il Tirolo sotto molti aspetti.

La ÖBB svolge un ruolo assai importante per quanto attiene la delocalizzazione, perché senza un'offerta buona e che funzioni per l'economia non ci avvicineremo neanche all'obiettivo della delocalizzazione.

È pertanto molto gratificante il fatto che la ÖBB abbia messo assieme un'offerta nel giro di brevissimo periodo di tempo che crea opportunità per una delocalizzazione a breve termine attraverso la RoLa.

Per me è importante che, oltre alla realizzazione di una infrastruttura ferroviaria ultramoderna, orientata al futuro e sostenibile con tratte di accesso e con il tunnel di base del Brennero, si stiano già adottando misure per delocalizzare, rendendo così l'uso della RoLa da parte dell'economia più pianificabile ed attraente.

Non c'è dubbio, tuttavia, che l'incremento della capacità della RoLa sia solo un tassello del mosaico della battaglia contro l'eccesivo traffico di transito.

Per questo richiedo che il piano in 10 punti di Berlino nella sua interezza - e soprattutto il pedaggio di corridoio - venga attuato più alla svelta possibile, altrimenti non ci sarà alcun sollievo per le popolazioni del Tirolo e della Baviera afflitte dai transiti".
(da: transportjournal.com/railcargo.com, 14 agosto 2019)



Agreement between Italian Academy of the Mercantile Navy and the AdSP Ligure Eastern
The Spezia
It provides for the study and analysis of the training needs of workers at the port terminals of Spezia and Marina di Carrara
CMA CGM would be to acquire ride-hailing company La Méridionale
Marseille
Talks in progress with the STEF Group
Pine Musolino has been elected president of MEDPorts
Pine Musolino has been elected president of MEDPorts
Tunis
Jordi Torrent has been appointed as the secretary-general of the association
Positive components of income generated by 'white certificates' may be subject to tonnage tax
Rome
The Internal Revenue Agency said it was responding to an instance by the Grimaldi Group.
Last year the container traffic handled by HPH Trust decreased by -7.3%
Singapore
Last year the container traffic handled by HPH Trust decreased by -7.3%
The decline in activity occurred in the second half of 2022
Awarded the proposal of project financing for the nautical to be discharged in the port of Cagliari
Cagliari
Work will be carried out in three years
CMA CGM and Port Authority of Barcelona have been allowed to acquire the Puerto Seco Azuqueca
Madrid
Green light of the Spanish antitrust watchman
The third race for maritime links with the smaller Sardas will also be deserted.
Cagliari
Trade unions urge to review the tender ban, particularly under the economic profile
SAILING LIST
Visual Sailing List
Departure ports
Arrival ports by:
- alphabetical order
- country
- geographical areas
In the port of Civitavecchia, an illicit trafficking of direct waste in Africa has been stopped
Cyvitavecchia
Seized three batches of merchandise for an overall weight of 32 tons
Gruber Logistics opens two offices in Turkey
Gruber Logistics opens two offices in Turkey
Time
The aim is to increase traffic to and from Europe through the port of Trieste
Last year, freight traffic in Spanish ports grew by 3.5% percent.
Madrid
Last year, freight traffic in Spanish ports è grew by 3.5% percent
Reduction of containerized transit traffic. In the fourth quarter, there was a decline of -1.1% percent.
DP World has been awarded the race to make a container terminal in the port of Deendayal (Kandla)
Gandhidham
Joint venture Drydocks World-Aker Solutions to modernize FPSO units
Marfret boosts frequency of direct line service Italy-Egypt
Genoa
Enter a second ship
Cargotec and Konecranes record new annual and quarterly revenue records
Helsinki / Hyvinkää
In 2022 the value of new orders acquired by the two groups increased by 9.8% and 23.7% respectively
In 2022 the value of new orders acquired by ABB grew by 6.7%
Zurich
Results of trading activity recorded a trimming quarter after quarter
Last year, naval traffic in the Bosphorus Strait decreased by -8.8%
Ankara
Last year ship traffic in the Strait of Bosphorus è decreased by -8.8%
In the last quarter of 2022, the reduction was -5.1%
PORTS
Italian Ports:
Ancona Genoa Ravenna
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Leghorn Taranto
Cagliari Naples Trapani
Carrara Palermo Trieste
Civitavecchia Piombino Venice
Italian Interports: list World Ports: map
DATABASE
ShipownersShipbuilding and Shiprepairing Yards
ForwardersShip Suppliers
Shipping AgentsTruckers
MEETINGS
In Livorno a three days of Assoports to deepen the aspects of urban transformation in the port city
Livorno
You will meet two technical groups ...
On Thursday in Milan a conference of Fedespedi on "The logistics digitalization and the PNRR"
Milan
Since 2020 the Federation has made its contribution to the construction of the Plan
››› Meetings File
PRESS REVIEW
L'Algérie investit 500 millions d'euros au Cameroun
(L'Expression)
3rd oil tanker body found, 5 workers still missing
(Bangkok Post)
››› Press Review File
FORUM of Shipping
and Logistics
Relazione del presidente Daniele Rossi
Napoli, 30 settembre 2020
››› File
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genoa - ITALY
phone: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail
VAT number: 03532950106
Press Reg.: nr 33/96 Genoa Court
Editor in chief: Bruno Bellio
No part may be reproduced without the express permission of the publisher
Search on inforMARE Presentation
Feed RSS Advertising spaces

inforMARE in Pdf
Mobile