ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

19 gennaio 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 16:15 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXVII - Numero 3/2009 - MARZO 2009

Porti

La Ports America si aggiudica l'hub di Oakland

Il Porto di Oakland ha assegnato una concessione cinquantennale ad un'associazione fra la Ports America e la Terminal Investments, consociata della Mediterranean Shipping Company, la seconda linea di navigazione a livello mondiale.

I due soci - noti come Ports America Outer Harbor - apporteranno migliorie a cinque ormeggi per container - di cui cureranno anche le operazioni - presso il sito degli ormeggi 22-24 della baia esterna del porto statunitense mediante un accordo di concessione e leasing.

La Ports America, che ha sede in California, ha sconfitto la concorrenza della APM Terminals e della Hutchison Port Holdings.

La prima fase del piano operativo dei soci comprenderà un investimento di 150 milioni di dollari USA per migliorare 160 acri di spazio terminalistico, che includono 1.341 metri di banchina lineare.

La Ports America ha stimato che l'investimento creerà 6.000 posti di lavoro nella zona della baia nonché ulteriori 85.000 posti di lavoro a livello regionale.

Si è saputo che la Ports America ha in programma un'infrastruttura ad elevata automazione nel sito degli ormeggi 22-24, che sarà la prima di tali infrastrutture sulla Costa Occidentale degli Stati Uniti.

Si sa inoltre che la società preferisce la tecnologia Autoshuttle fornita dalla finlandese Kalmar, le cui operazioni saranno effettuate unitamente a gru impilatrici automatizzate.

L'altra tecnologia che sarà utilizzata per il trasporto orizzontale è la nuova Lift AGV della Gottwald.
(da: cargosystems.net, 10.03.2009)





Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Anno XXVII
Numero 3/2009

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail