ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

27 ottobre 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 07:22 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXX - Numero 28 SETTEMBRE 2012

Porti

Terminal di Barcellona intraprende un'espansione da 60 milioni di euro

Il TCB (Terminal de Contenedores de Barcelona) ha annunciato di avere in programma di investire sino a 60 milioni di euro al fine di espandere le proprie infrastrutture di deposito contenitori presso il Porto di Barcellona.

L'annuncio fa seguito al recente investimento di 40 milioni di euro da parte dell'Autorità Portuale di Barcellona per sviluppare il Molo Sud del porto, che è adiacente al TCB.

Secondo il Lloyd's Loading List, il TCB incrementerà la propria capacità containerizzata di qualcosa come il 40% mediante l'estensione della propria linea di banchina sino a 1.515 metri.

Lo stivatore ha inoltre in programma lo sviluppo della propria rete ferroviaria dell'hinterland al fine di includervi connessioni dirette dal porto all'Europa settentrionale ed alla vicina Francia.

All'inizio di quest'anno, il TERCAT (Terminal Catalunya), una consociata interamente partecipata dal gruppo HPH (Hutchison Port Holdings), ha inaugurato il proprio nuovo terminal container Muelle Prat a Barcellona.

Il Muelle Prat, una volta completamente operativo nel 2013, sarà il primo terminal semi-automatizzato nell'ambito della rete globale di porti dell'HPH.

Quando sarà stato ultimato, il nuovo terminal container di Barcellona potrà vantare 1.500 metri di banchina, una profondità di 16,5 metri ed un piazzale di 100 ettari per consentire la movimentazione di molteplici mega-navi simultaneamente.

I continui investimenti nel porto hanno fatto sì che si assistesse ad un aumento dei traffici di esportazione del 5% nei primi sei mesi del 2012 rispetto al corrispondente periodo del 2011, con il più elevato tasso di crescita registrato a giugno quando i traffici sono cresciuti del 14%.

L'espansione del Porto di Barcellona costituisce altresì una parte di rilievo dei futuri piani inerenti alla città catalana nel suo complesso, nel contesto dei quali si assisterà all'integrazione delle attività logistiche del porto, dell'aeroporto e della zona franca in città in un unico spazio di 600 ettari, nonché al miglioramento delle rete ferroviaria cittadina.

La finalità generale del piano è quella di far diventare il Porto di Barcellona un diretto concorrente dei giganti del Nord Europa.
(da: porttechnology.org, 20.09.2012)



PSA Genova Pra'


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail