ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

24 de noviembre de 2020 El diario on-line para los operadores y los usuarios del transporte 02:01 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXV - Numero 31 MAGGIO 2017

PORTI

ROTTERDAM IN MODALITÀ ESPANSIVA

Lo scalo inaugurale della MOL Triumph a Rotterdam giunge nel momento in cui i traffici containerizzati mostrano segnali di una crescita più sostenuta.

La crescita dei traffici containerizzati a Rotterdam è continuata ad aprile, con un aumento del 10% dei TEU nei primi tre mesi del 2017 da un anno all'altro rispetto ad un incremento dell'8,8% nel primo trimestre dl 2016, ha annunciato Emile C. Hoogsteden, vice presidente contenitori, merce unitizzata e logistica della HbR (Autorità Portuale di Rotterdam) in occasione delio scalo inaugurale della MOL Triumph.

La nave da 20.170 TEU, che attualmente detiene il record mondiale di capacità containerizzata, ha stabilito altresì un nuovo record con il proprio stivatore RWG (Rotterdam World Gateway), con le dimensioni raggiunte nel corso dello scalo pari a 7.000 TEU: circa 2.000 in ingresso e 5.000 in uscita.

Hoogsteden afferma che la compagnia di navigazione giapponese Mitsui OSK Lines è il solo vettore globale che abbia la propria sede situata a Rotterdam; da aprile, il suo amministratore delegato è Naoto Umehara.

Egli si aspetta che la quota di Rotterdam nei porti della fascia Amburgo-Le Havre continui a crescere nel 2017 e raggiunga la quota del 30,6% registrata alla fine del 2016.

Hoogsteden prevede che, poiché sempre più contenitori stanno tornando a Rotterdam, lo stesso accada per le attività di raccordo, le quali attualmente rappresentano il 31% di tutti i contenitori marittimi movimentati nel porto.

Stanley Smulders, direttore traffici Asia Europa con sede a Hong Kong della MOL, si aspetta che la THE Alliance ((Hapag-Lloyd, NYK, MOL, K Line e Yang Ming) riconsideri gli orari delle partenze, una volta che tutte navi viaggino nell'ambito dell'alleanza più appropriata, in seguito alla radicale riorganizzazione delle alleanze avvenuta lo scorso anno.

"Le prime partenze dall'Asia alla luce della nuova composizione dell'alleanza sono avvenute il 1° aprile, di modo che, una volta che tutte le navi saranno state immesse nell'alleanza in cui sono presenti i loro rispettivi armatori, è probabile che le finestre e gli orari in Europa vengano rivisti in modo diverso.

Le cose essenziali sono pronte, ma dopo l'estate inizieremo a ritoccare la durata delle finestre in ciascun porto europeo, di modo che i volumi si sposteranno di conseguenza".

Ronald Lugthart, amministratore delegato dello RWG, afferma che la società ha allo studio un'espansione del terminal.

Poiché adesso sia lo RWG che il suo vicino APMT Maasvlakte II funzionano quasi a pieno ritmo, Lugthart ritiene che Rotterdam sia in buona posizione per sfruttare la sempre più rapida economia di scala della navi più grandi.

"Mi aspetto che tutte le alleanze incrementino le dimensioni dei propri scali a Rotterdam.

Ciò grazie al terzetto di opportunità per le navi costituito dall'accessibilità, dal collegamento con l'hinterland e dall'assenza di limitazioni al pescaggio".

A Rotterdam viene sempre più assegnato il primo o l'ultimo scalo in Europa in seguito alla ristrutturazione delle alleanze per l'Estremo Oriente, afferma la HbR.

In particolare, la MOL Triumph è nell'altro allacciamento, lo FE2, che fa scalo prima a Southampton, in parte al fine di essere alleggerita prima di Amburgo.

Dichiara Smulders: "Amburgo può lavorare navi delle dimensioni della MOL Triumph al 90% circa del tonnellaggio di pesata lorda in ingresso nel corso di una marea montante.

In uscita, il limite di pescaggio di 12,5 metri di Amburgo permetto solamente il 60% di tonnellaggio di pesata lorda.

Di conseguenza, nello FE2 Rotterdam è il penultimo porto in direzione est ed è seguito da Le Havre".

Lo scalo della MOL Triumph a Le Havre era previsto per il 22 maggio.
(da: worldcargonews.com, 22 maggio 2017)



PSA Genova Pra'


Buscar hoteles
Destino
Fecha de llegada
Fecha de salida


Indice Primera página Noticiario C.I.S.Co.
Página anterior

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Génova - ITALIA
tel.: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail: admin@informare.it