ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

28 October 2020 The on-line newspaper devoted to the world of transports 09:21 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXV - Numero 30 NOVEMBRE 2017

TRASPORTO MARITTIMO

LA HAPAG-LLOYD COMUNICA MIGLIORI RISULTATI OPERATIVI

Il vettore tedesco ha riferito di un risultato ante oneri finanziari di quasi 181 milioni di euro e di un profitto netto di 54 milioni di euro nel terzo trimestre del 2017 ed afferma che l'integrazione con la UASC è stata quasi ultimata.

Le prime sinergie derivanti dalla fusione con la UASC sono adesso evidenti, afferma la Hapag-Lloyd.

L'integrazione con la UASC è stata quasi completata e la sua conclusione è in programma per la fine dell'anno.

Nel terzo trimestre del 2017 i profitti netti sono ammontati a 54,3 milioni di euro (nell'esercizio precedente 8,2 milioni di euro), il risultato ante oneri finanziari è salito a 180,6 milioni di euro (nell'esercizio precedente 65,6 milioni di euro) mentre il margine operativo lordo si è attestato a 361,5 milioni di euro (nell'esercizio precedente 184,6 milioni di euro).

Nei primi nove mesi del 2017, la Hapag-Lloyd è stata in grado di conseguire un margine operativo lordo ed un risultato ante oneri finanziari rispettivamente di 721,9 milioni di euro (nell'esercizio precedente 381,3 milioni di euro) e di 267,9 milioni di euro (nell'esercizio precedente 25,9 milioni di euro), nonché un positivo risultato relativo ai profitti del gruppo al netto delle imposte pari a 8,2 milioni di euro (nell'esercizio precedente il risultato negativo era di -133,9 milioni di euro).

I volumi di trasporto sono aumentati del 24,4% nei primi nove mesi, da 5,65 milioni di TEU a 7,03 milioni di TEU, mentre le spese di trasporto (esclusi i costi del bunker) a detta della Hapag-Lloyd sono state attenuate dal risparmio sui costi derivanti dall'ottimizzazione della flotta e della rete.

Le tariffe di nolo hanno continuato a riprendersi nel terzo trimestre, aggiunge la linea di navigazione, attestandosi a 1.060 dollari USA/TEU dopo nove mesi (nell'esercizio precedente erano 1.037 dollari USA/TEU).

"Il buon risultato operativo che abbiamo conseguito dopo tre trimestri non è dovuto solo al positivo sviluppo dell'economia globale ed all'incremento dei volumi di trasporto containerizzato globali" afferma Rolf Habben Jansen, amministratore delegato della Hapag-Lloyd AG.

"Anche la rapida e tranquilla integrazione della UASC nel gruppo Hapag-Lloyd ha svolto un ruolo decisivo.

Siamo già stati in grado di realizzare le prime sinergie risultanti dalla fusione, che ci aiuteranno a consolidare ulteriormente la nostra posizione nel settore".

I parametri fondamentali per le previsioni relative al 2017 restano immutati rispetto a quelli pubblicati nel rendiconto finanziario del primo trimestre 2017.

La Hapag-Lloyd continua ad aspettarsi un significativo aumento dei volumi di trasporto, un significativo aumento dei prezzi del bunker e tariffe di nolo medie invariate.
(da: worldcargonews.com, 14 novembre 2017)



PSA Genova Pra'


Search for hotel
Destination
Check-in date
Check-out date


Index Home Page C.I.S.Co. Newsletter
Previous page

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genoa - ITALY
phone: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail