ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

27 ottobre 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 07:55 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXX - Numero 28 DICEMBRE 2012

PROGRESSO E TECNOLOGIA

NUOVA TECNICA DI DRAGAGGIO DELLA FRIGEO

Il dragaggio mediante congelamento, un procedimento nel quale ha fatto da pioniere la FriGeo, comporta la posa di grandi piastre di ghisa sul letto dei fiumi o sul fondo del mare.

Le piastre contengono condutture riempite con una soluzione salina; quest'ultima può essere raffreddata fino a circa -30° C.

Dopo due giorni, le piastre vengono tirate su, portando con sé circa 30 cm di materiale di fondo congelato.

Tale materiale può essere utilizzato a fini di interramento.

È importante notare che le particelle vengono aggregate nel corso del ciclo di congelamento-disgelo, fornendo un materiale di scarico pulito che si può separare.

La FriGeo è una società che deriva da un progetto di sviluppo imprenditoriale triennale lanciato dall'Environment and Space Research Institute di Kiruna nel 2000.

Oltre al dragaggio mediante congelamento, la fondatrice e responsabile esecutiva della società Susanne Rostmark lavora anche nel campo dell'essiccatura/disidratazione mediante congelamento ed alle sue possibili applicazioni nel campo della movimentazione e trattamento di materiale contaminato.

“A Stoccolma, i sedimenti contaminati con metalli pesanti e policlorobifenili vengono dragati e trasportati in località a fini di interramento in stato di congelamento” afferma.

Nel corso dell'operazione, attorno al luogo di dragaggio è stata misurata la torbidità, dimostrando che, rispetto alle condizioni delle acque aperte, la torbidità è leggermente più alta sia all'interno che all'esterno delle barriere di limo; peraltro, il livello variava a prescindere del dragaggio congelato.

In generale, la torbidità era molto bassa sia all'interno che direttamente all'esterno della barriera di limo.

“Sulla base dei dati presentati, le autorità ambientali hanno concluso che il dragaggio mediante congelamento avrebbe potuto essere effettuato senza barriere ambientali”.

Sebbene la tecnologia venga oggi sviluppata e raffinata a fini di dragaggio, in effetti il congelamento artificiale del terreno ad opera dell'uomo era stato per la prima volta praticato nel corso delle operazioni minerarie nel South Wales nel 19° secolo.

“Quando si usa il dragaggio per congelamento, i maggiori vantaggi sono costituiti dalla minima esposizione per i lavoratori (il sistema può essere gestito a distanza ed il materiale congelato è stabile), dalla riduzione dei volumi in ragione della precisione in fase di assorbimento, dalla disidratazione e dal fatto che non viene prelevata acqua in eccesso, nonché dal salvataggio in sicurezza degli oggetti sommersi nel materiale” afferma la Rostmark.

“Soprattutto, il dragaggio per congelamento è un sistema assai flessibile che può essere adattato a molti siti”.

La FriGeo ha intrapreso il dragaggio per congelamento anche nella baia di Hällevik nel sud della Svezia, dove il metodo è stato scelto dalla municipalità per i suoi vantaggi rispetto ai costi ed all'ambiente.

“Poiché la baia di Hällevik è una spiaggia da Bandiera Blu con standard ambientali elevati, trovare un metodo di dragaggio efficace che garantisse unimpatto negativo minimo era la massima priorità”.
(da: portstrategy.com, 20.12.2012)



PSA Genova Pra'


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail