ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

21 ottobre 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 12:34 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXIV - Numero 15 APRILE 2016

STUDI E RICERCHE

DREWRY: IL CONSOLIDAMENTO NEL SETTORE DELLA NAVIGAZIONE DI LINEA

Il trasporto marittimo di contenitori resta straordinariamente frammentato, tanto che i cinque maggiori operatori rappresentano meno della metà del mercato globale.

Ciò presenta una notevole opportunità di ulteriore consolidamento.

Fino a poco tempo fa, il settore aveva sperimentato un periodo di stasi decennale riguardo alle attività di fusioni ed acquisizioni, successivamente ad un turbinio di subentri nei primi anni 2000.

Peraltro, negli ultimi 12 mesi sono stati stipulati quattro importanti accordi che hanno coinvolto diverse importanti linee di navigazione, i quali hanno indotto la gente a domandarsi se questo facesse presagire una nuova tendenza di ulteriore consolidamento nel settore.

La pressione finanziaria sugli operatori del settore, ed in particolare sui vettori più deboli, si sta intensificando quotidianamente dal momento che le tariffe stanno precipitando in nuovi abissi.

Il consolidamento potrebbe essere per alcuni un mezzo per sopravvivere, consentendo alle linee di combinarsi per creare economie di scala e realizzare sinergie.

Come i vettori più forti hanno dimostrato, tuttavia, non è questo il solo strumento per realizzare economie di scala.

Sia la Maersk che la Hapag-Lloyd si sono servite delle acquisizioni come motore di crescita, mentre la MSC ha fatto affidamento interamente sulla crescita organica e la CMA CGM, prima della propria acquisizione della APL, aveva integrato la crescita organica con un certo numero di piccole acquisizioni.

Il vantaggio per il settore nel suo complesso è notevolmente maggiore se la linea di navigazione persegue la crescita mediante l'acquisizione piuttosto che continuando a costruire nuovo e più grande tonnellaggio che non occorre al settore.

D'altro canto, il consolidamento come strategia per le singole linee di navigazione implica il notevole rischio che i vantaggi cui si mira non vengano conseguiti.

Molto dipende da come effettivamente il compito di consolidare le due attività viene eseguito.

La Drewry identifica diversi momenti fondamentali di apprendimento per tutte le linee di navigazione che stiano valutando il consolidamento con un altro vettore:
  • il consolidamento fra due linee di navigazione containerizzate potrebbe far conseguire risparmi sui costi, mediante l'espressione di sinergie e di un vantaggio strategico a più lungo termine;
  • il consolidamento produce vantaggi maggiori se l'impronta geografica delle due compagnie è complementare, piuttosto che comportare volumi aggiuntivi nei medesimi traffici;
  • i principali risparmi sui costi provengono da vantaggi inerenti ad economie di scala così come da opportunità per operazioni più agili con incremento dei volumi: ad esempio, una migliore utilizzazione della rete e minori costi per i container e di bilancio;
  • anche se i volumi aggiuntivi possono supportare l'impiego di navi più grandi, in molti casi i vantaggi di scala nei sistemi navali vengono già conseguiti mediante la partecipazione ad alleanze;
  • un obiettivo fondamentale nel corso di qualsiasi consolidamento dev'essere quello di conservare i clienti delle due linee di navigazione: la perdita di volumi o quote di mercato può eliminare i vantaggi ottenuti in relazione ai costi;
  • non dovrebbe essere sottostimata la difficoltà di fondere due organizzazioni con culture e stili gestionali potenzialmente differenti;
  • ci saranno notevoli costi straordinari correlati alla combinazione delle due attività;
  • la pianificazione e l'attuazione delle fusioni richiede un'attenta gestione progettuale che potrebbe mettere a dura prova le risorse: le capacità esterne possono alleviare tale situazione mediante la fornitura di una gamma aggiuntiva di competenze;
  • la gente è decisiva per il processo di trasformazione e senza una squadra completamente dedicata c'è il rischio di conflitti con il cliente e di ritardi nel progetto. È essenziale motivare sia quelli prescelti affinché rimangano nella futura attività sia quelli che sono necessari solamente nel corso della fase di transizione;
  • la comunicazione con tutte le parti coinvolte, fra cui il personale, la clientela, i fornitori ed i partner, è fondamentale nel corso del processo.
(da: hellenicshippingnews.com, 24 marzo 2016)



PSA Genova Pra'


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail