ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

19 gennaio 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 15:30 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXVII - Numero 3/2009 - MARZO 2009

Porti

Georgia verde

La Georgia Ports Authority (GPA) ha ricevuto in consegna quattro nuove gru Konecranes super post-panamax presso il porto di Savannah.

"Le gru genereranno più del 30% delle loro esigenze di energia complessiva sfruttando la forza di gravità e l'energia cinetica" afferma Wilson Tillotson, direttore dell'ingegneria e della manutenzione della GPA.

Le nuove gru, che dovrebbero diventare operative a metà dell'estate, fanno parte del programma a lungo termine della GPA finalizzato ad assicurare una capacità atta a movimentare 6,5 milioni di TEU entro il 2018, raddoppiando così l'attuale capacità.

Nel contesto di un distinto sviluppo, la EPA (Agenzia statunitense per la protezione dell'ambiente) ha concesso un contributo di 250.000 dollari USA alla GPA per dotare le proprie attrezzature di congegni atti a ridurre le emissioni atmosferiche.

Il contributo derivante dalla DERA (legge per la riduzione delle emissioni diesel) consente al porto di implementare i miglioramenti relativi ai motori esausti.

Fra loro, vi sono i catalizzatori dell'ossidazione dei diesel ed i sistemi di filtraggio del basamento motore da installare su 80 unità per la movimentazione di contenitori che fanno parte dell''equipaggiamento della GPA.

"Queste migliorie alle attrezzature ridurranno le emissioni diesel del 25%" ha detto Tillotson.
"Inoltre, queste nuove dotazioni, unitamente al recente passaggio della GPA al carburante ULSD (diesel a zolfo ultra basso) comporterà una riduzione del 34% delle emissioni complessive di questo equipaggiamento".
(da: cargosystems.net, 19.03.2009)





Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Anno XXVII
Numero 3/2009

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail