ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

22 October 2020 The on-line newspaper devoted to the world of transports 02:44 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXV - Numero 30 GIUGNO 2017

TRASPORTO STRADALE

L'UNIONE EUROPEA PROPONE IL PEDAGGIO STRADALE BASATO SULLA DISTANZA ALLO SCOPO DI INDURRE L'EFFICIENZA DEL CARBURANTE PER I CAMION

Il pedaggio stradale basato sui tempi per i camion dovrebbe essere eliminato in Europa entro il 2020, come ha proposto la Commissione Europea.

L'Organizzazione Non Governativa T&E (Transport & Environment) ha accolto favorevolmente il passaggio ad un sistema basato sulla distanza che, addebitando un importo per km, incoraggia gli autisti a percorrere la tratta più efficiente e scoraggia i viaggi a vuoto riducendo nel contempo la congestione e l'inquinamento.

I pedaggi terranno anche conto delle emissioni di carbonio dei camion, come affermato dalla Commissione nel proprio pacchetto "Mobilità pulita, competitiva e connessa", mentre ai veicoli ad emissioni zero sarà concesso uno sconto del 75% sul pedaggio.

Le emissioni di CO2 saranno misurate nel contesto di un nuovo test sulla CO2 per i camion, il protocollo recentemente adottato denominato VECTO.

Il pacchetto propone altresì che i paesi dell'Unione Europea inizino a monitorare le emissioni di CO2 ai sensi del nuovo regolamento di Monitoraggio, Rapporto e Verifica.

Già 15 paesi dell'Unione Europea dispongono di sistemi di pedaggio in atto in cui i camion pagano per km guidato; la Commissione vorrebbe allargare tale sistema ad altri paesi dell'Unione Europea eliminando i sistemi di vignette basati sui tempi entro il 2024.

La T&E afferma che ogni paese che volesse introdurre pedaggi stradali per le auto dovrebbe seguire queste nuove e più intelligenti regole sui pedaggi.

Il direttore esecutivo della T&E William Todts ha dichiarato: "Noi accogliamo con favore la riforma del pedaggio stradale.

I pedaggi basati sulla distanza sono un grande strumento per ridurre la congestione, promuovere veicoli più puliti e rendere il trasporto più efficiente.

Le nuove regole inoltre rendono più intelligente l'addebito mediante la diversificazione dei pedaggi basati sulle emissioni di CO2 e la concessione di sconti ai veicoli ad emissione zero.

Ciò darà un grande impulso agli investimenti in camion più efficienti e ad emissioni zero".

La Commissione inoltre ha dichiarato che proporrà standard di CO2 per le auto ed i furgoni entro la fine del 2017 e, per la prima volta, standard di efficienza del carburante per i camion all'inizio del 2018.

L'annuncio giunge dal momento che un nuovo studio ha mostrato che il consumo di carburante dei camion nuovi potrebbe essere tagliato del 33% in un decennio se i produttori introducessero collaudate tecnologie per l'efficienza dei carburanti.

Le ricerca indipendente da parte dei consulenti Ricardo Energy & Environment afferma che i miglioramenti sarebbero redditizi per i proprietari di camion dal momento che virtualmente tutti i risparmi sul carburante si potrebbero conseguire con tempi di recupero sull'investimento inferiori a tre anni.

L'Europa potrebbe applicare quasi tutte le tecnologie impiegate nell'ambito del mercato statunitense ai sensi della fase due americana degli standard di CO2 dei camion, affermano gli autori, procurando potenziali risparmi di carburante.

Il mercato europeo deve ancora adottare molte soluzioni immediatamente utilizzabili per migliorare l'efficienza come i miglioramenti dell'aerodinamica ed gli pneumatici a ridotta residenza al rotolamento.

Il responsabile per camion più sicuri e puliti della T&E, Stef Cornelis, afferma: "Le tecnologie relative al consumo di carburante che potrebbero ridurre le emissioni di CO2 del 30% nel giro di 10 anni sono già disponibili adesso ma non sono state ancora impiegate.

Ciò spiega perché l'economia del carburante per camion sia stata stagnante nel corso degli ultimi due decenni.

L'Europa ha bisogno adesso di standard per la CO2 relativi ai camion al fine di dare impulso alla competitività nell'innovazione ed accelerare la diffusione delle tecnologie per l'efficienza dei carburanti".

I camion rappresentano meno del 5% di tutti i veicoli sulle strade in Europa ma sono responsabili di circa il 30% delle emissioni di CO2 del trasporto stradale.
(da: railjournal.com/transportenvironment.org, 13 giugno 2017)



PSA Genova Pra'


Search for hotel
Destination
Check-in date
Check-out date


Index Home Page C.I.S.Co. Newsletter
Previous page

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genoa - ITALY
phone: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail