ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

17 settembre 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 00:08 GMT+2



26 DICEMBRE 1996

ALLA HANJIN IL 70 PER CENTO DEL CAPITALE DELLA DSR / SENATOR

La compagnia sudcoreana è alleata del Tricon, di cui la compagnia tedesca fa parte. Dal 29 dicembre scalo del servizio Hanjin-Sinotrans tra Nord Europa e Cina anche a Genova

La compagnia di navigazione sudcoreana Hanjin ha battuto sul filo di lana le due connazionali Cho Yang e Hyundai e si è aggiudicata il 70 per cento del capitale della Dsr / Senator Lines di Rostock, che sta navigando in un crescente passivo (110 milioni di marchi, quasi il doppio dei 58 milioni di marchi perduto nel 1995). La compagnia di navigazione tedesca, costituita nell'agosto di due anni fa' dalla fusione delle attività di linea della Bremer Vulkan Verbund Ag (Senator Linie nata nel 1986 per operare il giromondo) e della Deutsche Seereederei Rostock che gli imprenditori amburghesi Horst Rahe e NukolausSchues avevano acquistato dalla Treuhandanstalt, aveva il capitale diviso fra Dsr Lines (50%), il Land di Brema attraverso la Hanseatische Industrie Beteiligungen GmbH (45%) e la Commerzbank (5%).

La Dsr / Senator ora possiede una quarantina di navi per 70.908 teu e si piazza al diciannovesimo posto nella graduatoria mondiale delle flotte container. L'anno scorso ha varato un programma molto ambizioso di nuove costruzioni, che prevede venti unità da 4545 teu e velocità di 24 nodi da immettere nella sua flotta nel 1997 e nel 1998. Una parte di queste unità verranno noleggiate dalla Conti e dalla Nva alla Cho Yang, partner della compagnia tedesca nel consorzio armatoriale Tricon.

Formidabile anche il programma di nuove costruzioni della Hanin. La compagnia di Seoul, che attualmente è al nono posto in classifica mondiale con una flotta che ha una portata complessiva di 115.815 teu, punta sulle meganavi da 4024 e da oltre 5000 teu. Nello scorso ottobre ha preso in consegna la "Hanjin San Francisco", nona di una serie di tredici unità da 4024 teu, che ha immesso nel collegamento pendulum tra Nord America, Far East e Nord Europa. Quest'anno inoltre ha ricevuto dai cantieri le prime tre di cinque unità con capacità nominale di 4970 teu ma annunciate come navi da 5212 teu grazie ad un sesto piano di container sul ponte. Sono navi lunghe 280 metri e larghe 40 (quindi postPanamax) che caricano sul ponte in larghezza 16 container affiancati. Hanno un apparato motore man B&W a 12 cilindri e 74.520 cv - lo stesso che equipaggia le gigantesche 6000 teu della Maersk - che imprime loro la velocità di 26 nodi. Vengono immesse nel servizio Pacific South West Express. Per completare la flotta delle unità di minor tonnellaggio ha recentemente noleggiato dalla Friedrich Detjen la "Hanjin Dalian" e la "Hanjin Genoa" da 2825 teu.

L'anno scorso Hanjin e Tricon hanno concordato un importante piano di espansione dei servizi con l'impiego di una settantina di portacontainer e con l'immissione nei servizi pendulum di una trentina di navi da 4000-5000 teu. Il piano dovrebbe essere completato entro il prossimo anno, con la possibile partecipazione di un altro partner, la compagnia araba United Arab Shipping Company, con la quale le trattative sono ben avviate. Vi sarà uno scambio di slot tra Tricon e Hanjin nei servizi in Atlantico, in Pacifico e tra Far East e d Europa (quest'ultimo con scalo nel porto della Spezia), e nel 1998 verranno inaugurati due servizi pendulum tra Nord Europa, Far East e Nord America Pacifico, un nuovo collegamento tra Nord America Atlantico, Mediterraneo, Medio Oriente e Asia orientale e un altro tra Asia orientale, Nord America Pacifico, Atlantico e Nord Europa.

Ricordiamo infine che il collegamento settimanale China Europe Express (CEX) che la Hanjin svolge in collaborazione con la compagnia cinese Sinotrans tra Nord Europa ed estremo oriente asiatico con dieci unità da 2400-2800 teu, dal 29 dicembre farà scalo anche a Genova, con ormeggio nel container terminal Sech di Calata Sanità. Sarà la "Hanjin Kobe" ad inaugurarlo: arrivata da Amburgo, Felixstowe e Rotterdam, partirà per Singapore, Hong Kong, Shanghai, Qingdao e Xingang.. Il collegamento Felixstowe-Xingang ha una resa di 25 giorni.

STEFANO BELLIO


PSA Genova Pra'

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza





Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail