ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

23 August 2019 The on-line newspaper devoted to the world of transports 19:30 GMT+2



CENTRO ITALIANO STUDI CONTAINERS YEAR XX - Number 5/2002 - MAY 2002

Trasporto intermodale

Continua il caos per il trasporto merci ferroviario sotto la Manica

Ulteriori violenze da parte di coloro che sono in cerca di asilo e che tentano di arrivare nel Regno Unito hanno comportato altre interruzioni dei servizi di trasporto merci dall'Europa continentale.

Con grande determinazione, più di 200 immigrati provenienti dal campo di rifugiati della Croce Rossa di Sangatte alla fine hanno costretto ad un fermo i servizi a Calais all'inizio dello scorso mese di marzo. A tutto il mese di aprile, il transito attraverso il Tunnel della Manica era consentito solamente a cinque treni merci al giorno, rispetto ai più o meno 15 giornalieri di febbraio.

Tali servizi sono stati gravemente danneggiati a causa di interruzioni sin dal novembre 2001 a causa della necessità di predisporre misure di sicurezza addizionali a Calais.

Sebbene ci si aspettasse che i normali servizi venissero ripristinati nell'aprile di quest'anno, adesso ciò appare improbabile. I nuovi recinti sono già stati distrutti.

La Eurotunnel si rifiuta ora di accettare qualsiasi nuovo treno prima di aver ricevuto conferma per fax dell'avvenuto espletamento di un'ispezione accurata. Philip Mengel, dirigente esecutivo della English Welsh and Scottish, commenta: "Quest'iniziativa significherà soltanto che gli ulteriori danni a lungo termine ricadranno sul settore del trasporto merci ferroviario internazionale. Ancora una volta, ci appelliamo al governo britannico, a quello francese ed alla Commissione Europea affinché risolvano questa crisi. Si richiede una loro urgente azione al riguardo".
(da: Containerisation International, Aprile 2002)


PSA Genova Pra' Vincenzo Miele


Search for hotel
Destination
Check-in date
Check-out date


Index Home Page C.I.S.Co. Newsletter
Year XX
Number 5/2002

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genoa - ITALY
phone: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail