ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

19 ottobre 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 23:53 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXIV - Numero 31 DICEMBRE 2016

PROGRESSO E TECNOLOGIA

SPIEGATI I VANTAGGI DELLA TECNOLOGIA AGLI IONI DI LITIO

Tutti gli operatori che utilizzano carrelli ed impilatrici doppie per pallet in operazioni con almeno due turni e mantengono scorte di batterie per sostituzioni dovrebbero considerare i vantaggi offerti dalle batterie agli ioni di litio.

Questa è l'opinione sostenuta dal gigante tedesco Linde, da ultimo: la società con sede ad Aschaffenburg afferma che adesso è il momento giusto per farlo, avendo allargato la propria gamma di prodotti con due nuovi carrelli da magazzino equipaggiati con questa lungimirante tecnologia di batterie: il trattore per pallet con mozzo ergonomico Linde T16L ION e l'impilatrice doppia Linde D08 ION.

Entrambi questi carrelli da magazzino sono caratterizzati da un'asta.

Nei prossimi mesi la Linde aggiungerà inoltre impilatrici di pallet alla propria famiglia di prodotti agli ioni di litio.

"Un importante vantaggio della tecnologia delle batterie agli ioni di litio è che la carica temporanea è possibile in ogni momento ed in effetti è addirittura espressamente desiderabile dal momento che estende il tempo di funzionamento del veicolo" spiega Christophe Chavigneau, responsabile del prodotto marketing magazzinaggio della Linde.

"Ogni qual volta sia prevedibile che il trattore resti fermo per più di pochi minuti, l'utente può guidarlo sino al caricabatterie e collegarvisi".

Il connettore della batteria montato di lato, disponibile quale optional, rende la carica temporanea del trattore per pallet T16L ION persino più facile e conveniente.

Tutto quello che si richiede all'operatore è attaccare il cavo di carica alla presa di corrente, senza dovere aprire un coperchio o un'aletta.

Nel corso della ricarica, il veicolo è immobilizzato per motivi di sicurezza e per evitare danni al cavo a causa di un azionamento accidentale dell'interruttore.

Chavigneau respinge le preoccupazioni in ordine al fatto che l'uso della tecnologia agli ioni di litio potrebbe presentare una certa quantità di rischio a causa della elevata densità energetica della batteria, sottolineando che vengono applicati gli stessi rigorosi standard di sicurezza personale di tutti gli altri carrelli industriali della Linde.

Grazie al monitoraggio elettronico di tutti i pertinenti parametri della batteria, i carrelli vengono spenti sotto stretto controllo prima che insorga una condizione di criticità per l'incolumità personale.

Ciò è stato verificato e documentato prima del lancio sul mercato con una serie di esaustivi test.

"Il sistema è assolutamente sicuro se utilizzato secondo le specifiche" afferma Chavigneau.

Ciononostante, è importante per gli utenti sapere come reagire in determinati casi: cosa che vale proprio allo stesso modo per le batterie ricaricabili al piombo.

Quattro batterie da 24 volt di diverse dimensioni sono disponibili per i carrelli per pallet.

Le capacità spaziano da 1,8 a 3,6 kWh e da 4,5 a 9,0 kWh.

L'impilatrice doppia può essere equipaggiata con due batterie più piccole.

La scelta delle dimensioni delle batterie dovrebbe basarsi su quanta energia è richiesta per l'applicazione in questione e su se sia possibile la ricarica temporanea.

Un importante campo di applicazione sia per il carrello per pallet con elevatore ergonomico sia per l'impilatrice doppia avviene nel settore dello shipping, dove assicurano un aiuto prezioso nel carico/scarico di camion mediante rampe di carico.

La funzione di elevatore ergonomico del carrello per pallet innalza i bracci di carico sino a 675 mm compresa l'elevazione iniziale per rendere più facile all'operatore la raccolta ed il deposito di casse, pacchi ed altri tipi di unità di carico.

Ciò significa che l'operatore può lavorare con una postura che non danneggia la schiena.

Una soluzione opzionale, che è disponibile per i carrelli standard sin dall'inizio del 2016, assicura una comodità ancora maggiore ed un risparmio di tempo aggiuntivo: la funzione di sollevamento ed abbassamento automatico.

Qui, due sensori luminosi attaccati al mozzo accertano se vi sono ancora merci sul pallet ad un'altezza specifica, o se il magazziniere ha appena rimosso l'ultimo pacco ed ora dovrebbe ancora chinarsi per raccogliere le merci residue.

Se non si accerta la presenza di alcuna merce, il mozzo di sollevamento si muove automaticamente verso l'alto di 550 mm, così da poter raccogliere ed immagazzinare lo strato successivo di pacchi in modo che non danneggi la schiena nonché ergonomico.

Di converso, se il magazziniere prende le merci da uno scaffale e le piazza sul piano di carico del carrello per pallet, i bracci di carico vengono abbassati un po' alla volta, di modo che egli possa sempre lavorare nella posizione più ergonomica.

In alternativa, un pulsante disponibile come optional sul telaio consente all'operatore di controllare manualmente la funzione di sollevamento ed abbassamento.

Anche se questa versione non è del tutto confortevole come quella automatica, l'utente riesce comunque a risparmiare tempo dal momento che non deve azionare avanti e indietro la barra.

"In particolare, se il carrello viene utilizzato frequentemente per la raccolta, si tratta di nuovi extra assai raccomandabili" afferma Chavigneau.

Inoltre, i carrelli presentano tre caratteristiche di comodità che adesso fanno parte dell'equipaggiamento standard e pertanto traggono vantaggio anche da queste versioni agli ioni di litio.

Si tratta in primo luogo delle rotelle senza manutenzione con molle ed ammortizzatori integrati che assicurano stabilità anche sui terreni accidentati.

In secondo luogo, è disponibile un cicalino al posto del clacson per l'uso in ambienti che non tollerano il rumore e, in terzo luogo, l'interruttore per la fermata di emergenza è piazzato centralmente sullo schermo, cosa che agevola un accesso rapido da tutte le parti del veicolo.
(da: logisticsbusiness.com, 21 dicembre 2016)



PSA Genova Pra'


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail