ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

23 October 2020 The on-line newspaper devoted to the world of transports 13:41 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXV - Numero 15 OTTOBRE 2017

TRASPORTO STRADALE

COME LA VECCHIA TECNOLOGIA DEL TROLLEY ALIMENTA I CAMION DI DOMANI

Mantenere in carica i camion elettrici per farli funzionare senza interruzioni resta uno dei problemi più fastidiosi per il trasporto e la logistica verde.

I funzionari che si occupano della qualità dell'aria in California ritengono di avere forse trovato una possibile soluzione per i porti gemelli di Los Angeles e Long Beach.

Hanno infatti recentemente lanciato il collaudo di un sistema a catenaria del tipo ad asta di captazione (trolley) della società tedesca di automazione Siemens su un breve tratto di strada nei pressi del complesso portuale.

Pressoché 16 milioni di contenitori marittimi sono stati movimentati attraverso la porta d'accesso dello scalo l'anno scorso, rendendolo il maggior porto degli Stati Uniti.

Ma oltre al trasporto delle merci, il complesso ingenera milioni di tonnellate di sostanze inquinanti che le autorità di regolamentazione vorrebbero togliere dall'aria.

I sindaci di Los Angeles e Long Beach si sono prefissati l'obiettivo di avere emissioni zero o prossime allo zero nel complesso entro il 2035.

Le autorità di regolamentazione ed il settore dell'autotrasporto stanno esplorando una molteplicità di tecnologie allo scopo di raggiungere tale obiettivo, fra cui i motori alimentati a gas naturale con emissioni ultra-basse, i veicoli con cella a combustibile all'idrogeno, i camion elettrici a batteria e gli ibridi.

La catenaria rappresenta ancora un altro approccio in grado di integrare i camion ibridi ed elettrici a batteria.

I sistemi a catenaria funzionano dotando i camion alimentati elettricamente di congegni metallici chiamati pantografi.

Quando un camion si posiziona sotto la sovrastante catenaria collegando i pantografi al tettuccio del camion fornisce potenza al motore elettrico.

Questo risolve il problema dei tempi morti per i camion elettrici quando smettono di lavorare per lunghi periodi allo scopo di ricaricare o sostituire le batterie.

Ma tali sistemi ancora richiedono notevoli investimenti per il posizionamento dei fili lungo le carreggiate.

In Europa, costa circa 3 milioni di euro mettere in funzione un sistema a catenaria, compreso l'aggiornamento del reticolato, secondo Roger Bedell, fondatore della Opbrid Fast Charge Systems in Svizzera.

Ciò si traduce in circa 5,6 milioni di dollari USA per miglio.

Il progetto dimostrativo da 13,5 milioni di dollari USA diretto dal Distretto per la Gestione della Qualità dell'Aria della Costa Meridionale della California ha realizzato un sistema a catenaria lungo un miglio - 2 miglia contando entrambe le direzioni - lungo la Alameda Street di Carson, nei pressi dei porti di Long Beach e Los Angeles.

A testare il sistema sono stati assegnati tre camion del maggior segmento di peso Classe 8, che spingono carichi di 60.000 libbre avanti e indietro lungo la carreggiata, afferma Sam Atwood, portavoce del distretto.

Due dei camion sono prodotti dalla TransPower di Escondido in California.

Uno è un veicolo a batteria elettrica e l'altro è un ibrido che viaggia a gas naturale compresso ed elettricità.

Il terzo è un ibrido diesel-elettrico realizzato dalla Mack Trucks.

I test sono iniziati a luglio e ci si aspetta che continuino almeno per sei mesi, afferma Atwood.

C'è potenziale per la catenaria in un ambiente "in cui ci si sposta per un miglio o un miglio e mezzo fino ad un punto specifico avanti e indietro" dichiara Jonathan Randall, vice presidente senior delle vendite in Nord America per la Mack Trucks, una divisione della Volvo Trucks.

Una volta staccato dal filo, il camion potrebbe facilmente passare all'alimentazione a diesel e continuare per la propria strada.

Con così tante diverse tecnologie sottoposte a test presso il porto ed altrove, è difficile sapere quale funzionerà meglio.

"Sappiamo che ci sarà qualche tipo di camion elettrico, il gas naturale compresso resta fattibile, il gas naturale liquefatto è interessante, e poi ci sono le celle a combustibile sulle quali stiamo lavorando" afferma Randall.

"La questione è ancora del tutto aperta in ordine a che cosa accetterà il settore ed a che cosa sia commercialmente fattibile".

Il test della catenaria non è avvenuto senza intoppi.

Il progetto ha dovuto subire notevoli ritardi a causa del tentativo di realizzare il sistema dimostrativo in quella che è una sezione altamente industrializzata della California Meridionale in prossimità di un'importante raffineria.

"Ci sono stati un sacco di problemi da risolvere con l'infrastruttura" afferma Atwood.

I realizzatori hanno dovuto tener conto dei sottostanti condotti di gas naturale.

La struttura elettrica richiede un grande trasformatore per convertire l'alimentazione a corrente alternata a quella a corrente continua utilizzata dai propulsori elettrici nei camion.

C'è stata una moltitudine di regolamenti sulla sicurezza personale da rispettare.

Sistemi a catenaria più lunghi sono già in servizio in Europa, per lo più propugnati dalla Siemens.

Dopo avere testato la tecnologia su una strada pubblica di 2 km nel 2016 a Stoccolma, la Siemens ha realizzato una strada elettrificata più lunga in Germania, dotando 10 km dell'autostrada con un filo di catenaria.

Il Distretto per la Gestione della Qualità dell'Aria della Costa Meridionale della California Meridionale cercherà di determinare se la tecnologia sia applicabile ad un sistema autostradale statunitense.

"In Germania e Svezia la carreggiata è molto più lunga ma si trova anche in un terreno senza vincoli.

Non c'è nulla al di fuori di essa" afferma Matt Miyasato, vice direttore generale dell'ufficio per l'evoluzione della scienza e della tecnologia dell'agenzia per la qualità dell'aria.

"Nel nostro caso, era in un'area assai intensamente industrializzata circondata da raffinerie e siti di stoccaggio".

La difficoltà di realizzare una catenaria efficace su un'autostrada trafficata della California consiste nella necessità di doverla costruire nel contesto di una strategia progettuale se tali sistemi devono venire negli Stati Uniti.

"La stiamo proponendo alla Siemens per vedere se esiste una soluzione che si possa piazzare ovunque" dichiara Miyasato.

"Non dev'essere in un sito esente da vincoli o in un posto sperduto: lo si potrebbe fare in un'area altamente industrializzata come la California Meridionale".

Inoltre, gli esperti sostengono che si è dimostrato difficile installare una catenaria sulle carreggiate esistenti, specialmente dove l'infrastruttura è obsoleta.

"Mi chiedo se le catenarie funzionerebbero meglio se iniziassimo a costruire nuove carreggiate ovvero ad ampliare quelle esistenti" afferma Bill Van Amburg, vice presidente senior della Calstart, un incubatore di tecnologia verde per autotrasporto e trasporto.

Esse funzionerebbero meglio su una corsia dedicata ai camion invece di cercare di adattarle ad una carreggiata esistente e più vecchia, ha sostenuto.

Un modo per ridurre i costi è quello di limitare la lunghezza di una catenaria.

La prova sta esaminando quanto lontano un sistema potrebbe estendersi.

"In California adesso la maggior parte della gente guarda ai progetti di catenaria per consentire ad un camion pesante elettrico a livello locale di ampliare il proprio raggio d'azione" afferma Van Amburg.

"Perché essa può collegarsi per alimentarsi periodicamente nell'ambito di una zona".

Ciò significa rendere prioritaria l'alimentazione dei camion che viaggiano su distanze più brevi rispetto a quella delle combinazioni trattore-semirimorchio a lungo raggio che effettuano viaggi attraversando il paese.

Le imprese potrebbero anche combinare la più efficiente forma dei tradizionali metodi di ricarica, la ricarica rapida a corrente continua, con la carreggiata a catenaria, un'idea che Miyasato definisce "ricarica d'occasione".

"Si potrebbero piazzare rapidi ricaricatori di corrente continua a ciascun capolinea della strada: da qualche parte giù al terminal marittimo e da qualche parte su al piazzale ferroviario" ha detto Miyasato.

"Si tratta di uno dei confronti che vorremmo la Siemens facesse: ha più senso caricare su una linea catenaria o si dovrebbe avere l'opportunità di caricare a ciascun capolinea?".

In ogni caso, non è probabile che un sistema a catenaria venga utilizzato come unica soluzione.

"Nella California Meridionale, stanno pensando a come utilizzarla per i corridoi di primaria importanza dove passa la gran massa delle merci trasportate" afferma Van Amburg.

Ma essi si sono anche resi conto che oltre alle "tratte di primaria importanza" che potrebbero essere dotate di una catenaria, i camion devono giungere nei centri di distribuzione o in altri siti lungo tratte secondarie.

In quel caso, avrebbero bisogno di energia immagazzinata a bordo in più.

"La catenaria non è destinata a fare tutto il lavoro" ha detto.
(da: truck.com, 11 ottobre 2017)



PSA Genova Pra'


Search for hotel
Destination
Check-in date
Check-out date


Index Home Page C.I.S.Co. Newsletter
Previous page

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genoa - ITALY
phone: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail