ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

15 settembre 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 15:11 GMT+2



24 gennaio 2008

TUI conferma il progetto di incorporazione nel gruppo della filiale Hapag-Lloyd

L'azienda tedesca annuncia nuovi investimenti per il potenziamento della flotta marittima

Il gruppo tedesco TUI ha annunciato che nell'esercizio 2007 la propria divisione di trasporto marittimo, operata dalla filiale Hapag-Lloyd AG, ha beneficiato e beneficerà in futuro delle sinergie messe in atto con l'acquisizione del gruppo armatoriale CP Ships (inforMARE del 22 agosto, 19 ottobre e 20 ottobre 2005).

«Nonostante il quadro delle aspettative riguardo la crescita del mercato - ha sottolineato il gruppo tedesco - Hapag-Lloyd sta investendo nell'ampliamento della propria flotta. Con l'obiettivo di assicurare la crescita, oggi (ieri per chi legge, ndr) il consiglio di sorveglianza di TUI AG ha approvato nuovi investimenti. Per il 2011 Hapag-Lloyd sta ordinando sei unità, ognuna della capacità di 8.750 teu. Ulteriori investimenti sono in programma per gli anni 2012 e 2013».

TUI ha confermato anche il progetto di incorporazione nel gruppo della filiale Hapag-Lloyd, con l'obiettivo di scongiurare eventuali takeover sulla società di navigazione. «Nel contempo - ha spiegato il gruppo - il consiglio di sorveglianza ha dato il benestare a prendere in esame la fusione di Hapag-Lloyd AG con la TUI AG. In base all'attuale programmazione, la prima occasione nella quale potrà essere adottata una risoluzione in merito a questo argomento sarà nella riunione del consiglio di sorveglianza del 17 marzo. A questo riguardo sarà preso in considerazione anche il trasferimento delle funzioni della holding ad Amburgo».

PSA Genova Pra'

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail