ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

1. September 2014 Der tägliche On-Line-Service für Unternehmer des Transportwesens 13:28 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXX - Numero 31 GENNAIO 2012

Studi e ricerche

Secondo Alphaliner crescono i problemi inerenti all'eccesso di capacità

Secondo Alphaliner, consulente marittimo con sede a Parigi, si prevede che la crescita netta della flotta di navi portacontainer cellulare raggiungerà gli 1,28 milioni di TEU (+8,3%) nel 2012, tenuto conto delle rottamazioni (stimate in 120.000 TEU) e del ritardo nelle consegne (stimato in 80.000 TEU).

A detta di Alphaliner, quest'anno è in programma la consegna di qualcosa come 253 navi cellulari, che rappresentano 1,47 milioni di TEU, il che potrebbe comportare un risultato finale di grosso modo 228 unità per 1,39 milioni di TEU, previo consenso alla ritardata consegna.

In confronto, la flotta cellulare è cresciuta del 7,9% nel 2011, per consegne pari a 127 navi con una capacità complessiva di 1.23 milioni di TEU.

A dispetto dell'incombente eccesso di capacità, nel 2011 sono state ordinate 239 navi cellulari per complessivi 1,77 milioni di TEU, con un valore aggregato di 19,5 miliardi di dollari USA.

Il registro delle ordinazioni ha raggiunto il numero di 620 navi (4,3 milioni di TEU) al 31 dicembre 2011, che rappresentano il 28% della flotta cellulare esistente (15,4 milioni di TEU).

Complessivamente 90 navi cellulari con una capacità combinata di 105.500 TEU hanno abbandonato la flotta nel 2011, di cui 70 unità (85.100 TEU) sono state rottamate.

Delle altre 20 navi, 17 unità (16.000 TEU) sono state private delle celle e convertite in navi rinfusiere o per carichi unitizzati, mentre tre unità (per 4.400 TEU) sono andate perdute.

La Alphaliner ha dichiarato che la crescita attesa nel 2012 per la flotta, pari all'8,2%, rappresenta una seria sfida per il settore della navigazione di linea, dal momento che ci si aspetta che la crescita attesa della domanda si indebolisca sino al 6,5%, rispetto ad una crescita stimata del 7,7%nel 2011.

Riguardo alle consegne attesa quest'anno, il 49% si concentra in navi di oltre 10.000 TEU.

Secondo Alphaliner, la maggior parte di queste grandi navi sono destinate all'impiego sulle rotte Estremo Oriente-Europa, cosa che andrà ad esacerbare l'eccesso di offerta che affligge i principali traffici est-ovest.

Ci si aspetta che tutti e 20 i principali vettori marittimi, con l'eccezione della cilena CSAV e della israeliana ZIM, prendano in consegna nuove navi portacontainer nel 2012.

La CSAV ha noleggiato tre navi in consegna quest'anno alla Maersk.

La Mediterranean Shipping con sede a Ginevra sarà il vettore dalla crescita più rapida nel 2012, con 21 navi di circa 250.000 TEU di capacità pronte ad aggregarsi alla sua flotta, seguita dalla Maersk, la quale anche prenderà in consegna 21 navi con 133.000 TEU di capacità.

La Maersk ha ampliato la propria capacità a ritmo doppio rispetto a quello del settore del trasporto marittimo containerizzato nel suo complesso nel 2011.
(da: worldcargonews.com, 11.01.2012)



FIORE ABB Marine Solutions


Hotels suchen
Zielort
Ankunftsdatum
Abreisedatum


Inhaltsverzeichnis Erste Seite C.I.S.Co. - Mitteilungen
Seite zurück

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genua - ITALIEN
tel.: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail: admin@informare.it