ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

28. November 2020 Der tägliche On-Line-Service für Unternehmer des Transportwesens 22:47 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXIV - Numero 30 GIUGNO 2016

CONFERENZE E CONVEGNI

DAL SEMINARIO SULLA MASSA LORDA VERIFICATA DELLA SOLAS ARRIVA UN INVITO A COLLABORARE IN ORDINE ALLA COMUNICAZIONE

A meno di un mese dall'entrata in vigore degli emendamenti alla SOLAS (International Convention for the Safety of Lives at Sea), i quali richiedono che i caricatori debbano accertare la massa lorda verificata per ogni contenitore imballato e comunicarla alla linea di navigazione prima che il container stesso venga caricato su una nave, i rappresentanti di un ampio spettro del settore si sono riuniti per accertare se si è pronti.

La recente circolare dell'IMO, pubblicata il 23 maggio e che sollecita un approccio "pratico e pragmatico" all'attuazione della massa lorda verificata nel corso del primo periodo trimestrale di assestamento, è stata accolta favorevolmente.

Pur nel contesto che ulteriori provvedimenti nazionali di attuazione non possano essere richiesti, è stato notato come meno del 15% dei 162 stati appartenenti all'IMO firmatari della SOLAS abbiano fornito ai caricatori ed agli operatori della propria giurisdizione una qualche direttiva in ordine alle procedure inerenti alla massa lorda verificata che diventeranno obbligatorie dal 1° luglio prossimo.

Mike Yarwood, direttore richieste risarcimento del TT Club, ditta specializzata in assicurazione del trasporto merci, rivolgendosi ai partecipanti al seminario ha commentato: "La recente circolare dell'IMO è giustamente una buona notizia per coloro che stanno facendo passi appropriati per prepararsi al 1° luglio.

Essa non è - né dovrebbe essere considerata tale in alcun modo - una panacea per gli impreparati.

Un'attuazione tollerante per un periodo limitato - che consenta un'eccezione per i carichi già presenti nella filiera distributiva e la risoluzione dei problemi di crescita - in nessun modo si allontana dagli obiettivi di incolumità personale di questi emendamenti alla massa lorda verificata".

Il TT Club ha ripetutamente sottolineato che c'è stata una estesa consultazione delle parti interessate a livello internazionale che ha comportato l'adozione da parte dell'IMO degli emendamenti alla SOLAS a novembre del 2014.

La recente riunione della Commissione Sicurezza Marittima ha stabilito che la chiave per la riuscita dell'attuazione delle disposizioni sulla massa lorda verificata consiste in una stretta collaborazione e comunicazione fra i governi e tutte le parti interessate del settore.

È stato altresì riconosciuto che i requisiti relativi alla massa lorda verificata operano in un contesto di disposizioni correlate ai carichi presenti nella SOLAS, nel Codice ISM, nel Codice IMDG e nel Codice CTU.

Mike Yarwood riassume così la questione: "È richiesto un cambiamento dell'atteggiamento in tutti gli aspetti della filiera distributiva.

Il peso è un elemento relativamente piccolo di più ampie iniziative finalizzate a generare sicurezza e migliorare le prestazioni operative.

Il miglioramento delle comunicazioni fra le parti interessate è fondamentale".

Il seminario di Anversa è stato un recente elemento nel contesto dell'impegno da tempo profuso dall'ICHCA e da un certo numero di associazioni di categoria al fine di creare una maggiore consapevolezza e comprensione delle regole sulla massa lorda verificata.

Il capitano Richard Brough, consulente tecnico dell'ICHCA International, è da lungo tempo assieme ad altri in prima linea per quanto riguarda questa sfida.

Parlando in occasione del seminario, ha dichiarato: "Avvicinandosi il 1° luglio, vediamo che un numero sempre maggiore di operatori terminalistici annuncia le opzioni di servizio che essi offriranno ai caricatori per agevolare la determinazione della massa lorda verificata dei contenitori in esportazione.

Fornitori di attrezzature per la caricazione, vettori, spedizionieri e, con poche eccezioni, rappresentanti dei caricatori si sono tutti quanti dati da fare positivamente allo scopo di identificare il modo più appropriato per conformarsi alla normativa, vale a dire se con il Metodo 1 o il Metodo 2.

Purtroppo, laddove la conformità è una responsabilità da condividere, la comunicazione fra tutte le diverse parti troppo spesso è stata più malevola che collaborativa.

Di conseguenza, ad un mese dalla scadenza, la pianificazione dell'emergenza è ora decisiva per tutti i soggetti interessati, al fine di evitare un impatto potenzialmente disastroso sulle filiere distributive containerizzate".

Sia l'ICHCA che il TT Club, unitamente al WSC (World Shipping Council) ed al GSF (Global Shippers Forum), sono determinati ad utilizzare le settimane residue per continuare nella propria missione di educazione dei soggetti interessati alla (e dalla) normativa.

Questi quattro sponsor a breve pubblicheranno il documento "Massa Lorda Verificata - Supplemento alle Domande Più Frequenti del settore" che andrà ad aggiungersi a quello uscito a dicembre del 2015.

Le organizzazioni in questione monitoreranno altresì l'attuazione, sia nel periodo iniziale che sul lungo termine.
(da: cargobusinessnews.com, 8 giugno 2016)



PSA Genova Pra'


Hotels suchen
Zielort
Ankunftsdatum
Abreisedatum


Inhaltsverzeichnis Erste Seite C.I.S.Co. - Mitteilungen
Seite zurück

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genua - ITALIEN
tel.: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail: admin@informare.it