ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

18 August 2019 The on-line newspaper devoted to the world of transports 07:32 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS YEAR XXVII - Number 12/2009 - DECEMBER 2009

Trasporto marittimo

Continuano le voci sulla CMA CGM

I proventi della CMA CGM nella prima metà dell'anno sono diminuiti del 34% sino a 4,8 miliardi di dollari USA; la compagnia di navigazione ha dovuto subire una perdita netta di 515 milioni di dollari USA.

Tuttavia, la risultante perdita di 10,7 centesimi di dollaro per ogni dollaro di proventi conseguiti la rende tuttora uno dei vettori marittimi dalle migliori prestazioni nella classifica dei primi 20 operatori a livello mondiale, il che risulta coerente con le sue prestazioni del 2008: molti altri vettori hanno avuto perdite di gran lunga maggiori.

Malgrado ciò, ed il fatto che altri vettori marittimi siano in cerca di assistenza finanziaria, restano molte preoccupazioni in merito ai debiti della compagnia che si dice siano dell'ordine di 5,6 miliardi di dollari USA in conseguenza del suo massiccio programma di nuove costruzioni, nonché circa il modo migliore in cui ad essi si possa far fronte.

Secondo la Bloomberg News, alcune delle istituzioni finanziarie coinvolte nella vicenda vorrebbero che la società sostituisse il suo presidente Jacques Saade e rinnovasse il proprio consiglio di amministrazione prima di avviare le trattative inerenti alla nuova concertazione dei mutui.

Commentando questo articolo, Jacques Saade ha dichiarato: "Io ho messo su questa società e noi l'abbiamo resa un leader a livello mondiale con quasi 17.000 dipendenti.

Il recente contesto economico ha comportato un significativo impatto sulle nostre operazioni, come è accaduto a tutte le imprese del settore marittimo, ma possiamo già vedere i segnali di un ritorno alla normalità fin dai prossimi mesi a venire.

Non posso credere che alcuni dei nostri partner finanziari vogliano tentare di trarre vantaggio dalla nostra situazione attuale, in cui la compagnia è in piena mobilitazione, proprio quando siamo sulla strada della ripresa e quando la società ha bisogno delle conoscenze e dell'esperienza di tutto il proprio gruppo dirigente".

La suddetta richiesta di sostituire Jacques Saade è difficile da comprendere a giudicare dalle apparenze, dato che si può sostenere che, se non fosse stato per lui, la CMA CGM sarebbe affondata senza lasciar tracce un sacco di tempo fa, a causa della combinazione fra le interferenze del governo francese e la cattiva gestione.

Saade, però, non è un prodotto della "vecchia scuola" della classe dirigente francese e pone delle condizioni difficili, che possono aver avuto qualche attinenza con la vicenda.
(da: Containerisation International, 01.12.2009)



Evergreen Line Vincenzo Miele


Search for hotel
Destination
Check-in date
Check-out date


Index Home Page C.I.S.Co. Newsletter
Year XXVII
Number 12/2009

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genoa - ITALY
phone: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail