ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

24 October 2020 The on-line newspaper devoted to the world of transports 02:59 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXV - Numero 15 MAGGIO 2017

STUDI E RICERCHE

IL MERCATO DEL TRASPORTO MARITTIMO CONTAINERIZZATO È PRONTO PER UN'ANNATA PIÙ FLORIDA DOPO LA RISTRUTTURAZIONE

Secondo Peter Sand, responsabile delle analisi sul trasporto marittimo presso l'associazione di categoria del settore Bimco, è probabile che le linee di navigazione containerizzate assistano ad un miglioramenti dei profitti grazie alla domanda più elevata ed alla ottimizzazione della rete nel corso del 2017.

"La Bimco si aspetta che il 2017 sia un anno finanziario migliore rispetto al 2016 per le linee di navigazione" ha dichiarato a Lloyd's Loading List.

Sand afferma che i vettori hanno assistito ad una "solida" partenza dell'anno, in termini sia della domanda che dell'impegno finalizzato a limitare la crescita della flotta e prevede un ulteriore miglioramento delle prestazioni finanziarie per tutto il resto dell'anno.

"Le cifre relative al primo trimestre che abbiamo adesso sono positive" ha detto.

"C'è una fiorente domanda; ciò non comporta necessariamente tariffe più alte, bensì costi inferiori, cosa che resta una fattore fondamentale per le linee di navigazione".

Il positivo inizio del 2017 ha apportato una tregua accolta favorevolmente dopo un "anno di sconvolgimenti" nel 2016, sebbene si sia trattato di sconvolgimenti che hanno lasciato le linee di navigazione in una posizione migliore per prosperare quest'anno.

"La maggior parte delle alleanze si sono disciolte per formarne nuove; una linea di navigazione è fallita e, contestualmente, gli armatori si sono dati da fare per incidere profondamente l'eccesso di capacità nella flotta" afferma Sand.

"I guadagni derivanti da un'offerta inferiore della flotta vengono ottenuti istantaneamente, mentre i vantaggi delle nuove strutture di rete richiedono un po' di tempo in più.

La Bimco adesso si aspetta che il settore del trasporto marittimo containerizzato continui ad ottimizzare le reti e le renda più efficienti".

La riduzione dei costi sarà essenziale se i singoli partecipanti alle alleanze vorranno realizzare completamente i vantaggi delle alleanze.

"Poiché il taglio dei costi ne rappresenta una grandissima parte, l'effetto sulle tariffe di nolo non è il solo indicatore del successo della sua attuazione" ha dichiarato.

Tuttavia, Sand sostiene che il sistema delle alleanze dovrebbe inoltre essere posto in un contesto globale, che comprende l'impatto dei traffici nord-sud.

"Dal momento che quattro alleanze composte da 16 compagnie di navigazione sono diventate tre alleanze composte da 11 compagnie di navigazione, il cambiamento avverrà" afferma.

"Le tre alleanze controllano il 77% della capacità navale containerizzata globale e qualcosa come il 96% di tutti i traffici estovest.

Ma si dovrebbe ricordare che il 57% di tutta la domanda, se misurata in TEU per miglia, viene generata da traffici non est-ovest: traffici che hanno particolarmente subito l'impatto del trasferimento di tonnellaggio dai traffici est-ovest negli ultimi anni.

Un altro mercato doppio è in fase di realizzazione".

La Bimco prevede che la flotta di portacontainer crescerà del 2,9% nel 2017, partendo dal presupposto che 450.000 TEU saranno demoliti e che 1 milione di TEU saranno consegnati.

"Perché ciò si verifichi, l'attuale interesse per le demolizioni deve in qualche modo raffreddarsi mentre il ritmo delle consegne deve riprendersi" afferma Sand.

"Nondimeno, è probabile che entrambi i presupposti si verifichino in un mercato che sta migliorando.

Infatti, sta già avvenendo.

Attualmente la flotta sta diventando più piccola di giorno in giorno, dal momento che nel 2017 sono stati consegnati 152.800 TEU, superati dai 195.555 TEU messi in vendita per essere demoliti.

Ciò significa che la flotta è oggi più piccola di quanto non lo fosse all'inizio dell'anno".

La Bimco ha inoltre dichiarato che la domanda di trasporto marittimo containerizzato è cresciuta del 2,7% nel 2016.

Poiché il lato dell'offerta è cresciuto solamente dell'1,3%, ciò ha significato che la fondamentale bilancia commerciale è migliorata per la prima volta dal 2011.

"Questo sviluppo è in primo luogo dovuto alle decisive azioni degli armatori che hanno venduto il tonnellaggio in eccesso per demolirlo" afferma Sand.

"Si spera che seguirà inoltre un miglioramento dei proventi.

Il lato della domanda tonnellata-miglio è cresciuto in media del 3,4% all'anno nel corso del periodo 2012-2016.

Si tratta di un livello di crescita nuovo ed inferiore che ha richiesto un po' di tempo perché il settore ci si abituasse.

Ogni anno in cui il lato dell'offerta supera il lato della domanda, il fondamentale equilibrio del mercato peggiora.

Il 2016 è stato l'anno che si è differenziato dai quattro anni precedenti".
(da: lloydsloadinglist.com, 25 aprile 2017)



PSA Genova Pra'


Search for hotel
Destination
Check-in date
Check-out date


Index Home Page C.I.S.Co. Newsletter
Previous page

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genoa - ITALY
phone: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail