ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

21 ottobre 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 21:23 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXV - Numero 9/2007 - SETTEMBRE 2007

Trasporto marittimo

Il WSC apre un ufficio a Bruxelles

Il WSC (World Shipping Council), che ha sede a Washington, è in procinto di aprire un proprio ufficio a Bruxelles.

Esso sarà guidato da Lars Kjaer e comincerà a funzionare a settembre.

Secondo il WSC, che rappresenta gli interessi del settore della trasporto marittimo di linea di contenitori negli Stati Uniti, l’iniziativa gli consentirà di avvicinarsi maggiormente ai realizzatori della politica dell’Unione Europea in ordine alle materie delle dogane e della sicurezza.

L’associazione vorrebbe far sì che gli standard e le misure di sicurezza comuni venissero concordati tra gli Stati Uniti e l’Unione Europea.

Christopher Koch, presidente e c.e.o. del WSC, asserisce al riguardo: “Noi guardiamo avanti allo scopo di lavorare a più stretto contatto con la Commissione Europea, dal momento che essa persegue una politica propria in merito alla catena delle forniture e della sicurezza dei carichi.

L’inaugurazione dell’ufficio di Bruxelles costituisce la dimostrazione dell’impegno del settore del trasporto marittimo di linea a cooperare con la Commissione Europea a favore dell’obbiettivo condiviso di migliorare la sicurezza dei carichi, facilitando nel contempo i traffici internazionali”.

L’iniziativa ha provocato voci in certi ambienti secondo cui il WSC e la ELAA (Associazione Europea per gli Affari di Linea) starebbero per fondersi, ma sono state recisamente smentite.

In effetti, nell’annuncio del WSC si diceva chiaramente che esso non si sarebbe fatto coinvolgere nelle discussioni in corso in seno alla direzione sulla concorrenza della Commissione Europea sulla sostituzione della normativa in seguito all’abrogazione del regolamento 4056/86 (immunità antitrust per le conferenze di linea) a partire dall’ottobre 2008.

Un’opinione simile è stata espressa da Chris Bourne, direttore esecutivo della ELAA: “Siamo molto felici che il WSC si occupi delle modifiche proposte sul fronte delle dogane e della sicurezza”.

Tuttavia, un’autorevole fonte di uno dei membri dell’associazione dei vettori marittimi è stato più esplicita: “La questione della fusione tra ELAA e WSC è stata discussa, ma se non dovesse accadere nulla, sarebbe meglio aspettare fino alla fine delle conferenze di linea ad ottobre del 2008”.

Sembra che anche il Box Club dei vettori marittimi possa prendere in considerazione in futuro un maggior ruolo nel settore.
(da: Containerisation International, agosto 2007, pag. 13)



PSA Genova Pra'


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Anno XXV
Numero 9/2007

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail