ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

24 October 2020 The on-line newspaper devoted to the world of transports 11:54 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXV - Numero 31 AGOSTO 2017

TRASPORTO STRADALE

LA COMMISSIONE EUROPEA AD UNA SVOLTA PER CAMION PIÙ SICURI

La battaglia per rendere i camion urbani più sicuri per tutti gli utenti della strada sembra aver fatto un notevole passo avanti.

La Commissione Europea ha ammesso di stare valutando di far dipendere il campo visivo richiesto per un autista di camion dalla classe del veicolo che guida.

Ciò potrebbe significare che standard più sicuri entrerebbero in vigore molto più presto di quanto non si paventasse in origine.

L'impegno per rendere la progettazione dei veicoli adibiti al trasporto di merci più sicura per tutti gli utenti della strada si è concentrato sul campo "visivo diretto" per gli autisti.

Mediante la definizione di un campo visivo minimo che un autista sia in grado di vedere senza specchi o telecamere, i punti ciechi dell'autista possono essere ridotti.

Ciò avrebbe la conseguenza di evitare numerosi morti sulla strada, specialmente fra i ciclisti ed i pedoni che molti camionisti non vedono.

I progressi al riguardo, peraltro, sono stati lenti, visto che la Commissione ha promesso solamente di introdurre standard di visione diretta per i camion più grandi e pure quelli solo a partire dal 2028.

Adesso la commissaria al mercato interno Elzbieta Bienkowska ha dichiarato che la Commissione sta prendendo in considerazione l'opportunità di differenziare i requisiti di visione diretta a seconda della classe del veicolo quando rivedrà le regole inerenti alla sicurezza dei veicoli all'inizio dell'anno prossimo.

Ciò significa che potrebbero esserci requisiti diversi per i furgoni destinati alle consegne in ambito urbano, i camion per i trasporti edilizi e quelli per i trasporti a lungo raggio, cosa che vorrebbe dire che i produttori di camion potrebbero dover adattare più alla svelta ciascuna classe di veicoli della propria flotta.

Il responsabile per i veicoli pesanti di Transport & Environment Stef Cornelis afferma: "L'attuale piano finalizzato a limitare gli standard di visione diretta ai camion più grandi è inadeguato e la scadenza del 2028 è troppo tardiva.

Il piano della Commissione di differenziare gli standard a seconda del tipo di camion affronterà il problema più direttamente e consentirà soluzioni più veloci, riducendo pertanto il numero delle persone inutilmente uccise sulle strade europee".

Le proposte della Commissione dovrebbero pervenire alla fine di quest'anno ma non potranno essere pubblicate fino all'inizio del 2018.

L'ammissione della Bienkowska secondo cui Bruxelles sta valutando la diversificazione a seconda della classe del veicolo è giunta in risposta ad una interrogazione da parte di un parlamentare europeo.

Essa è disponibile online ma non è stata ampiamente pubblicizzata.
(da: transportenvironment.org, 26 luglio 2017)



PSA Genova Pra'


Search for hotel
Destination
Check-in date
Check-out date


Index Home Page C.I.S.Co. Newsletter
Previous page

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genoa - ITALY
phone: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail