ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

23 marzo 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 13:36 GMT+1



26 MAGGIO 1997

QUINTA NAVE PORTACONTAINER DA 3429 TEU PER LA ZIM. E' LA "ZIM EUROPA"

Fa parte di una commessa di otto unità al cantiere tedesco Howaldtswerke Deutsche Werft

La compagnia di navigazione israeliana Zim Israel Navigation Co. ha preso in consegna la "Zim Europa", quinta di otto navi portacontainer da 3.429 teu ordinate al cantiere navale tedesco Howaldtswerke Deutsche Werft (HDW). Le quattro precedenti sono state la "Zim Asia", la "Zim Pacific", la "Zim Atlantic" e la "Zim Jamaica"

Queste navi sono state immesse nel collegamento che è considerato un po' la "spina dorsale" dei servizi della ZIM, il Zim Container Service del Tri Continent Service (ZCS), che la compagnia israeliana propaganda come il più veloce servizio settimanale tra gli USA e Israele.. Il collegamento pendulum tra Asia Pacifico, Nord America e Mediterraneo, da quindicinale è recentemente diventato settimanale a giorni fissi. Vi sono impiegate 15 portacontainer da 3000 - 3400 teu che nel Tirreno scalano i porti di Napoli il mercoledì, di Genova il giovedì e di Livorno il venerdì.

Ricordiamo che l'ampia ristrutturazione dei servizi della compagnia israeliana, che ha sciolto il joint con la cinese Sinotrans (il SinoZim) nel collegamento Mediterraneo - Asia orientale, ha condotto anche alla razionalizzazione dei servizi Asia Med dall'Adriatico e dal Tirreno per l'Estremo Oriente. Il servizio diretto dall'Adriatico è diventato settimanale e quello dal Tirreno si vale ora di un collegamento feeder con Haifa in connessione con le unità del collegamento con i porti dell'Adriatico.


ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza





Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail