ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

31 ottobre 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 23.05 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXVIII - Numero 10/2010 - OTTOBRE 2010

Porti

Il Porto di Anversa investe 1,6 miliardi di euro

Il consiglio di amministrazione dell'Autorità Portuale di Anversa ha approvato investimenti per un valore di 1,6 miliardi di euro nel contesto di un piano finanziario a lungo termine fino al 2025.

L'ambizioso piano a lungo termine è stato presentato al consiglio di amministrazione dal c.e.o. dell'Autorità Portuale Eddy Bruyninckx e dall'assessore portuale Marc Van Peel.

Il piano era stato originariamente redatto un mese fa, ma vi sono state apportate modifiche la scorsa settimana in conseguenza dei cambiamenti sopravvenuti nei piani relativi all'Oosterweel.

Il collegamento Oosterweel fa parte del piano finanziario 2020, denominato "Mobility Antwerp".

Questo piano prevede nuove strade, progetti per nuovi tram e ferrovie leggere, sentieri pedonali, iniziative finalizzate a promuovere il trasporto su chiatta e ferroviario ed altro ancora; il tutto è finalizzato al miglioramento della mobilità, della sicurezza stradale e della qualità della vita.

Il collegamento Oosterlink colmerà l'ultimo buco esistente nella tangenziale di Anversa.

Il governo fiammingo ha optato per la variante del tunnel, a condizione che il costo aggiuntivo venga sopportato dalla Città di Anversa e dall'Autorità Portuale.

Il consiglio di amministrazione dell'Autorità Portuale ha dato il proprio assenso all'investimento aggiuntivo per questo progetto.

L'Autorità medesima ha dichiarato che l'ambizioso piano di investimento è possibile grazie alla politica finanziaria sostenibile seguita negli ultimi anni.

"Sono stati proprio questi risultati finanziari, ottenuti senza cercare di massimizzare i profitti, a fornirci - dopo un periodo di crisi - le basi finanziarie atte ad implementare questo programma di investimento che è così importante per i nostri clienti, nonché per andare avanti con le attività e gli investimenti prioritari".

Nel corso dei prossimi 15 anni l'Autorità Portuale investirà 16 miliardi di euro in tutta una serie di interventi di sviluppo.

L'espansione del porto comprenderà lo sviluppo del molo Verrebroek, lo sviluppo dell'area di Saeftinghe e la politica di investimento internazionale di Anversa.

I lavori di costruzione relativi ad una seconda chiusa sulla riva sinistra cominceranno ufficialmente nell'estate del 2011; l'Autorità Portuale ha dato il via alle procedure formali di appalto per la sua costruzione alla fine dello scorso settembre.

Gli investimenti in altre infrastrutture portuali comprenderanno il rinnovamento dei moli, la manutenzione delle strade e dei ponti, le modifiche al molo del Canale, le modifiche al canale Waasland e la pulizia delle aree retrostanti ai moli.

Le acquisizioni delle attrezzature comprenderanno una nuova chiatta di dragaggio ad aspirazione, nuovi rimorchiatori, chiatte senza motore ed una chiatta di spinta.

Sarà costruita una nuova sede del porto e gli edifici amministrativi saranno rinnovati; inoltre, verrà realizzato un nuovo laboratorio AWN.

Una spesa ulteriore è programmata per l'acquisizione del terreno dalla General Motors e per il contributo finanziario relativo al progetto Oosterweel ed allo Stadio del Porto di Anversa.

Nel suo piano a lungo termine l'Autorità Portuale ha dichiarato di essere stata autorizzata ad acquisire il terreno dalla GM, che chiuderà il proprio impianto di Anversa.

L'Autorità Portuale di Anversa ha un diritto di opzione ed un diritto di vendita per il terreno della GM.

L'Autorità Portuale di Anversa ha altresì annunciato che congelerà le tariffe del 2011 al livello di quelle del 2010.

Essa afferma di aver voluto dare un chiaro segnale ai clienti del porto secondo cui gli investimenti aggiuntivi nel progetto Oosterweel non avranno nessuna conseguenza sulla politica inerente agli oneri portuali.

"L'Autorità Portuale continua a seguire la propria politica indipendente" afferma Van Peel.

"Questo piano chiarisce che siamo assolutamente determinati a conservare la posizione competitiva del porto.

Chiunque guardi il programma di investimenti vedrà che non stiamo tenendo in ostaggio nessuno dei progetti del porto.

Il contributo finanziario al progetto Oosterweel non comporterà alcun ulteriore incremento degli oneri portuali.

Al contrario, nel 2011 manterremo le tariffe al medesimo livello del 2010".

Aggiunge Bruyninckx: "L'Autorità Portuale di Anversa rimane un partner stabile ed affidabile degli utenti portuali in termini di tariffe applicate ai servizi.

Continuare ad offrire tariffe allettanti ma realistiche per i servizi portuali rappresenta un importante fattore competitivo.

La politica tariffaria relativa al porto è caratterizzata dalla continuità - con collegamento agli indici dove è appropriato - e non da mutevoli considerazioni politiche con incrementi o decrementi improvvisi".

Nel contesto di un distinto sviluppo, nello scorso mese di settembre l'Autorità Portuale di Anversa è stata nominata Operatore Portuale dell'anno 2010 in occasione dei Lloyd's List Global Awards.

Il riconoscimento è stato ritirato da Luc Arnouts, dirigente operativo dell'Autorità Portuale di Anversa, nel corso di una cerimonia svoltasi presso il Dorchester Hotel di Londra.
(da: cargosystems.net, 07.10.2010)



ABB Marine Solutions


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail