ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

23 luglio 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 09.28 GMT+2



10 dicembre 2003

Via libera della Commissione UE agli aiuti per l'autostrada ferroviaria alpina sulla linea Torino-Lione

Francia e Italia potranno concedere una sovvenzione di 23,5 milioni di euro

La Commissione Europea ha autorizzato oggi l'erogazione di finanziamenti pubblici francesi e italiani a sostegno del progetto sperimentale di autostrada ferroviaria tra Lione e Torino, tra le stazioni di Aiton e Orbassano. Francia e Italia potranno concedere una sovvenzione di 23,5 milioni di euro per sostenere economicamente il nuovo servizio di autostrada viaggiante gestito dalla società Autostrada Ferroviaria Alpina (AFA) per la fase di sperimentazione del progetto, prevista tra il 2003 e il 2006 (inforMARE del 5 novembre 2003).

L'autorizzazione - ha precisato Bruxelles - è stata concessa «in considerazione del carattere sperimentale delle attività, delle condizioni di esercizio particolarmente difficili della linea durante la fase sperimentale e della specificità delle tecnologie coinvolte». La Commissione ha inoltre ritenuto che gli aiuti siano compatibili con la disciplina sulla concorrenza in quanto limitati alla fase sperimentale del progetto.

L'autostrada ferroviaria o autostrada viaggiante - ha ricordato la Commissione - è un sistema di trasporto che consiste nell'imbarcare gli automezzi stradali pesanti e i loro conducenti a bordo di treni navetta per percorrenze di 200-300 chilometri.


FIORE
ABB Marine Solutions
Salerno Container Terminal

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza





Le pagine saranno aperte in una nuova finestra del browser






Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail