ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

20 ottobre 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 18:58 GMT+2



17 maggio 2004

Fusione dei cantieri navali tedeschi HDW e ThyssenKrupp

La concentrazione includerà gli stabilimenti HDW, Blohm + Voss, Blohm + Voss Repair, Nordseewerke, Kockums e Hellenic Shipyards

ThyssenKrupp e One Equity Partners (OEP) hanno sottoscritto ieri una dichiarazione d'intenti che prevede la fusione della divisione di cantieristica navale del gruppo ThyssenKrupp con il cantiere navale Howaldtswerke-Deutsche Werft (HDW), che è controllato da OEP.

Dall'operazione nascerà un nuovo gruppo navalmeccanico che sarà guidato da ThyssenKrupp Werften GmbH e che, oltre ad HDW, includerà i cantieri navali che fanno capo a ThyssenKrupp, cioè gli stabilimenti tedeschi Blohm + Voss GmbH e Blohm + Voss Repair GmbH di Amburgo, Nordseewerke GmbH di Emden, gli svedesi Kockums AB e i greci Hellenic Shipyards Co.

La transazione prevede che OEP ceda il 100% del capitale di HDW alla ThyssenKrupp Werften GmbH e che in cambio riceva il 25% del capitale del nuovo gruppo navalmeccanico e 240 milioni di euro in contanti. La divisione ThyssenKrupp Technologies investirà invece 70 milioni di euro nell'operazione ed avrà il 75% del capitale della nuova azienda.

Il nuovo gruppo cantieristico darà lavoro a circa 9.300 persone e registrerà un fatturato annuo di circa 2,2 miliardi di euro.

ThyssenKrupp e One Equity Partners prevedono di portare a compimento la fusione nel prossimo autunno.


PSA Genova Pra'
Logistics Solution

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza





Le pagine saranno aperte in una nuova finestra del browser






Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail