ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

22 luglio 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 14:02 GMT+2



27 maggio 2004

Giornata di studio sulla condizione dei lavoratori marittimi e sulle tragedie delle migrazioni in mare

Si terrà il 4 giugno presso l'Università Ca' Foscari di Venezia

Il prossimo 4 giugno, presso la sede dell'Università Ca' Foscari di Venezia, si terrà una giornata di studio sulla condizione dei lavoratori marittimi e sulle tragedie delle migrazioni in mare dal tema "Gli emigranti e il mare - Vicende e tragedie" organizzata dal Master sull'Immigrazione dell'ateneo veneziano in collaborazione con l'assessorato la Lavoro e Formazione professionale della Provincia di Venezia.

La sessione mattutina, che avrà inizio alle ore 10.00, sarà dedicata a "I lavoratori del mare" e si svolgerà presso l'Aula H con la partecipazione del professor Valter Zanin della Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Padova ("La condizione dei marittimi: situazione internazionale e locale"), dell'assessore al Lavoro della Provincia di Venezia, Alessandro Sabiucciu ("Porto di Venezia e intermodalità sociale") e dell'associazione Stella Maris Friends ("Il Porto: una nuova città" - presentazione Mostra e Video)

La sessione pomeridiana, che si svolgerà presso l'Auditorium Santa Margherita, sarà dedicata a "Le tragedie del mare" e vi parteciperanno le associazioni Stella Maris Friends ("Attività sociali per i lavoratori del mare"), LiberiMigranti ("Politiche migratorie e stragi in mare"), Iliria ("Kater I Radesh, ieri ed oggi") e SenzaConfine/ Azad ("Traffico di migranti e proibizionismo: il caso Johan").




Evergreen Line Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza





Le pagine saranno aperte in una nuova finestra del browser






Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail