ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

19 luglio 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 18:15 GMT+2



30 ottobre 2001

La Commissione UE approva gli aiuti pubblici concessi alla SNCM nel periodo 1990-1999

Nessuna obiezione da parte di Bruxelles neppure sull'operato della Corsica Marittima

La Commissione Europea ha approvato oggi la serie di aiuti statali ottenuti dal 1990 dalla compagnia di navigazione pubblica francese SNCM (Société Nationale Maritime Corse-Méditerranée) per garantire la cosiddetta "continuità territoriale" tra la Corsica e il resto della Francia. Tali sovvenzioni - secondo Bruxelles - non eccedono il costo del servizio pubblico offerto dalla compagnia.

Nel periodo 1990-1999 - ha spiegato la Commissione - i ricavi della SNCM, incluse le sovvenzioni, non hanno superato i costi dei servizi e sono ammontati a circa 500 milioni di franchi francesi all'anno (69 milioni di dollari).

L'esecutivo dell'Unione Europea non ha trovato nulla da ridire neppure sui conti della Corsica Marittima, la filiale della SNCM che opera nei collegamenti tra Italia e Corsica. I volumi trasportati dalla compagnia nel periodo 1990-1999 - ha precisato la Commissione - sono stati insignificanti e il giro d'affari medio relativo al periodo è stato di 7,75 milioni di franchi, con una quota di mercato non superiore al 6,5%.

Il contratto di pubblico servizio tra la Francia e la SNCM scadrà il prossimo 31 dicembre; è stato infatti siglato nel 1976 ed ha durata venticinquennale. La Commissione UE ha chiesto alle autorità francesi di notificare qualsiasi nuovo aiuto programmato dopo tale data.


Evergreen Line
Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza





Le pagine saranno aperte in una nuova finestra del browser






Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail