ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

28 novembre 2020 Le quotidien en ligne pour les opérateurs et les usagers du transport 15:33 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXV - Numero 15 SETTEMBRE 2017

REEFER

LA SCHENKER RAFFORZA I SERVIZI IN CINA ALLA LUCE DELL'IMPENNATA DELLA DOMANDA DI ALIMENTARI FRESCHI

La DB Schenker sta aumentando le proprie operazioni relative alla filiera del freddo in Cina poiché la domanda di alimentari freschi si sta impennando in tutto il paese.

All'inizio di agosto la multinazionale 3PL ha siglato un accordo di partenariato con la Sichuan JiuYe, una società di commercio di alimentari B2B con sede a Chengdu, nella Cina occidentale.

Thomas Sørensen, direttore generale per la Cina nord-occidentale della Schenker, afferma che l'accordo costituisce una pietra miliare per lo sviluppo delle attività inerenti ai prodotti deperibili della società e fa seguito alla riuscita movimentazione delle spedizioni di frutta fresca dell'operatore via trasporto merci aereo in uscita da Sichuan ed alla volta di Mosca, Singapore e Hong Kong.

"Ci siamo occupati dell'appropriato imballaggio delle merci secondo gli standard dei paesi importatori, del trasporto dal terminal all'aeroporto su camion e del trasporto merci via aria alla volta della destinazione finale" ha dichiarato.

"Attualmente, stiamo preparando spedizioni in importazione di ciliegie fresche tramite noleggio aereo per l'operatore commerciale di alimentari dall'Australia e dalla Nuova Zelanda".

La Schenker sta sviluppando le proprie soluzioni di logistica integrata in Cina che attualmente comprendono l'autotrasporto nazionale, la logistica contrattuale per il deposito a temperatura controllata, le esportazioni via aria e via rotaia alla volta della Russia e dell'Europa orientale e le importazioni dall'Australia, dal Nord America e dall'Europa.

Secondo Sørensen, ci sono diverse derrate che inducono la crescita record della filiera del freddo cinese.

Ad esempio, i volumi delle importazioni di frutta fresca della Cina sono cresciuti del 20% su base annua dal 2014 e le importazioni di carne hanno raggiunto un livello record l'anno scorso, con Australia, Brasile ed Uruguay quali principali fornitori.

"Presto gli Stati Uniti potrebbero mettersi in pari dal momento che il divieto di importazione della carne statunitense, imposto nel 2013 a causa dell'epidemia della mucca pazza, è stato recentemente abolito" aggiunge Sørensen.

Il dirigente della Schenker ha poi affermato che le importazioni di prodotti caseari hanno rappresentato un'altra forte tendenza, poiché la domanda di latte in polvere ha continuato a salire a causa della politica cinese del secondo figlio l'anno scorso.

La Cina è altresì il maggiore esportatore mondiale di pesce e di frutti di mare in ragione dei propri estesi segmenti della lavorazione e della ri-esportazione, ha sottolineato.

I frutti di mare crudi importati vengono lavorati in Cina e ri-esportati in paesi fra cui Stati Uniti, Giappone, Corea ed Europa.

Dato che la domanda di carichi freschi è in notevole aumento, la richiesta di contenitori reefer è salita alle stelle, poiché i caricatori cercano di utilizzare il trasporto multimodale per abbassare i costi ed abbreviare i tempi di viaggio.

"La domanda di reefer per trasportare merci a temperatura controllata sta crescendo notevolmente e ci si aspetta che dia impulso al mercato della flotta containerizzata nel corso dei prossimi anni.

Essi vengono sempre più utilizzati per immagazzinare le merci provvisoriamente quando c'è carenza di strutture di deposito alla destinazione" spiega Sørensen.

Infatti, afferma Sørensen, la maggiore problematica per il settore della logistica dei deperibili cinese consiste nella carenza di capacità di magazzini del freddo, di camion refrigerati e di spazio per le refrigerazione al dettaglio che comportano la contaminazione, lo spreco ed il deterioramento degli alimentari.

Reperire forza lavoro davvero esperta è un altro ostacolo che i fornitori di logistica devono affrontare.

"È difficile trovare professionisti qualificati che abbiano familiarità con le procedure operative della filiera del freddo in Cina così come con le rispettive regole del commercio internazionale" nota Sørensen.

Nel contempo, il trasporto merci ferroviario refrigerato dalla Cina all'Europa sta diventando sempre più diffuso.

Quale pioniere delle tratte ferroviarie della cosiddetta Nuova Via della Seta che attraversano l'Eurasia, la Schenker afferma che qualcosa come 40.000 contenitori sono stati movimentati via rotaia dall'Asia all'Europa l'anno scorso e che i volumi potrebbero incrementarsi sino a 100.000 contenitori entro il 2020.

"Il trasporto ferroviario è particolarmente conveniente per il trasporto di deperibili dal momento che l'uso dei contenitori reefer è comune.

Inoltre, le nostre tratte ferroviarie percorrono la Nuova Via della Seta dalla Cina all'Europa, alla Russia ed ai paesi della CSI: i paesi sui quali concentra la Cina per i traffici di deperibili" dichiara Sørensen.
(da: theloadstar.co.uk, 25 agosto 2017)



PSA Genova Pra'


Rechercher des hôtels
Destination
Date d'arrivée
Date de départ


Index Première Page Bulletin C.I.S.Co.
Page précédente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Gênes - ITALIE
tél.: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail