ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

24 ottobre 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 02:02 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXIV - Numero 15 NOVEMBRE 2016

INDUSTRIA

DEMOLIZIONI RECORD PER LE PORTACONTAINER: SUPERATI I 500.000 TEU

La BIMCO per tutto il 2016 si è concentrata sul livello delle demolizioni nel settore del trasporto marittimo containerizzato: l'elevato livello delle attività di demolizione ha continuato a mantenere il proprio ritmo superando le aspettative.

L'analista capo del settore marittimo alla BIMCO Peter Sand commenta: "L'attività delle demolizioni negli ultimi tre mesi ha sorpreso positivamente la BIMCO e ha superato le nostre aspettative iniziali fondate sulla pessima attività di demolizioni nel 2015.

Tale progresso è una spinta nella giusta direzione, dato che l'attività di demolizione è una delle misure necessarie da prendere per riequilibrare il settore del trasporto marittimo containerizzato".

Aggiunge Peter Sand: "È importante che la demolizione di capacità in eccesso venga effettuata il più presto possibile, dal momento che c'è ancora un enorme programma di consegne che incombe sul settore del trasporto marittimo containerizzato per il resto di quest'anno e di sicuro nel 2017-2018.

Tuttavia, l'elevata attività di demolizione sta attualmente attenuando il tasso di crescita netto dell'offerta inerente alla capacità di trasporto marittimo containerizzato ed eviterà prospettive più cupe negli anni a venire, se venisse mantenuta".

Finora sono stati rottamati 500.000 TEU, che equivalgono a 4,2 volte TEU in più rispetto all'attività di rottamazione negli stessi mesi del 2015.

Poiché gli ultimi 3 mesi rappresentano oltre il 41% delle demolizioni complessive nel 2016, l'attività sta guadagnando terreno ed è in primo luogo generata dalle navi portacontainer Panamax.

Le demolizioni delle portacontainer Panamax in TEU rappresentano il 47% delle demolizioni complessive nel 2016, mentre i TEU rottamati in relazione alle portacontainer intermedie e feeder hanno rappresentato rispettivamente il 30 ed il 23 per cento.

La demolizione delle portacontainer intermedie ha avuto un grande ritorno dal fatto di essere stata portata avanti solo per un mese nel 2015.

La demolizione di tale tipo di navi rappresenta un forte segnale per i provvedimenti presi nel settore del trasporto marittimo containerizzato, dal momento che esse sono generalmente più grandi e più nuove delle portacontainer Panamax e feeder.

L'elevato livello di rottamazioni giunge all'indomani del rapporto della BIMCO secondo il quale si è verificato il livello più basso di contratti di nuove costruzioni degli ultimi 20 anni.

I contratti relativi ai container, basati sulle imposte sostitutive per le plusvalenze, sono stati in ribasso dell'84% nei primi otto mesi del 2016 rispetto allo stesso periodo del 2015.

L'analista capo in materia di trasporto marittimo Peter Sand commenta: "Gli eventi del 2016 hanno mostrato che gli strumenti atti a dare una svolta al settore del trasporto marittimo vengono utilizzati e stanno funzionando.

Le raccomandazioni nel senso di consolidare le flotte e demolire le navi vengono prese seriamente nell'ambito del settore".
(da: marinelink.com, 7 novembre 2016)



PSA Genova Pra'


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail