ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

24 de noviembre de 2020 El diario on-line para los operadores y los usuarios del transporte 02:40 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXIV - Numero 15 SETTEMBRE 2016

PORTI

IL CONTAINER TERMINAL ALTENWERDER INCREMENTA ANCORA L'USO EFFICIENTE DELLO SPAZIO

Complessivamente cinque tunnel, necessari per la conservazione dei contenitori refrigerati, sono divenuti operativi presso il CTA (Container Terminal Altenwerder) della HHLA (Hamburger Hafen und Logistik AG.

Questo dà al CTA una capacità di magazzinaggio aggiuntiva equivalente ad un quarto di un complesso di deposito.

I tunnel cono stati realizzati dalla HCCR (Hamburger Container-und-Chassis-Reparatur-Gesellschaft mbH), una partecipata della HHLA.

Allo scopo di essere in grado di compiere il lavoro sui contenitori reefer, i dipendenti responsabili della manutenzione alla HCCR devono essere messi in condizione di accedere ai complessi di magazzinaggio.

Fino adesso, per consentire ai dipendenti di accedere ai container refrigerato dentro ai complessi di magazzinaggio bisognava tenere sgombre le carreggiate.

L'innovativa costruzione ora permette anche di utilizzare lo spazio richiesto per le carreggiate per il deposito dei contenitori.

Invece di usare le carreggiate, i tunnel di container realizzati dalla HCCR consentono al personale di accedere a piedi ai contenitori reefer.

Altri container possono essere immagazzinati in cima ai tunnel.

Sono stati costruiti tunnel per una lunghezza complessiva di 776 metri.

Due dei tunnel si estendono per tutta la lunghezza complessiva di un complesso di deposito, mentre gli altri tre sono lunghi ciascuno poco più della metà del complesso di deposito.

Nel corso del processo sono stati riscostruiti e rinforzati ottantotto contenitori.

Oliver Dux, amministratore delegato del Container Terminal Altenwerder, è contento della capacità aggiuntiva di magazzinaggio: "Abbiamo bisogno di tutto lo spazio di deposito disponibile, specialmente nel corso dei momenti di punta della caricazione.

Con la capacità aggiuntiva, siamo in una posizione ancora migliore per essere in grado di provvedere a questi momenti di picco, che derivano dal numero in aumento di grandi navi ed offrono ai nostri clienti un elevato livello di produttività.

Realizzare le opere di costruzione mentre il terminal era operativo si è dimostrata una notevole sfida per tutti coloro che vi sono stati coinvolti.

Perciò è ancora più piacevole il fatto che la HCCR sia rimasta entro il budget stabilito e abbia reagito con flessibilità a tutte le esigenze".

I lavori di costruzione sono costati approssimativamente 1,5 milioni di euro in tutto.

Una particolare difficoltà è consistita nel fatto che al di sotto delle corsie dove sono stati installati i tunnel c'erano anche condotte e linee elettriche.

Si sono pertanto dovuti costruire i tunnel in modo tale da assicurare che si potesse accedere a tali strutture anche durante le operazioni.

Il dr. Georg Böttner, amministratore delegato della HCCR, afferma: "Con la realizzazione dei tunnel presso il CTA abbiamo ancora una volta dimostrato le nostre competenze in attività che vanno al di là di quelle normalmente svolte.

Al contrario di progetti confrontabili di altri porti, la soluzione a tunnel presso il CTA non era stata presa in considerazione quando il terminal era stato progettato in origine.

Il progetto ha comportato la progettazione e la costruzione di tunnel che potrebbero essere completamente smantellati e che a loro volta comprendono molti adattamenti a condizioni locali ed operative".
(da: hhla.de, 26 agosto 2016)



PSA Genova Pra'


Buscar hoteles
Destino
Fecha de llegada
Fecha de salida


Indice Primera página Noticiario C.I.S.Co.
Página anterior

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Génova - ITALIA
tel.: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail: admin@informare.it