ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

21 March 2019 The on-line newspaper devoted to the world of transports 08:28 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXV - Numero 31 AGOSTO 2017

TRASPORTO MARITTIMO

LO SPETTRO DELL'ECCESSO DI CAPACITÀ TORNA A TORMENTARE IL TRASPORTO MARITTIMO DI LINEA ALLA LUCE DELLA CODA DI NUOVE COSTRUZIONI

Lo spettro dell'eccesso di capacità sta offuscando il recente ottimismo degli esperti secondo cui i vettori marittimi potrebbero essere avviati ad un periodo di sostenuta redditività.

Durante i primi sei mesi di quest'anno, sono state consegnate 26 navi di nuova costruzione da 14.000 TEU ed oltre, molte delle quali saranno state impiegate fra Asia ed Europa, e secondo Alphaliner almeno una nuova nave di grandissime dimensioni dovrebbe essere consegnata prima che il mercato scivoli nella tradizionale stagione di stanca ad ottobre.

Inoltre, aggiunge la ditta di consulenze, incoraggiati da una domanda migliore di quanto ci si aspettasse, diversi vettori hanno anticipato le date di consegna relative ad ordinazioni di nuove costruzioni di grandi dimensioni.

Essi avevano rimandato le consegne sulla base delle previsioni meno ottimistiche di un anno fa.

L'anticipazione delle date di consegna di portacontainer di grandissime dimensioni è stata altresì sollecitata da una carenza di tonnellaggio noleggiato disponibile nei settori più grandi.

E con il culmine dell'alta stagione ancora da venire, i vettori si preoccupano perché potrebbero non essere in grado di trarre pieno vantaggio dalla forte domanda.

L'attuale ottimismo è supportato dal diagramma di Alphaliner sulla flotta inattiva, che è affondato sino al proprio livello più basso da due anni a questa parte con 176 navi per 472.995 TEU, che rappresentano appena il 2,3% del tonnellaggio cellulare globale.

Secondo i dati di Alphaliner del 24 luglio, c'erano appena sette navi da 5.100-7.499 TEU pronte per essere noleggiate, sette navi da 7.500-11.999 TEU disponibili e solo una nave di oltre 12.000 TEU che avrebbe potuto essere prenotata per essere impiegata.

Ma è ciò che accade dopo l'alta stagione che presenta preoccupazioni.

Dal momento che ci si aspetta che oltre 700.000 TEU di nuova capacità entrino in acqua nel giro dei prossimi cinque mesi, l'offerta potrebbe andare ancora una volta fuori controllo, avverte Alphaliner, suggerendo che il tonnellaggio inattivo potrebbe di nuovo schizzare a poco meno di 1 milione di TEU entro la fine dell'anno.

Il rallentamento del mercato delle demolizioni da aprile - una conseguenza dei miglioramenti percepiti nel mercato del noleggio - riceverà ora un impulso dalla esecuzione delle rottamazioni delle navi di mezza età non conformi, in seguito al rinvio di due anni delle nuove regole sulle acque di zavorra.

Tuttavia, i registri delle ordinazioni dei cantieri navali asiatici sono praticamente vuoti e l'offerta di nuovo tonnellaggio si esaurirà.

Per i cantieri sudcoreani ciò significa imponenti licenziamenti di lavoratori nel corso più o meno dell'anno prossimo.

I cantieri stanno cercando di diversificarsi in altri settori come le navi da crociera, quelle da carico e quelle d'appoggio, ma è improbabile che questo migliori drasticamente la loro posizione.

Pertanto ogni vettore che recupererà il proprio desiderio di ordinazioni di portacontainer di grandissime dimensioni riceverà un prezzo estremamente competitivo.

Nel contempo, sono circolate voci non comprovate secondo cui la CMA CGM sarebbe pronta a tornare ad effettuare ordinazioni, e la sua prossima retrocessione a quarto vettore per dimensioni, in seguito all'acquisizione della OOCL, potrebbe indurre il vettore francese ad una rapida iniziativa.

Secondo un rapporto Splash247 del 2 agosto, si dice che la CMA CGM si accinga ad ordinare una serie di navi da 22.000 TEU presso cantieri navali cinesi o sudcoreani.
(da: theloadstar.co.uk, 2 agosto 2017)



ABB Marine Solutions


Search for hotel
Destination
Check-in date
Check-out date


Index Home Page C.I.S.Co. Newsletter
Previous page

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genoa - ITALY
phone: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail