ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

25 de noviembre de 2020 El diario on-line para los operadores y los usuarios del transporte 09:08 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXIX - Numero 5/2011 - MAGGIO 2011

Industria

La Maersk mette al bando il legno proibito nell'acquisto dei propri contenitori

La Maersk Line ha introdotto una nuova politica nel senso di non acquistare contenitori la cui pavimentazione sia stata realizzata utilizzando legno massiccio tropicale non certificato.

Il vettore danese spera che la nuova politica di approvvigionamento possa contribuire a ridurre l'uso di legno conseguito illegalmente.

Jacob Sterling, capo della divisione clima ed ambiente, dichiara: “Il disboscamento illegale è diffusamente riconosciuto come una seria minaccia per le foreste, la gente e la natura.

Noi ci sentiamo obbligati ad utilizzare il nostro potere d'acquisto per fare pressioni a favore di standard più elevati e per far sì che il legname che utilizziamo per la pavimentazione di contenitori provenga da una silvicoltura responsabile”.

In conseguenza di tale nuova politica, tutti i nuovi container della Maersk disporranno di pavimentazioni fatte di legname ricavato da fonti che adoperano “prassi di silvicoltura responsabili od alternative non di legno quali il bambù o la plastica riciclata”.

Fino adesso, la Maersk ha acquisito 64.000 contenitori che si adattano alla nuova politica; essa spera di acquistare altri 3 milioni di TEU nel giro dei prossimi cinque anni allo scopo di raddoppiare la propria flotta containerizzata.

La compagnia di navigazione afferma che una grande percentuale della propria flotta di container dovrebbe pertanto presentare nuovi pavimenti alternativi nel giro di un breve arco di tempo, ma che ci vorranno 18 anni – la durata media di un contenitore – perché l'intera flotta possa essere dotata di una pavimentazione certificata.

La Maersk Line non è la sola linea di navigazione che abbia cominciato ad utilizzare nuovi tipi di pavimentazione nei propri contenitori.

A novembre, la CMA CGM ha annunciato di avere in corso il collaudo di pavimentazioni di contenitori realizzati con un acciaio assai resistente e ad elevata duttilità, l'Eko-Flor.

E nel 2007 la CMA CGM è diventata il primo vettore ad utilizzare unità con pavimentazioni di bambù.

La linea di navigazione francese ha ordinato decine di migliaia di altre unità di questo tipo dopo avere ricevuto un riscontro positivo dai clienti, anche come risposta al timore che le risorse di legno tropicale si stessero assottigliando.
(da: cargosystems.net, 26.05.2011)



PSA Genova Pra'


Buscar hoteles
Destino
Fecha de llegada
Fecha de salida


Indice Primera página Noticiario C.I.S.Co.
Página anterior

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Génova - ITALIA
tel.: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail: admin@informare.it