ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

20. April 2014 Der tägliche On-Line-Service für Unternehmer des Transportwesens 10:59 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXX - Numero 31 GENNAIO 2012

Progresso e tecnologia

La francese Bureau Veritas approva la realizzazione di portacontainer ultragrandi alimentate da gas naturale liquido

La primaria società di classificazione internazionale ha espresso la propria approvazione in via di principio alla progettazione di base di una portacontainer da 14.000 TEU alimentata da gas naturale liquido.

Il modello progettuale è stato sviluppato nell'ambito di un progetto congiunto del settore fra la coreana Daewoo Shipbuilding & Marine Engineering, l'importante compagnia di navigazione di linea CMA-CGM e la Bureau Veritas.

Afferma Jean-François Segretain, vice direttore tecnico della Bureau Veritas: “Sarà il mercato a decidere quando queste navi potranno essere ordinate e costruite, ma l'iniziativa in questione è una vera e propria pietra miliare, dal momento che per la prima volta abbiamo un progetto del tutto realizzato ed approvato in ordine ad una portacontainer ultra-grande di linea primaria mossa da gas naturale liquido.

Dopo un'attenta analisi HAZID (identificazione del rischio), siamo in grado di affermare fiduciosamente che non esiste alcuna barriera tecnica o relativa alla sicurezza nei confronti dell'introduzione del gas naturale liquido quale carburante per le grosse navi portacontenitori a lungo raggio.

Si possono conseguire notevoli risparmi operativi, unitamente a emissioni atmosferiche assai inferiori.

E la principale caratteristica di questo modello progettuale consiste nel fatto che la nave, se richiesto, può navigare anche con propulsione ad olio combustibile pesante, incrementando così la flessibilità nel periodo precedente a quello in cui sarà ampiamente disponibile il rifornimento di gas naturale liquido”.

La nave da 14.000 TEU sarà spinta da un motore a doppio carburante a due tempi ME-GI (MAN Electronic - Gas Injection) prodotto dalla MAN Diesel.

Ciò consente la massima efficienza fra i sistemi propulsivi esistenti e funziona mediante il consumo abbinato di olio combustibile pesante e gas naturale liquido.

Nella modalità a carburante minino e gas massimo, il 10% circa del carburante è costituito da olio, cosa che assicura una riduzione complessiva delle emissioni di CO2 nell'ordine del 23%, nonché riduzioni del SOX pari al 92%.

Il modello progettuale di base si riferisce ad una nave lunga 365,5 metri con un pescaggio progettuale di 14 metri ed una velocità progettuale di 24 nodi.

Nella configurazione a doppio carburante, un serbatoio prismatico per gas naturale liquido da 22.490 m3 sarà installato sotto la sistemazione anteriore, mentre ci sarà un serbatoio per l'olio combustibile pesante di capacità pari a 4.430 m3.

Il serbatoio destinato al gas naturale liquido sarà una struttura indipendente IMO tipo B denominata ACT-IB Aluminium Cargo Tank (un brevetto Daewoo), dotata di isolamento di tipo a pannelli PUF (schiuma di poliuretano).

Il motore principale dovrebbe essere classificato quale MCR da 72.285 kW e l'autonomia della nave con il pieno di carburante dovrebbe essere di 25.000 miglia.

“Rispetto alla medesima nave dotata di un impianto motore a carburante tradizionale, vi saranno costi aggiuntivi di capitale per il motore e per il serbatoio destinato ad accogliere il gas naturale liquido con il sistema di gestione del gas, nonché una perdita di spazio destinabile al carico equivalente a 438 TEU al fine di fare spazio al serbatoio ed alle attrezzature per il gas.

Peraltro, il costo di capitale aggiuntivo e la perdita di guadagno su una teorica nave completa sono più che compensati dalle economie relative al carburante e dalle minori emissioni di questo modello progettuale” ha aggiunto Segretain.
(da: worldmaritimenews.com, 19.01.2012)



Bari Port Authority


Hotels suchen
Zielort
Ankunftsdatum
Abreisedatum


Inhaltsverzeichnis Erste Seite C.I.S.Co. - Mitteilungen
Seite zurück

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genua - ITALIEN
tel.: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail: admin@informare.it