ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

16 ottobre 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 13:49 GMT+2



24 gennaio 2006

Congresso internazionale sulla sicurezza di porti, aeroporti e altri nodi logistici

Si terrà giovedì e venerdì a Venezia

Giovedì e venerdì prossimi, presso il palazzo congressi di Ca' Mocenigo Gambara di Venezia, si svolgerà il congresso internazionale "International conference on security in ports and large infrastructures" organizzato dall'Autorità Portuale di Venezia e da Teleporto Adriatico.

Nel corso dell'incontro relatori di livello internazionale dibatteranno il tema dei rischi relativi alla sicurezza di porti, aeroporti e altri nodi logistici. Il presupposto da cui prenderà avvio la discussione è che non esiste la sicurezza totale. Per chi gestisce importanti nodi logistici come porti, aeroporti ed interporti - hanno osservato gli organizzatori - è fondamentale affrontare la questione security tendendo ai più alti standard pur mantenendo la completa funzionalità delle strutture. In uno scalo marittimo o aereo si potrebbe ottenere la sicurezza assoluta solamente chiudendo ogni forma di accesso, ma un porto ha necessità di far entrare ed uscire le navi come un aeroporto deve far sbarcare ed imbarcare i passeggeri con i loro bagagli.

Per due giornate, in quattro distinte sessioni, si esamineranno la strategia di intervento dell'Unione Europea sul tema sicurezza espresso dalla recentissima legislazione nonché norme, piani e programmi messi a punto a livello nazionale. Completerà la prima sessione un'illustrazione dello stato dell'arte nel campo della sicurezza per i porti e gli interporti italiani.

Nella seconda sessione si analizzeranno le esperienze più avanzate nell'approccio ad un progetto globale di sicurezza portuale attraverso l'illustrazione di sistemi e tecnologie innovative atte a concretizzare la normativa vigente; si illustrerà la sfida raccolta dal porto di Venezia di progettare un sistema integrato di sicurezza, di logistica e di facilities ideato e condotto da Teleporto Adriatico. In questa sessione verranno illustrati alcuni esempi di avanguardia nel campo delle tecnologie di sicurezza da attori primari a livello nazionale ed internazionale, quali IBM e Gruppo GSH.

La sessione successiva sarà introdotta dall'intervento di Valentin Sobolev, vicesegretario del Consiglio di Sicurezza della Federazione Russa e sarà dedicata alle conseguenze che la gestione del tema sicurezza può generare nel mercato globalizzato sia in termini macroeconomici che in termini di vita quotidiana. In questo quadro verranno esaminati alcuni specifici aspetti legati agli scambi commerciali internazionali realizzati in un mercato sicuro.

Il convegno si concluderà con la sessione dedicata agli aspetti finanziari, riguardanti sia il reperimento dei capitali necessari alle grandi infrastrutture di sicurezza sia relativi alle conseguenze che l'implementazione dei progetti di sicurezza potrà avere sulla riduzione dei rischi per chi opera come istituto finanziario a supporto delle attività logistiche.

L'evento è patrocinato da: Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, Regione del Veneto, European Inter-university Centre for Human Rights and Democratisation, Assoporti, International Chamber of Commerce Italia, Università Ca' Foscari e Unindustria Venezia.

La sera del 26 gennaio, in occasione del sessantesimo anno dell'Unesco, è stato organizzato un concerto al Teatro "La Fenice" con il patrocinio dell'Unesco e con la collaborazione di alcuni tra gli "Unesco Artists for Peace": Ino Mirkovich, Domitrovi Darko e Milton Masciadri.

 

Programma

 

26 GENNAIO 2006

1a Sessione

ore 9.15

Le norme e la sicurezza nelle grandi infrastrutture

 

 

Apertura del convegno e relazione introduttiva
Giancarlo Zacchello, Presidente Autorità Portuale di Venezia

 

ore 9.45

Saluti e introduzione della Capitaneria di Porto di Venezia
Stefano Vignani, Controammiraglio Capitaneria di Porto

 

ore 10.00

Strategia di intervento delle Istituzioni Comunitarie sul tema sicurezza
Prof. Paolo Costa, Presidente Commissione Trasporti e Turismo del Parlamento Europeo

 

ore 10.30

Coffee Break

ore 10.45

La sicurezza, una strategia di governo
Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

 

ore 11.15

La sicurezza nei porti italiani
Tommaso Affinita, Presidente Assoporti

 

ore 11.45

La sicurezza negli interporti italiani e relativi terminali
Rodolfo De Dominicis, Presidente Unione Italiana Interporti

 

ore 12.15

Lo sviluppo della Port-Security a Venezia
Alberto Diamantini, Capitano di Vascello

 

ore 12.45

Strumenti Governativi di Incentivazione alle Tecnologie Innovative
Giuseppe Galati, Sottosegretario di Stato del Ministero delle Attività Produttive

 

a seguire

Interventi programmati e dibattiti

 

ore 13.00

Colazione di lavoro

2a Sessione
Moderatore:
Prof. Bruno Dalla Chiara,
Politecnico di Torino

ore 14.00

La concretizzazione della normativa per la sicurezza portuale: sistemi e tecnologie innovative

 

ore 14.15

Procedura sistematica per aumentare la sicurezza nei grandi porti
Chris Austen, Operating Director of Maritime and Underwater Security Consultant

 

ore 15.00

Il Porto di Venezia e la nuova sfida
Ernesto Della Sala, Direttore Tecnico Teleporto Adriatico

 

ore 15.30

Intelligent trade lane
Alessandro Canzoni, Custom - Port, Border Management South Europe Leader

 

ore 16.00

Coffee Break

 

ore 16.15

La sicurezza: insieme integrato di tecnologie innovative, competenze, organizzazione e normative
Stefano Borghi, Managing Director GSH Holding e Presidente Sicurint

 

a seguire

Interventi programmati e dibattiti

 

ore 17.00

Chiusura dei lavori

 

serata

Concerto Teatro La Fenice

 

 

 

 

 

 

 

 

 

27 GENNAIO 2006

3' Sessione
Moderatore:
Dr. Luigi Bacialli,
Direttore de
Il Gazzettino

ore 9.30

Sicurezza degli scambi e diritti umani nel nuovo scenario internazionale

 

ore 9.45

La sicurezza in uno scenario internazionale, una strategia per competere nella globalizzazione.
Sicurezza, strumento di chiusura o opportunità per nuove aperture che instaurano un clima di fiducia
Sobolev Valentin, Vice-Secretary of the Security Council of the Russian Federation (SBRF)

 

ore 10.30

Terrorismo, Diritti Umani e Security
Horst Fischer, President of European Inter-University Center of Human Righs and Democratisation

 

ore 11.00

Coffee Break

Moderatore:
Prof. Fabrizio Marrella,
Università Cà Foscari
di Venezia

ore 11.15

Introduzione alla 2' parte

 

ore 11.30

Sicurezza e scambi commerciali internazionali in un mercato sicuro
Philippe Delebecque, Professore Universitè de Paris-I la Sorbonne

 

ore 12.00

La cultura e il patrimonio artistico da tutelare
Nicola Bono, Sottosegretario di Stato del Ministero per i Beni e le Attività Culturali

 

a seguire

Interventi programmati e dibattiti

 

ore 13.00

Colazione di lavoro

4' Sessione
Moderatore:
Prof. Fabrizio Marrella,
Università Cà Foscari
di Venezia

ore 14.00

Sicurezza e commercio internazionale

 

ore 14.00

Misure di sicurezza nei porti e commercio internazionale
Amerigo Gori, Segretario Generale di International Chamber of Commerce

 

ore 14.15

Le grandi infrastrutture ed il project financing
Alberto Rigotti, Presidente ABM Merchant

 

ore 15.15

Coffee Break

 

ore 15.30

Un mercato sicuro, condizione indispensabile per l'operatività degli Istituti finanziari
Fulvio Beltrame, Direttore Generale di Friulicassa Spa

 

ore 16.00

Sicurezza e tutela ambientale nei porti rumeni
Reiner Koblo, Gesellschaft für Technische Zusammenarbeit

 

a seguire

Interventi programmati e dibattiti

 

ore 16.45

Chiusura dei lavori
Stefano Della Sala, Direttore Sicurezza Autorità Portuale
Stefano Vignani, Contrammiraglio Capitaneria di Porto


ABB Marine Solutions
Consorzio ZAI
Salerno Container Terminal

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza





Le pagine saranno aperte in una nuova finestra del browser






Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail