ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

24 ottobre 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 08:13 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXIII - Numero 15 NOVEMBRE 2015

TRASPORTO FERROVIARIO

IL REGNO UNITO RAFFORZA I PROPRI TRAFFICI EUROPEI DI TRASPORTO MERCI FERROVIARIO CON L'AMPLIAMENTO DELLO RFC NORTH SEA - MED

I collegamenti dei traffici fra il Regno Unito ed il continente europeo saranno rafforzati con l'ampliamento di un essenziale corridoio di trasporto merci.

Noto come Rail Freight Corridor North Sea, il trafficato corridoio di trasporto merci sarà esteso sino a Londra da novembre 2016, poiché la Network Rail ha aderito al consiglio direttivo dello RFC North Sea - Med.

Attualmente, il settore del trasporto merci ferroviario dà impulso all'economia del paese per oltre 1,6 miliardi di sterline e si prevede che aumenti sino a 2 miliardi di sterline entro il 2023.

Questa notizia renderà più facile effettuare un numero maggiore di treni fra il Regno Unito ed il continente europeo.

I clienti di trasporto merci della Network Rail ed altri operatori di trasporto merci europei saranno messi in grado di comprendere ed assicurare in modo migliore la capacità disponibile per una crescita del servizio di trasporto merci da e per il Regno Unito, collegandosi con la Francia, il Lussemburgo, il Belgio, l'Olanda e la Svizzera attraverso il Tunnel della Manica.

L'ampliamento rende più agevole e semplice la pianificazione dei servizi di trasporto merci mediante uno "sportello unico" per gli operatori di trasporto merci che desiderano prenotare le tracce di trasporto pre-programmate che collegano Londra con il continente.

Gli operatori saranno inoltre meglio informati in ordine ai lavori relativi alle infrastrutture, alla manutenzione ed alle riparazioni in tutto il continente dal momento che le informazioni saranno condivise più facilmente lungo il corridoio.

L'annuncio rappresenta una buona notizia per l'ambiente poiché esso ridurrà l'onere posto dalle movimentazioni di merci trasportate sulle strade del paese.

Ogni treno merci trasporta un carico equivalente a quello di 60 camion ed un gallone di carburante movimenterà una tonnellata di merce per 246 miglia via rotaia ma solamente per 88 miglia via strada.

Queste efficienze rendono il trasporto ferroviario più pulito e più efficiente di quello stradale.

In vista dell'ampliamento, la Network Rail si è ora aggregata quale nuovo membro del consiglio direttivo dello RFC North Sea - Mediterranean.

Una cerimonia per la sottoscrizione si è svolta il 20 ottobre scorso in Lussemburgo al fine di adottare le nuove disposizioni del consiglio.

Paul McMahon, direttore trasporto merci della Network Rail, afferma: "Si tratta di una buona notizia per il settore del trasporto merci britannico e per la nostra economia.

Abbiamo preparato l'adesione negli ultimi anni ed ora guardo avanti al lavoro che potremo effettuare con i nostri partner nel corridoio e con gli operatori di trasporto merci per supportare la crescita del trasporto merci ferroviario fra l'Europa continentale e la Gran Bretagna.

La nostra rete è estremamente trafficata e adesso possiamo trasportare il 30% in più di merce rispetto a quanto facevamo nel 2012.

Noi vorremmo far crescere quelle cifre, rafforzando la nostra economia.

Lo RFC North Sea - Med è considerato una delle principali tratte per il trasporto merci in Europa ed è decisivo per quella programmazione".
(da: transportjournal.com/networkrail.co.uk, 2 novembre 2015)



PSA Genova Pra'


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail