ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

20 ottobre 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 22:01 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXIII - Numero 15 LUGLIO 2015

INDUSTRIA

RALLENTA DI NUOVO L'ATTIVITÀ DEI CANTIERI NAVALI

Secondo le relazioni di alcuni broker marittimi, le ordinazioni di nuove navi hanno subito un nuovo rallentamento nel corso della scorsa settimana.

A detta della Allied Shipbroking, "pur nel contesto di un mercato sonnacchioso, continuiamo a vedere una limitata attività in termini di nuove contrattazioni.

Nessuna sorpresa a questo proposito, mentre ciò che è stato sorprendente questa settimana consiste nell'iniziativa della Wisdom Marine di procedere ad aggiungere alla propria flotta 4 rinfusiere per carichi secchi ripartite fra un cantiere cinese (3 unità) ed uno giapponese (1 unità).

Questa iniziativa ha dimostrato che ci sono ancora armatori in giro che desiderano e sono in grado di trarre vantaggio dai bassi prezzi in offerta e, per quanto questi ultimi possano essere stati fissati sulla scorta di attività predefinite che erano già state confermate, si tratta ciononostante di una iniziativa coraggiosa nel contesto di un mercato in cui c'è già un eccesso di offerta, mentre unità simili di seconda mano vengono offerte con notevoli sconti.

D'altra parte, il crescente interesse per le grandi navi adibite al trasporto di petrolio greggio ha cominciato lentamente ad emergere nel mercato delle nuove costruzioni, tanto che questa settimana è stato riferito di un'altra ordinazione" sottolinea la Allied.

Nel contempo, in un distinto rapporto sulle nuove costruzioni, la Clarkson Platou Shipbroking fa notare come "il mercato delle petroliere abbia assistito ad un'unica ordinazione questa settimana.

Si dice che la Dalian Ocean Shipping (gruppo COSCO) abbia ordinato tre unità confermate VLCC da 300.000 tonnellate di portata lorda presso la DSIC (Dalian Shipbuilding Industry Co) in consegna nel 2017.

Con questa ordinazione, il gruppo COSCO ha esteso ad otto la propria serie presso la DSIC.

Per quanto riguarda i carichi secchi, si è saputo questa settimana che il Wisdom Marine Group ha messo sotto contratto tre Kamsarmax confermate da 81.600 tonnellate di portata lorda presso la Tsuneishi Zhoushan in consegna fra il quarto trimestre del 2017 ed il secondo trimestre 2018.

La Wisdom Marine ha anche annunciato un'ordinazione relativa ad una Kamsarmax da 80.800 tonnellate di portata lorda presso i cantieri JMU Tsu ed una Supramax da 55.000 tonnellate di portata lorda presso la Kawasaki HI Kobe.

Queste ultime saranno la terza e la quarta unità in ciascuna serie e per entrambe le navi la consegna è prevista per il primo trimestre del 2018.

È stato riferito che la Oshima Shipbuilding abbia conseguito un'ordinazione per una Supramax da 55.300 tonnellate di portata lorda dalla Tamai Steamship in consegna nel secondo trimestre 2019".

La Clarkson Platou Shipbroking aggiunge che "non ci sono ordinazioni da riferire per le portacontainer mentre ce n'è stata una per le gasiere, dato che la Neptun Weft ha messo sotto contratto una unità per il trasporto di gas naturale liquido con la Anthony Veder Rederijzaken.

Questa unità singola sarà consegnata nel quarto trimestre del 2017 e sarà costruita quale classe 1A super da ghiaccio.

Infine, per quanto riguarda gli altri settori, si dice che la Zhejiang Yangfan abbia ricevuto un'ordinazione per cinque unità confermate più altre sette opzionate per il trasporto di autoveicoli da 7.800 CEU destinate al gruppo Grimaldi.

Le navi confermate saranno consegnate nel corso del 2017 mentre quelle opzionate lo saranno nel 2018 se l'opzione verrà esercitata.

La Roderi Gotland ha annunciato l'estensione della propria ordinazione presso la CSSC Offshore Marine (GSI) esercitando l'opzione relativa alla costruzione di un traghetto passeggeri/autoveicoli da 35.000 t.s.l.

Si tratterà della seconda nave della serie e sarà consegnata nel 2018" conclude la Clarkson Platou Shipbroking.

Nel contempo, nel mercato delle compravendite, la Allied Shipbroking afferma che "con il mercato del trasporto merci che in apparenza mostra segnali di un lento raffreddamento rispetto alla settimana precedente, sembra che il mercato di seconda mano abbia iniziato a muoversi in sintonia, apportando qualche sconto in bella vista.

Il livello delle attività si è mantenuto abbastanza bene questa settimana, sebbene sembri che ci sia in vista qualche prezzo più basso con l'ingresso nel mese di luglio.

Per quanto riguarda le petroliere, la domanda resta salda per le unità adibite al trasporto di greggio.

Malgrado il fatto che un paio di piccole petroliere siano passate di mano, sembra che le cose stiano andando più lentamente dal momento che vi sono pochi seri venditori nel mercato finora a questi livelli, mentre gli acquirenti non hanno abbastanza fiducia per pagare un qualsiasi sovrapprezzo".

Nel mercato delle demolizioni, la Allied nota come "dopo diverse settimane di immobilità riscontrata nel mercato, sembri che le cose abbiano assunto una più decisa direzione verso il basso nel subcontinente indiano.

La domanda si è dissolta sino a livelli davvero limitati apportati dalla combinazione fra la stagione dei monsoni e la persistenza delle festività del Ramadan che hanno indotto un notevole rallentamento delle operazioni nei cantieri di demolizione.

Tutto ciò ha fatto sì che vi fosse ben poco interesse per speculazioni fra gli acquirenti con liquidità, comportando l'offerta di prezzi più che prudenti da parte di molti che non volevano prendersi nessun altro rischio in relazione ad ulteriori cali che potrebbero verificarsi nei giorni a venire.

Allo stesso tempo sembra che nonostante ciò anche le attività siano state limitate, dal momento che i venditori di unità obsolete adesso se le stanno tenendo nella speranza di assistere alla comparsa di numeri migliori in futuro.

Stando così le cose, sembra che si assisterà al verificarsi di uno dei punti più bassi nel mercato in termini di prezzi, mentre è improbabile che ci sia un'inversione prima della fine della stagione dei monsoni" ha concluso il broker marittimo.
(da: hellenicshippingnews.com, 1° luglio 2015)



PSA Genova Pra'


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail