ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

23 ottobre 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 12.07 GMT+2



22 febbraio 2000

NCF e Ocean Group formano il secondo gruppo mondiale del settore della logistica

Dall'operazione, che deve essere approvata dagli azionisti e dalle autorità competenti, nascerà Exel, società con un fatturato di 3,5 miliardi di sterline

Le britanniche NFC e Ocean Group hanno deciso di fondersi creando Exel, società che si pone come secondo operatore mondiale nel settore della logistica alle spalle di Deutsche Post. Dall'operazione, che ha un valore di 2,75 miliardi di sterline ed è stata portata a termine dopo lunghe trattative, nascerà un gruppo con 52.000 dipendenti capace di generare un fatturato di 3,5 miliardi di sterline e profitti operativi di 176 milioni di sterline. Exel plc - denominazione che verrà assunta da NFC - sarà suddivisa pariteticamente tra i due partner e avrà tra i suoi obiettivi lo sviluppo di attività di e-commerce.

Il know-how di Ocean Group è incentrato particolarmente nei settori del trasporto aereo e marittimo, mentre quello di NFC è legato principalmente alla fornitura di servizi logistici, soprattutto nei settori dell'industria automobilistica, chimica e della grande distribuzione.

Il direttore esecutivo di Ocean Group, John Allan, che non entrerà nel management della nuova società, ha spiegato che Exel sarà in grado di gestire l'intera catena logistica, dalle materie prime alla consegna al cliente.

Gerry Murphy, direttore esecutivo di NFC, ha affermato invece che la cessione di Allied Pickfords alla statunitense Van Lines dello scorso novembre è stato l'atto finale che ha consentito di concentrare il gruppo sul business della logistica e dare vita a Exel.

L'accordo, che dovrà essere approvato dagli azionisti di entrambe le società e dalle autorità competenti, prevede che gli azionisti di NFC ricevano 0,2774 nuove azioni di Ocean per ciascuna azione di NFC. La capitalizzazione di Exel sarà di 3,24 miliardi di sterline.
Allen ha dichiarato che la fusione comporterà la perdita di pochi posti di lavoro e genererà risparmi per 15 milioni di sterline entro due anni, con una razionalizzazione degli uffici e un utilizzo più efficiente dei magazzini.

John Devaney e David Finch della NFC diventeranno presidente e direttore amministrativo di Exel, mentre Nigel Rich, presidente di Ocean Group, sarà vicepresidente della nuova società.

Ocean Group, che in questi giorni ha ceduto la Cory Towage - società che gestisce una flotta di 60 rimorchiatori - alla Wijsmuller (inforMARE del 21 febbraio), ha registrato nel 1999 un giro d'affari di 1.771,2 milioni di sterline, con un incremento del 33,5% rispetto al 1998 (1.326,7 milioni di sterline). Il risultato è stato ottenuto grazie al sensibile incremento (+34,3%) registrato dalle attività non marittime. I profitti operativi sono stati nel 1999 di 85,1 milioni di sterline (66,9 nel 1998), con un aumento del 27,2% rispetto all'anno precedente (+33,9% con l'esclusione di Cory Towage).

Il giro d'affari di NFC è stato invece nel 1999 di 2.519,0 milioni di sterline, con una crescita dell'8% rispetto al 1998 (2.333,5 milioni di sterline). I profitti operativi sono stati di 131,2 milioni di sterline (+8% rispetto ai 121,4 milioni di sterline del 1998).

B.B.




ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Le pagine saranno aperte in una nuova finestra del browser






Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail