testata inforMARE
05 de febrero de 2023 - Año XXVII
Periódico independiente sobre economía y política de transporte
08:41 GMT+1
LinnkedInTwitterFacebook


CENTRO INTERNAZIONALE STUDI CONTAINERSANNO XXXVII - Numero 31 OTTOBRE 2019

TRASPORTO INTERMODALE

LA SOLUZIONE DELL'ASSAI CONTROVERSA QUESTIONE CAMION CONTRO TRENO

Qual è più veloce?

Il treno o il camion per andare in Cina?

La risposta dipenderà dai punti di vista e quindi le diverse parti esprimono pareri variabili in ordine alla controversa questione treno contro camion per la direttrice da e verso la Cina.

In verità, la velocità del viaggio è più o meno la stessa.

Il vantaggio del camion sta nella consegna all'ultimo miglio, sottolinea Viacheslav Vikentyev della Delegazione Permanente per l'Eurasia dell'IRU.

L'IRU è un'organizzazione dell'autotrasporto globale appassionatamente coinvolta nelle iniziative per la ristrutturazione della Nuova Via della Seta.

"Quando i primi treni giunsero a Duisburg dalla Cina si trattava di un evento rivoluzionario.

Ora ci sono migliaia di treni lungo questa tratta.

Il prossimo passo è quello di diversificare il modo in cui le merci vengono spedite fra questi continenti" afferma Vikentyev.

Il 27 novembre Vikentyev parlerà in ordine a questo argomento in occasione dell'European Silk Road Summit.

Si riporta di seguito un'anteprima della sua presentazione.

Camion contro treno

A novembre del 2018, la Alblas Int. Transport ha organizzato un viaggio su strada da Khorgos (al confine con il Kazakhistan) alla città polacca di Slubice in 13 giorni.

Secondo Vikentyev un viaggio dallo stesso posto alla volta della Spagna potrebbe essere completato in 17-18 giorni.

In confronto, un viaggio da Xi'an nella Cina orientale a Mannheim in Germania viene effettuato in 15 giorni.

"In termini di velocità, il camion e il treno sono più o meno la stessa cosa.

Sono entrambi sicuramente più rapidi del trasporto via mare.

Ma il vantaggio del camion consiste nel fatto che esso assicura servizi da porta a porta di modo che non c'è necessità di trasbordo.

E questo può essere assai interessante per certe tipologie di prodotto" afferma il rappresentante dell'IRU.

I vantaggi dei TIR

Quest'anno, il governo cinese ha aperto tutti i suoi punti di controllo al trasporto internazionale su strada TIR.

È successo il 25 giugno.

Il TIR (Transport International Routiers) è un sistema di transito doganale e di garanzia internazionale applicabile a livello globale che consente alle merci di essere spedite da un paese di partenza, attraverso paesi di transito, alla volta di un paese di destinazione in vani di carico sigillati.

Con il TIR, il carico non dev'essere sottoposto a verifica o tirato fuori nel corso del viaggio.

Ciò significa che un trasporto camionistico può essere effettuato da un singolo autista dall'inizio alla fine.

Questo può far risparmiare un notevole quantitativo di tempo e denaro poiché non lo si perde a causa delle lunghe attese alle frontiere.

Questi vantaggi dei TIR sono ora disponibili per le tratte da e per la Cina, spiega Vikentyev.

Sorprendente

"Per la prima volta, ci sono stati autisti stranieri in Cina.

Tutto ciò è davvero una novità".

A marzo è stato effettuato un viaggio pilota con camion stranieri che hanno fatto ingresso in profondità nel territorio della Cina.

Dall'inizio dell'estate sono stati effettuati 250 viaggi da paesi come la Russia, la Polonia, la Germania, il Kazakhistan e la Turchia.

Ma le operazioni non sono state completamente prive di problemi, ci sono ancora ostacoli sulla strada.

"Poiché il TIR è una novità in questa parte del mondo, non tutti sono bene informati.

Qualcuno non conosce le nuove possibilità che hanno dinanzi a loro.

I camionisti vengono spesso fermati dalle autorità cinesi.

Gli ci vogliono uno o due giorni per chiarire se la spedizione è permessa.

Tali barriere devono essere rimosse se si vuole riuscire.

Al fine di farlo, abbiamo bisogno di far accrescere la consapevolezza".

Ambiente

È un momento problematico perché il settore del trasporto stradale possa dire di stare per immettere più camion sulle strade.

A causa dell'impatto ambientale dell'autotrasporto, il settore è sotto pressione e quello del trasporto merci ferroviario richiede il dirottamento dei traffici alla ferrovia.

Ma ci sarà sempre una domanda di trasporto su camion, afferma Vikentyev.

"La gente vorrà sempre pagare per consegne da porta a porta, specialmente quando si tratta di prodotti che richiedono consegne rapide e sicure.

Tuttavia i camion non subentreranno completamente al trasporto ferroviario di merci nel corridoio fra Europa e Cina" afferma il rappresentante dell'IRU.

"Queste modalità si integreranno a vicenda.

I traffici fra Cina ed Unione Europea hanno ora passato il segno dei 500 miliardi di dollari e ci si aspetta che raggiungano gli 800 miliardi di dollari entro il 2020, con una quota di traffico merci prossima ai 170 milioni di tonnellate.

A causa delle congestioni nelle rotte marittime e nei porti, i corridoi di trasporto terrestre eurasiatici potrebbero raggiungere l'8-10% dei traffici merci Cina-Unione Europea".

L'European Silk Road Summit

Si vuole saperne di più ascoltando la relazione di Viacheslav Vikentyev su questo argomento?

L'European Silk Road Summit si svolgerà dal 26 al 27 novembre a Venlo nei Paesi Bassi.

Le registrazioni per la partecipazione all'evento sono aperte.

Il programma dell'evento può trovarsi consultando il sito:
https://www.silkroadsummit.eu/programme/
(da: railfreight.com, 15 ottobre 2019)



DP World ha sido galardonado con la carrera para hacer una terminal de contenedores en el puerto de Deendayal (Kandla)
Gandhidham
Joint venture Drydocks World-Aker Solutions para modernizar las unidades FPSO
Marfret aumenta la frecuencia del servicio de línea directa Italia-Egipto
Génova
Entrar en un segundo barco
Cargotec y Konecranes registran nuevos récords de ingresos anuales y trimestrales
Helsinki/Hyvinkää
En 2022, el valor de las nuevas órdenes adquiridas por los dos grupos aumentó un 9,8% y un 23,7%, respectivamente.
En 2022 el valor de las nuevas órdenes adquiridas por ABB creció un 6,7%
Zúrich
Los resultados de la actividad comercial registraron un recorte trimestre tras trimestre
El año pasado, el tráfico naval en el estrecho del Bósforo disminuyó un -8,8%
Turquía
El año pasado el tráfico de buques en el Estrecho de Bosphorus è disminuyó un -8,8%
En el último trimestre de 2022, la reducción fue de -5,1%
MSC incluirá el Puerto de Livorno en el West Med-Oriente Medio/India servicio
Ginebra
El enlace tiene una frecuencia semanal
PROXIMAS SALIDAS
Visual Sailing List
Salida
Destinación:
- orden alfabético
- nación
- aréa geogràfica
UPS registra un descenso en la facturación tras 40 trimestres consecutivos de crecimiento
Atlanta
UPS registra un descenso en la facturación tras 40 trimestres consecutivos de crecimiento
En 2022, los ingresos superaron los 100.000 millones por primera vez.
En 2022 los ingresos del Grupo Wärtsilä aumentaron un 22%
Helsinki
El valor de las nuevas confirmaciones ha crecido un 6%
En 2023, se esperaban más de 400 cruceristas en sardos en comparación con 221mila el año pasado.
Cagliari
Hasta la fecha, están previstos 191 aeropuertos en los puertos de Cagliari, Olbia, Porto Torres, Golfo Aranci, Oristano y Arbatax.
Nuevo llamamiento de Grimaldi Euromed contra el ok al plan preventivo de Moby
Milán
Fue aprobado por el Tribunal General en Milán el pasado 24 de noviembre
Inteligencia artificial y navegación autónoma
Japón
Son los campos de actividad en los que los japoneses NYK y Gelia cooperarán
El puerto rumano de Constanza ha manejado un tráfico anual récord
Constancia
El puerto rumano de Constanza ha manejado un tráfico anual récord
Los contenedores fueron iguales a 772.046 teu (+ 22,2%)
La satisfacción de Conmitarma con la aprobación del comité parlamentario de la UE de las disposiciones sobre crédito naval
Roma
Durante muchos años, ha sido durante muchos años esforzarse para garantizar que, a efectos de regulación bancaria, el crédito naval se asimile gradualmente a la infraestructura.
Invertir en la economía azul para crear empleo, aumentar los niveles de ingresos y reducir las emisiones
Losanne
Esto sugiere un estudio científico publicado en "Frontiers in Marine Science"
PUERTOS
Puertos italianos:
Ancona Génova Rávena
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Liorna Taranto
Cagliari Nápoli Trapani
Carrara Palermo Trieste
Civitavecchia Piombino Venecia
Interpuertos Italianos: lista Puertos del mundo: Mapa
BANCO DE DATOS
Armadores Reparadores navales y astilleros
Expedicionarios Abastecedores de bordo
Agencias marítimas Transportistas
MEETINGS
En Livorno un tres días de Assoports para profundizar los aspectos de la transformación urbana en la ciudad portuaria
Livorno
Usted se reunirá con dos grupos técnicos ...
El jueves en Milán una conferencia de Fedespedi sobre "La digitalización logística y el PNRR"
Milán
Desde 2020 la Federación ha hecho su contribución a la construcción del Plan
››› Archivo
RESEÑA DE LA PRENSA
3rd oil tanker body found, 5 workers still missing
(Bangkok Post)
TAS Offshore in talks to build 27 tugboats
(The Star Online)
››› Reseña de la Prensa Archivo
FORUM de lo shipping y
de la logística
Relazione del presidente Daniele Rossi
Napoli, 30 settembre 2020
››› Archivo
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Génova - ITALIA
tel.: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail
Partita iva: 03532950106
Registrazione Stampa 33/96 Tribunale di Genova
Director: Bruno Bellio
Prohibida la reproducción, total o parcial, sin el explicito consentimento del editor
Búsqueda en inforMARE Presentación
Feed RSS Espacios publicitarios

inforMARE en Pdf
Móvil