ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

24 aprile 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 00.08 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXX - Numero 14 SETTEMBRE 2012

Porti

La UCL Holding spinge San Pietroburgo

Si prevede che la capacità presso il Container Terminal Saint Petersburg si incrementi fino a 1,2 milioni di TEU nel corso dei prossimi anni.

Il CTSP (Container Terminal Saint Petersburg), in precedenza noto come Fourth Stevedoring Company e facente parte della MPST (Porto Commerciale di San Pietroburgo) appartenente alla UCL Holding, intraprenderà la fase due del proprio programma di espansione entro la fine del corrente anno.

Lanciato all'inizio del 2011, il primo stadio del CTSP dispone di una banchina lunga 478 metri, con pescaggio longitudinale di 11,5 metri, ed occupa 32 ettari di terreno, con spazio di deposito per circa 14.400 TEU.

I costi inerenti al progetto sono stati di circa 170 milioni di dollari USA e la capacità nominale dichiarata è di 500.000 TEU.

Dopo il completamento della fase 2, in programma per il 2014, l'area terminalistica occuperà 82 ettari, con capacità di deposito per 37.400 TEU e la banchina sarà lunga 1.200 metri con pescaggio longitudinale di 14,25 metri.

La capacità di magazzinaggio refrigerato sarà incrementata da 1.150 TEU a 2.500 TEU.

Con l'aggiunta di nuove gru STS e nuove RTG, afferma l'amministratore delegato del CTSP Aleksandr Shcherbinin, la capacità sarà di 1,2 milioni di TEU ogni anno.

I costi relativi al progetto della fase 2 si stima che si aggirino sui 450 milioni di dollari USA; essi saranno in parte finanziati dai fondi ricevuti dalla UCL Holding da parte della TIL (Terminal Investment Limited), gruppo con sede nei Paesi Bassi, cha ha acquisito una quota del 20% nel CTSP all'inizio di quest'anno.

La TIL dispone di una partecipazione strategica con la MSC che ha rappresentato circa il 40% dei traffici containerizzati del CTSP nel 2011.

Tuttavia, quest'anno la MSC ha sottoscritto un contratto della durata decennale con la Klaipedos Smelte, che fa parte della TIL da quasi quattro anni.

Con Klaipeda quale hub baltico della MSC, secondo una previsione i traffici containerizzati potrebbero crescere dai 160.000 TEU del 2011 ad 1 milione di TEU entro il 2023.

Il CTSP ha trattato 85.000 TEU lo scorso anno, raggiungendo così il quarto posto in classifica nell'ambito del mercato containerizzato di San Pietroburgo dopo First Container Terminal (NCC), Petrolesport (GPI/N-trans) e Neva-Metal (Severstal).

Tuttavia, i risultati produttivi al CTSP sono aumentati di tre volte nella prima metà del 2012 sino a 128.544 TEU.

I recenti investimenti in attrezzature da parte della MPSP comprendono due gru portuali mobili Liebherr LHM 600, 13 complessi trattori/rimorchi e nuovi rolltrailer, nonché 14 FLT Hyster con capacità da 2 a 8 tonnellate.
(da: worldcargonews.com, 09.09.2012)



Bari Port Authority


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail