ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

27 ottobre 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 06:51 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXX - Numero 16 NOVEMBRE 2012

STUDI E RICERCHE

RIFLESSIONI MEDITERRANEE

Determinare quali siano le prospettive per la domanda e la capacità containerizzata del Mediterraneo può rivelarsi un compito molto difficile.

Dovendo occuparsi di culture così diverse come quelle del Mar Nero e dell'Africa settentrionale, nonché della Grecia e della Turchia, può costituire una vera e propria sfida mettere assieme i dati sulla capacità containerizzata.

La Dynamar ha affrontato tale sfida nella sua ultima pubblicazione, intitolata “Prestazioni containerizzate e capacità terminalistica nel Mediterraneo”.

Concentrandosi sui traffici containerizzati in tutti i paesi che circondano il Mediterraneo e sulla capacità attuali e programmate dei terminal container in ciascuno di questi paesi, il rapporto fornisce i risultati storici relativi ai contenitori dal 2002 al 2011 in tutti i porti del Mediterraneo nell'ambito di sei principali regioni che sono state oggetto di scalo da parte di servizi containerizzati per l'Estremo Oriente ed il Nord America, così come una previsione decennale (2012-2021), anche qui per porto e regione.

Ciò viene messo a confronto con l'attuale capacità terminalistica nei medesimi porti e nelle stesse regioni, nonché con tutte le espansioni e tutti i progetti programmati o desiderati in quei porti e con alcune potenziali alternative o determinati sbocchi alternativi.

In materia di trasbordo, il rapporto identifica una notevole e persistente crescita da un anno all'altro nei settori del trasbordo e delle attività di raccordo presso questi porti: il 12% nel 2007 rispetto al 2006, il 7% nel 2010 rispetto al 2009 ed il 9% nel 2011 rispetto al 2010.

I volumi complessivi inerenti alle attività di trasbordo e di raccordo per il 2011 si attestano a 26,1 milioni di TEU e si stima che il trasbordo rappresenti il 79% del totale.

Nuovo aspetto

Nella sezione di “Tutti i nuovi progetti terminalistici nel Mediterraneo” i singoli terminal vengono identificati su base regionale laddove è stata programmata un'espansione della capacità; vengono inoltre forniti particolari sulla scala di sviluppo proposta e la data-obiettivo in ordine all'anno di completamento.

In questo contesto, le regioni del Mar Nero, dell'Adriatico e del Levante sono state identificate come le regioni in cui è probabile che abbia luogo la maggior parte delle attività di sviluppo.

I nuovi progetti di porti di trasbordo sono elencati separatamente ed includono la solita quantità di progetti nella “lista dei desideri” come l'idea del Vlore Container Terminal all'ingresso dell'Adriatico ed il Porto Torres Container Terminal sulla costa nord-occidentale della Sardegna.

Si ritiene che il livello di attività da parte degli operatori terminalistici internazionali e globali nella regione sia una garanzia per la loro idoneità ad attirare attività.

Il rapporto identifica 18 di tali società attive in 38 diversi porti dove sono impegnate in 55 diversi terminal con quote di partecipazione che spaziano dal 18 al 100%.

Si rivela altresì interessante la sezione sui “Trasporti”: questi ultimi vengono analizzati unitamente alle principali direttrici di traffico e su base regionale.

Ciascuna regione contiene un resoconto analitico per paese in relazione ai trasporti 2008-2011 nelle principali direttrici di traffico come la Mediterraneo-Estremo Oriente.

Nel caso dei traffici containerizzati Mediterraneo-Estremo Oriente è stata registrata una cifra pari a 7,2 milioni di TEU per il 2011 che rappresenta un incremento del 6% rispetto ai traffici del 2010.

In termini di quote di mercato il Mediterraneo occidentale ha rappresentato il 38% del totale, l'Adriatico il 7%, il Mar Nero l'11%, la Grecia e la Turchia il 7%, il Levante il 12% ed il Nord Africa il 6%; in termini generali, questo rapporto costituisce un testo autorevole caratterizzato da dati di recente ricerca supportati da varie tavole ed immagini.
(da: portstrategy.com, 01.11.2012)



PSA Genova Pra'


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail