ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

20 dicembre 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 21.09 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXX - Numero 14 SETTEMBRE 2012

Studi e ricerche

Il trasporto merci ferroviario europeo fa fatica malgrado l'incremento dei traffici

Secondo l'ultimo studio sul “Mercato europeo di trasporto merci ferroviario 2012” pubblicato dalla SCI Verkehr, gli operatori europei di trasporto merci ferroviario continuano a soffrire a causa dei bassi profitti malgrado il notevole incremento dei traffici a partire dal culmine della crisi finanziaria mondiale del 2009.

La SCI afferma che la dura concorrenza sui prezzi dell'intermodale con l'autotrasporto e la struttura che non procura profitti di alcuni operatori di trasporto merci europei sono i fattori che contribuiscono a questi risultati.

Ciò si confronta con quanto avviene nel trasporto merci ferroviario nordamericano che riporta margini eccellenti a dispetto di condizioni economiche ugualmente difficili.

Tutte le ferrovie nordamericane di prima classe hanno fatto registrare margini operativi netti positivi nel 2010, rispetto a solo 4 dei principali 12 operatori europei.

Nel 2011 il mercato del trasporto merci ferroviario valeva 11 miliardi di euro, in ribasso rispetto all'apice di 20 miliardi di euro fatto registrare nel 2008, ma in continua crescita rispetto all'enorme contrazione sperimentata nel 2009.

La SCI afferma che anche se gli operatori europei di trasporto merci ferroviario si stanno attualmente impegnando in un processo di ristrutturazione ad ampio raggio finalizzato al miglioramento della loro capacità di profitto, gli operatori statali continuano a dominare il mercato e hanno consolidato tale posizione mediante il rilevamento di un certo numero di ditte private.

La DB Schenker è di gran lunga il maggiore operatore con un fatturato nel 2010 di circa 4,3 miliardi di euro.

Il suo principale concorrente è la Rail Cargo Austria, che ha un giro d'affari di quasi 1,8 miliardi di euro, seguita dalla PKP Cargo con circa 950 milioni di euro, dalla Fret SNCF con approssimativamente 800 milioni di euro e la SBB con circa 700 milioni di euro.

La Freightliner, al 10° posto, è l'operatore privato più in alto in classifica.

Lo studio completo sul “Mercato europeo di trasporto merci ferroviario 2012” è disponibile sul sito della SCI Verkehr www.sci.de.
(da: railjournal.com, 30.08.2012)



ABB Marine Solutions


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail