ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

21 September 2020 The on-line newspaper devoted to the world of transports 18:40 GMT+2



CENTRO ITALIANO STUDI CONTAINERS YEAR XVIII - Number 7-8/2000 - JULY/AUGUST 2000

Road Transport

Probabile aumento dei pedaggi autostradali in Germania

Malgrado le preoccupazioni della Germania in ordine all'ambiente e nonostante l'impegno del suo governo al fine di favorire il trasporto ferroviario e combinato, l'autotrasporto continua a svolgere un ruolo primario nell'ambito del trasporto terrestre.

Il primo porto containerizzato tedesco, Amburgo, nel 1999 ha fatto registrare la seguente ripartizione modale del proprio traffico con l'hinterland: 49% strada, 28% rotaia e 23% idrovie. Nel 1998, la ripartizione vedeva l'autotrasporto al 45% ed il 30% alla ferrovia. Dieci anni prima, la ferrovia rappresentava il 38% e la strada il 41% del traffico terrestre.

Sebbene il governo tedesco supporti le ferrovie ed il trasporto combinato mettendo in pratica i discorsi e la politica, la questione non è sempre così facile, come dimostra il calo del trasporto combinato dello scorso anno.

"Negli anni scorsi, il traffico combinato è aumentato, dal momento che sono stati realizzati molte nuove linee e molti nuovi terminali. Negli ultimi due anni, peraltro, i contenitori sono tornati alla strada" spiega il dr. Adolf Zobel, vice segretario generale della BGL (Unione Tedesca Autotrasporti).

Zobel ritiene che siano criticabili anche le ultime proposte del governo in ordine alle modifiche degli oneri sull'autotrasporto in Germania nel tentativo di incoraggiare un maggiore uso della ferrovia.

Il sistema consisterebbe in una tassazione dei camionisti in relazione alle distanze percorse sulle autostrade, in luogo dell'onere fisso di 1.492 Euro all'anno attualmente in vigore. E' probabile che venga così penalizzato l'autotrasporto sulle lunghe distanze, per quanto non sia ancora stato divulgato nei dettagli il sistema di pedaggio.

Commenta Zobel: "Il governo vorrebbe far sì che noi usassimo la ferrovia e non la strada, ma la qualità delle ferrovie non è abbastanza alta. Le strade sono più affidabili".

Anche il trasporto ferroviario dall'hinterland tedesco deve superare l'ostacolo dei diversi standard internazionali nei diversi paesi. La crescente internazionalità del traffico instradato via rotaia sarà uno dei principali argomenti della conferenza Innotrans2000, che si svolgerà a Berlino dal 12 al 15 settembre.

Tuttavia, esistono indicazioni secondo cui le imposte in questione costringerebbero le merci ad abbandonare le strade. Il trasporto combinato strada-rotaia , ad esempio, riscuote un buon successo in relazione al trasporto delle merci in Italia, dal momento che deve passare attraverso l'Austria e la Svizzera dove i pedaggi autostradali sono molto più alti che in Germania.

Pertanto, se i pedaggi autostradali venissero aumentati in modo rilevante in Germania, l'autotrasporto potrebbe veder minacciata la propria posizione di preminenza.
(da: Container Management, luglio 2000)


PSA Genova Pra' Autorità di Sistema Portuale Mar Ligure Orientale


Search for hotel
Destination
Check-in date
Check-out date


Index Home Page C.I.S.Co. Newsletter
Year XVIII
Number 7-8/2000

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genoa - ITALY
phone: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail