ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

24. November 2020 Der tägliche On-Line-Service für Unternehmer des Transportwesens 21:24 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXX - Numero 15 MAGGIO 2012

Trasporto marittimo

Il progetto europeo MOS4MOS procede verso la fase finale

Il progetto europeo MOS4MOS (Monitoring and Operation Services for Motorways of the Sea) ha dimostrato l'importanza della cooperazione fra stati diversi in ordine all'impulso della concorrenza.

L'affermazione è stata espressa nel corso delle Giornate Informative sul Pilotaggio e sulla Formazione ospitate all'inizio di maggio dall'Autorità Portuale di Barcellona.

Il progetto MOS4MOS si compone di varie iniziative con l'obiettivo comune di contribuire “all'efficace sviluppo dello short sea shipping mediante l'applicazione di nuove tecnologie”, così come ha ricapitolato Santiago García-Milà, sottodirettore del settore strategia e commercio del Porto di Barcellona.

Luis Valente de Oliveira, Coordinatore Europeo per le Autostrade del Mare e Presidente del Gruppo di Revisione Paritaria di questo progetto TEN-T, ha sostenuto che al momento le maggiori preoccupazioni derivano dall'economia e che “più a buon mercato facciamo in modo che il trasporto funzioni, più saremo in grado di contribuire ad incrementare l'attività e di conseguenza a migliorare l'economia”.

Il professor Valente de Oliveira ha dichiarato altresì che i risultati del progetto saranno presentati alla fine di questo mese al Parlamento Europeo e che, sebbene solo quattro stati membri rappresentati da 28 enti pubblici e privati partecipino al progetto, i risultati potrebbero essere utili agli interessi di tutti i paesi del'Unione Europea che vogliano far progredire la competitività.

Le 15 iniziative del MOS4MOS possono suddividersi in quattro aree tematiche: iniziative a livello portuale, iniziative da porto a porto, iniziative da porto a hinterland ed iniziative da porta a porta.

Una iniziativa degna di particolare menzione è la Electronic T2L, a capo della quale c'è la Valenciaport Foundation.

Il documento elettronico T2L costituisce la dimostrazione dello status comunitario dei prodotti europei.

Attualmente, provare l'origine di tali merci è una questione assai complessa ed in genere oberata dalla mole di documentazione.

Le Dogane spagnole hanno già dichiarato che il sistema elettronico T2L diventerà operativo nei porti spagnoli entro la fine di quest'anno.

Secondo le stime, ciò potrebbe comportare un risparmio sino a 38,9 milioni di euro.

Nel corso degli ultimi mesi i porti che partecipano all'iniziativa hanno inoltre aperto le loro porte al fine di dimostrare le iniziative sviluppate nell'ambito del progetto.

Il Porto di Valencia ed il Porto di Barcellona ospiteranno le proprie Giornate a Porte Aperte questo mese, così come il porto italiano di Livorno.

I porti del Pireo, di Salerno e di Capodistria hanno già organizzato le proprie giornate.

Il progetto MOS4MOS si propone di contribuire all'istituzione di uno spazio marittimo europeo privo di barriere, allo scopo di agevolare e semplificare l'adeguamento alle regole (doganali, di sicurezza ed altra normativa nazionale ed europea), di promuovere soluzioni di trasporto intermodale sostenibili che rafforzino la strategia delle MoS (autostrade del mare) dell'Unione Europea e, infine, di trarre tutti i vantaggi possibili dagli attuali servizi e dalle attuali infrastrutture di short sea shipping.

L'iniziativa MOS4MOS fa parte della misura TEN-T, gestita dall'Agenzia Esecutiva TEN-T, destinata ad esistere per 14 mesi.

Il progetto, cui era stato dato il via il 21 marzo 2011, dovrebbe essere completato nel corso del corrente mese di maggio.
(da: maritimejournal.com, 10.05.2012)



PSA Genova Pra'


Hotels suchen
Zielort
Ankunftsdatum
Abreisedatum


Inhaltsverzeichnis Erste Seite C.I.S.Co. - Mitteilungen
Seite zurück

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genua - ITALIEN
tel.: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail: admin@informare.it